Pretty Little Liars | Recensione 2×25 – UnmAsked

Era un giorno d’estate, precisamente l’otto giugno del 2010, quando queste quattro ragazze sono entrare a far parte delle nostre vite e, sempre quel giorno, hanno iniziato ad essere perseguitate da un’entità misteriosa che si firma con un’inquietante A. Ebbene dopo due anni intensi, dopo 650 giorni interminabili l’identità di A, con grande enfasi, viene rivelata… più o meno. Prima di iniziare il commento devo avvertirvi che ho rivisto 3 volte l’episodio, la prima perché volevo sapere l’identità di A il prima possibile, la seconda con i subs per vedere se m’ero persa qualcosa e la terza per riuscire a fare un commento sensato che non consistesse in minacce di morte lenta e dolorosa agli autori (Just kidding.. cioè c’ho pensato ma non lo metterei mai in pratica) e a quella simpatica ragazza del forum di Itasa, la quale in un commento qualsiasi, nel lontano 2010, mi aveva amabilmente spoilerato l’identità di A nei libri (a quel tempo ho soprasseduto, ma adesso ti verrei volentieri a cercare per rovinarti la fine di qualsiasi tf o film che non hai ancora visto).

Previously on Pretty Little Lairs
Le ragazze trovano una cartolina nel borsone di Ali, A viene investito/a e perde il cellulare, Hanna dichiara che Melissa è A, Ezra è stato licenziato e decide di andarsene da Rosewood, Spence e Toby si mollano, Pag.5, Garrett viene arrestato per l’omicidio della DiLaurentis.

Le ragazze guardano il notiziario a casa di Spencer e vengono interrotte dall’arrivo di Melissa che, con fare neanche troppo criptico, dice che è a conoscenza del “Jenna Thing”. A rivuole il suo cellulare e minaccia le Liars di ammazzarle (ci va giù pesante stavolta, ha finito i segreti per cui ricattarle?), arriva un corriere con degli inviti per il ballo mascherato (solo io mi sono chiesta perché arrivano a casa di Spence? L’UPS adesso c’ha un tracker GPS sui destinatari dei pacchi?) e ATTENZIONE scopriamo che il gioco preferito di Spence e Melissa era il nascondino, rivelazione che mi ha scioccato… credevo fosse Cluedo, sarebbe stato più appropriato! Pure in questa puntata sembra che il costumista sia sotto effetto di allucinogeni, notare i calzini di Spence, gli stivali ROSSI da cavallerizza e la maglia con le frange di Aria, ed il maglione di Em mentre le altre sono in canottiera. Le ragazze, dopo scuola, si ritrovano a casa di Ezra (il quale ha dei gusti discutibili in fatto di libri) e dopo un momento di confidenze (Aria allude al fatto che lì dentro ci fa sesso selvaggio) Sherlock ops Spence nota una penna nel borsone di Ali e chiede a Hanna di googlarlo per vedere di cosa si tratta. Veniamo così a conoscenza dell’ultimo posto visitato da Alison prima di morire: un Motel sulla statale. Le bugiardelle decidono di seguirne le orme e andare al residence di Psycho, di notte e con un tempo da cani (Il buco dell’ozono sopra Rosewood deve fare bei danni visto il repentino cambiamento meteorologico). Dopo essere spaventate dal creepy gestore gli chiedono di poter alloggiare nella stanza n.1, e questi sono solo i primi dieci minuti… finora sembra proprio una puntatona! Arrivate nella stanza le quattro iniziano a cercare chissà cosa a due anni di distanza e OVVIAMENTE sperano di trovare qualche indizio, vabbè soprassediamo a questo alto momento di Trash… Il Team Sparia (Dio come ho amato Spence quando lo ha detto) torna nella Hall per prendere il registro degli arrivi, Emily riceve una chiamata muta da Maya e, non essendoci campo, esce dalla stanza lasciando Hanna da sola intenta a farsi una doccia (in quella topaia H?!?!). A approfitta della situazione ed entra nella stanza e qui gli autori, a corto di momenti thriller, decidono in un tributo a Hitchcock e alla sua famosa scena della doccia/cattivo dietro la tenda. Il mattino seguente la nostra detective scopre che Alison è stata due volte nel motel e la prima volta coincideva con l’incontro con A, il/la quale le sta spiando da un buco nel muro. Mi chiedo se è possibile che nessuno si sia accorto di un foro di 3 cm nella parete… probabilmente son io troppo pignola!
Tornati a Rosewood, Toby e Spencer parlano del più e del meno fuori casa di Jason e l’unica cosa che pensavo io era: dov’è finito quella visione di ragazzo? E dov’è Wren con quell’accento meraviglioso? Ma i miei pensieri vengono interrotti dalla chiamata della dottoressa Sullivan sul cellulare di Toby, come cavolo faccia ad avere il numero di Toby è un mistero. Jenna che ci vede meglio di mia nonna con la lente d’ingrandimento, incontra quella che presumo sia A e, consegnandole una cosa, l’avverte che le Liars saranno alla festa. Vorrei farvi notare come l’unica cieca del gruppo sia quella che si veste meglio… I misteri di PLL. Durante la festa, Caleb fa una sorpresa ad Hanna e si presenta per farle da accompagnatore, grazie all’aiuto di Mona (NOTARE DONNA VESTITA DI ROSSO sullo sfondo! Mi ringrazierete la prossima stagione…) che, come spiega a Spencer, l’ha accompagnato a scegliere un vestito in un negozio di Brookhaven che, CASO FORTUITO, è pure l’ultimo posto dove lei ha visto Alison viva (chissà a chi appartiene quel numero che Ali le dà? Estetista? Parrucchiere? Magari un Personal Shopper?). Spencer, la quale ha avuto un’illuminazione che non ho capito, decide di tornare al motel in compagnia della sua nuova BFF Mona. Dopo aver bevuto il tè assieme allo psicopatico va nella stanza n.2 e trova il nascondiglio super inquietante di A, CREEPY MOMENT #MODEON! Ezra decide di fare un’apparizione alla festa e lui ed Aria condividono un ballo fregandosene della gente mentre con nonchalance si slinguazzano nel bel mezzo della pista (avete notato anche voi come la maschera fa risaltare la calvizie incipiente di Ezra?). Mona e Spencer nel frattempo curiosano nella stanza di A e scoprono i disegni dell’abito che probabilmente indossa al ballo, ed infatti fa l’ingresso nella sala sotto lo sguardo di Hanna. Successivamente trovano pure il diario di Ali che spiegherebbe perché A conosce tutti i loro segreti. Dopo che Spencer nota una carta delle gomme e dei maglioni in cachemire, non si sa come… capisce che A è MONA (e in quel momento ho urlato WTF!?! What‘s wrong with you writers? AAAAAAAAAAAAAAARGH) Le ragazze decidono di chiamare Spencer e in quel momento Hanna si accorge che il suo telefono registra qualsiasi cosa ogni volta che è acceso (uhm fatemi pensare a chi gliel’ha dato? Uhm uhm Maybe A?). Mona sta portando a fare un giretto ad alta velocità Spence e praticamente le chiede se vuole entrare a far parte dell A-Team (speravo di vedere Hannibal con il sigaro oppure P.E. con il furgone… come rovinare i miei ricordi d’infanzia…), le Liars seguono il tutto tramite il telefono di Spencer e alla velocità della luce, dopo aver controllato la sua posizione su Foursquare, corrono a salvarla… menzione d’onore ai freni della Mercedes da 130 a 0 in due metri! Dopo aver sistemato Mona in fondo ad un burrone, ma ancora viva, CARRAMBA torna la dott.sa Sullivan… a far cosa non si sa (scuse assurde montate in aria… non inteso come personaggio –Giuse lo specifico per te- Mi ha dato una stranissima impressione questa donna… perché è tornata proprio ora?). Mona viene portata in manicomio e finge di essere in uno stato catatonico. Scopriamo che questo fa parte di un piano più grande per poter colpire le Liars ora che si sentono al sicuro. Richiamo al pilot nella scena finale con il ritrovamento del corpo di Maya, bye bye non sentiremo la tua mancanza!

Vi giuro che volevo lanciare il pc fuori dalla finestra stamattina, mi son sentita realmente presa in giro dagli autori. Hanno sbandierato per 2 anni che non avrebbero seguito i libri e invece TADADADA Mona è A. Un vaffa è stato d’obbligo e mi ha rovinato completamente la visione di questo episodio, che fino a quel momento era stato veramente godibilissimo. Era ovvio che non potevano svelare la vera identità di A perché, se non si fosse capito, Mona e gli altri sono solo dei burattini nelle mani della vera A, ma speravo almeno che si scostassero dai libri e dessero alla serie quel pizzico di originalità che la Plec e Williamson hanno dato a TVD. Finito l’episodio ero veramente molto delusa e ho pensato seriamente di mollare la serie, e da quello che ho letto in giro non sono l’unica, avrei preferito che tirassero in ballo Lucas o chiunque altro, pure Mike il fratello inutile di Aria, ma non Mona e copiare il tutto paro paro ai libri. Sinceramente quando il 5 giugno inizierà la terza stagione non lo guarderò più nello stesso modo, ma farò continuamente un raffronto con i libri e questo era quello che volevo evitare!
Dopo questo amaro sfogo, veniamo alle considerazioni finali: Tornano Lucas e la dott.ssa Sullivan; c’è questo “incontro” tra il Black Swan, Jenna e Lucas; un cappotto rosso (il colore preferito di Ali) va a trovare Mona al manicomio; Melissa è a conoscenza del “Jenna Thing”; Garrett è ancora accusato di omicidio e THANK GOD Maya è morta!! La prossima stagione vedrà le Liars rilassate per i primi 10 minuti e poi capiranno che non è ancora finita, cercheranno l’assassino di Maya e questo le porterà di nuovo sulle tracce di A. Ci sono tutti i presupposti per un’altra bella stagione, ma per chi ha letto i libri, sarà solo una trasposizione e penso che qualcuno mollerà sapendo già dove si andrà a parare (Episodio di Halloween dixit). Voi che impressione avete avuto? Vi è piaciuta la rivelazione di A o siete rimasti contrariati? Avete già letto i libri oppure vi siete goduti l’episodio? Ci ritroviamo con le puttanelle bugiarde il 5 Giugno per un’altra (spero) esaltante stagione!

PS: l’unico modo per farvi perdonare autori è darmi la prossima stagione le seguenti cose WREN&SPENCER e JASON&ARIA! Vi ho avvisati, non deludetemi -G

Related Articles

7 COMMENTS

  1. Ho passato 2 GIORNI lontana da internet x evitare qualsiasi tipo di spoiler e alla fine…era mona come nei libri??anche io ho lanciato un vaffa liberatorio!!!!Cmq bella puntata, alla fine ci hanno detto chi è A., ma ci hanno anche fatto capire che A. è il burattino di qualcun altro (vedi scena finale) e che la matassa deve essere ancora parecchio dipanata…can’t wait 4 S3!!!!!!! <3

  2. Siii WREN&SPENCER mi farebbero felice.Ma NON Jason & Aria >.< .Detto ciò scoprire che A era Mona ha deluso pure me…si è sospettato di tutti ma tranne che di lei proprio perchè gli autori l'avevano smentito da sempre. ( BASTARDISSIMI ) ** Però in un certo senso li capisco,dovevano farlo per forza.

  3. Concordo pienamente, anche io ho passato due giorni lontana da internet sperando che nessuno mi spoilerasse la puntata e me la sono guardata tranquillamente perchè sapevo che gli autori non avrebbero seguito i libri! e invece… inizialmente ero delusa perchè volevo una rivelazione scioccante ma dall’altra parte Mona è stata la ‘scelta’ migliore perchè tutti erano così certi di Ezra – sempre più inquietante- o altri personaggi. Ora spero in una terza stagione piena di effetti speciali =)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
2,980FollowersFollow

Ultimi Articoli