Pilot Addicted | The Cosmopolitans

Nuovo pilot di Amazon per il Pilot Addicted di oggi, stiamo parlando di The Cosmopolitans.
the-cosmopolitans-main

Questa è senza alcun dubbio la prima volta che, su questa rubrica, faccio una fatica immane a buttare giù qualche riga sullo show appena visto. Il mio giudizio su The Cosmopolitans, possibile nuova serie di Amazon, può essere riassunto in tre semplici lettere: MEH.
Non che avessi grandi aspettative, in realtà non sapevo a cosa andavo incontro, ero stata richiamata più che altro da due nomi, quello dell’amato Adam Brody e dell’italiano Antonio Giannini e dalla breve trama. Il problema è che non riesco veramente ad esprimere un giudizio. Se qualcuno mi chiedesse se mi fosse piaciuto questo pilot non riuscirei a rispondere ne in maniera affermativa ne negativa. La storia è ambientata a Parigi dove un gruppo di amici, americani per la maggioranza, vive la propria vita alla ricerca di quel qualcosa che probabilmente in patria non trovavano. I personaggi non mi son dispiaciuti ma in quella mezz’ora che si è vista son stati a malapena abbozzati e la trama è praticamente inesistente. Forse è troppo poco per esprimere un giudizio dato che i dialoghi mi son piaciuti, così come alcune delle scene che un mezzo sorriso son riuscite a strapparlo ma davvero è veramente dura dare un parere su questo episodio. Sinceramente lo show non mi ha convinta ma son certa che se andasse avanti ne guarderei qualche altra puntata per tentare di inquadrarlo e vedere quali sviluppi potrebbero avere sia i personaggi che la trama.
-Claw

Questo pilot non mi ha colpito, partiamo da questo presupposto. Sulla carta la trama è anche interessante ma nel pratico scade un po’ nel banale e nei soliti clichè. La vita, per vari motivi, spinge alcuni americani a trasferirsi a Parigi, dove cercheranno in tutto e per tutti di assaporare la città come veri e propri parigini, avranno un amico italiano più grande di loro, un altro festaiolo e modaiolo, sono quindi decisi a vivere al 100% la città.
Sui dialoghi non me la sento di dire nulla perchè fondamentalmente non mi sono dispiaciuti ma la storia, per quello che si vede in questo pilota è alquanto statica, i personaggi vengono introdotti brevemente e non tutti con un background ma nonostante ciò ci sembra già di conoscerli… Perché fondamentalmente incarnano i classici steriotipi della tv. C’è l’italiano che fa il casinista, la giornalista francese snob, l’americano col blocco lavorativo, l’altro innamorato di una donna più vecchia, insomma nulla di nuovo tirando le somme e non c’è nemmeno, eccetto la location parigina, qualche elemento narrativo diverso dal solito.
Nonostante tutto risulta comunque godibile, quindi se avete una mezz’oretta di tempo da perdere potete darci uno sguardo.
-Lu

Ci sono un italiano, un francese e due americani. Non è l’inizio di una barzelletta, ma quello della prima puntata di The Cosmopolitans, nuovo gioiellino Amazon. Alla regia e scrittura troviamo Whit Stillman (Metropolitan, Barcelona, Damsel In Distress) e anche nel cast troviamo facce piuttosto note: Adam Brody, Chloe Sevigny, Carrie MacLemore e il nostro compaesano Adriano Giannini. La storia è quella di un gruppo di americani che si trasferisce a Parigi per cercare amore e fortuna. Prendendo ispirazione dal film ‘Metropolitan’, questa serie non è altro che un upgrade della pellicola del 1990, i tempi sono cambiati ma qualcosa sembra essere rimasto a quegli anni. Trovo che l’atmosfera ricreata non sia propriamente quella del nostro tempo, ma nemmeno quella degli anni passati, la colloco in uno spazio astratto dove non si sa bene in che anno ci troviamo. Mi è capitato di leggere recensioni contrastanti, chi lo ha amato e chi lo ha odiato, io come al solito mi colloco nel mezzo, l’ho apprezzato ma non mi ha fatto impazzire. I dialoghi sono brillanti nonostante i personaggi non mi siano sembrati chissà quanto interessanti. Sono curiosa di scoprire di più sul loro passato, cosa li ha spinti a trasferirsi e quali sono le loro storie. Il setting è delizioso, Parigi è la città dell’amore e i nostri protagonisti sono alla ricerca, quindi ne vedremo di belle. Il cast mi sembra promettente, ammetto di essere stata attirata dalla presenza di Adam Brody, ma ho trovato l’assortimento particolarmente frizzante. Piacevolmente sorpresa da Adriano Giannini, anche se non avrei dovuto avere dubbi considerando che il talento sembra essere dono di famiglia. Darò una chance a questa serie, anche se ammetto che in caso di bisogno sarà una delle prime che metterò in pausa, perché anche se sono stati venti minuti godibili, avrei avuto bisogno di qualcosa in più che mi facesse accendere la lampadina. Speriamo che questo qualcosa arrivi presto.
-Xsunsetbeauty

E voi avete già visto The Cosmopolitans? Cosa ne avete pensato? Ditecelo nei commenti!

Related Articles

3 COMMENTS

  1. Io non sapevo nemmeno esistesse un pilot con un attore italiano :O un attore bravo tra l’altro… Ma credo si chiami Adriano non Antonio. Mi sono mummificata coi soliti noti, devo espandere i miei orizzonti…

  2. Io non sapevo nemmeno ci fosse un pilot on un attore italiano e uno pure bravo(ma credo si chiami Adriano, non Antonio)… mi devo aggiornare, mi sono fossilizzata coi soliti noti… Non va bene.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,333FollowersFollow

Ultimi Articoli