Pilot Addicted | Sirens

Sirens è il remake di USA Network dell’omonima serie inglese andata in onda su Channel 4 nel 2011. L’emittente americana ha ordinato per ora 10 episodi della comedy e il pilot è stato trasmesso il 6 marzo; andiamo a leggere insieme le impressioni di alcuni addicted.

sirens_aspot_critic1_2490x1418
Sirens è una comedy, adattamento di una serie britannica dall’omonimo titolo, incentrata su due paramedici di Chicago, Johnny Farrell – interpretato da Michael Mosley, conosciuto anche come il 3XK di Castle – e Hank St. Clare, ai quali si aggiunge il nuovo arrivato Brian Czyk. La ex ragazza di Johnny, Theresa, è una poliziotta; i due sono ancora innamorati, ma lui non è pronto per portare la loro storia al livello successivo e ciò ha costretto Theresa ad allontanarsi – probabilmente sperando che ciò lo spinga finalmente a crescere. Hank è gay ed è il migliore amico di Johnny – anche se i due cercano di nascondere l’affetto reciproco. Brian, ragazzotto ingenuo che vive ancora con i genitori, viene subito preso di mira dai due colleghi e dal resto della squadra. Tralasciando il fatto che ho passato i primi minuti a cercare di abituarmi al fatto che Mosley stesse interpretando una persona normale e non un assassino psicopatico, la serie ha debuttato con ben due episodi che mi hanno intrattenuta senza annoiarmi, tra i personaggi c’è una buona chimica e nel complesso lo show è stato discretamente divertente. Insomma, non mi ha particolarmente impressionata, ma si è guadagnato la sufficienza piena, in attesa di vedere i prossimi episodi e decidere se proseguire in maniera stabile con la visione.
bornwithoutamask

Sirens USA ovvero l’ennesimo remake di una serie inglese in salsa americana.
Partiamo dalle origini: Sirens è un prodotto inglese, andato in onda nel 2011 su Channel 4, comedy-drama sul mondo dei paramedici in 6 puntate, che aveva tra i protagonisti Richard Madden.
Lo scorso anno il canale USA Network decide di riprendere la storia e ambientarla a Chicago. C’erano due possibilità: la prima, molto ottimista, era che gli americani riuscissero a confezionare un prodotto più accattivante rispetto agli inglesi.
La seconda era che banalizzassero una serie che, pur non essendo eccelsa, si lasciava guardare molto volentieri e che riusciva ad alternare momenti comici molto british a parti con una certa introspezione psicologica… E gli americani hanno optato per la seconda.
Cambia il formato, trasformato in una comedy da 20 minuti, a grandi linee la storia rimane la stessa, le avventure di 3 paramedici strampalati, anche con una certa somiglianza tra gli attori della due versioni.
Peccato che di divertente nel pilot ci sia poco o nulla, che la storia sia terribilmente appiattita e che rimanga tutto un po’ confusionario.
Il mio giudizio è negativo e non credo proprio di continuarlo. Certo, l’aver visto la versione originale influisce parecchio ed i paragoni vengono spontanei, ma sinceramente mi aspettavo qualcosina in più.
E poi, che senso ha Sirens senza Richard Madden?


Fran

Cosa ne avete pensato voi di questo pilot? Fatecelo sapere nei commenti e non dimenticatevi di seguire le nostre pagine amiche Together We Fandom e Sei Telefilm Dipendente Se…
Al prossimo pilot!

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,381FollowersFollow

Ultimi Articoli