Pilot Addicted | How to get away with murder

Il bello di questo periodo è che ogni giorno escono nuovi pilot! Oggi alcuni membri del nostro staff hanno deciso di dire la loro in merito all’episodio pilota del nuovo show di Shonda Rhimes per la ABC: How to get away with murder.
how-to-get-away-with-murder-poster

Quando le mie aspettative incontrano la realtà dell’episodio mi sento particolarmente felice e How To Get Away With Murder, nuova creatura di Shonda Rhimes targata ABC, finisce sicuramente nella mia lista dei migliori pilot di quest’anno. Nel cast numerose facce note: prima fra tutti Viola Davis, splendida in questa nuova veste di professoressa che sa il fatto suo, testarda e concentrata sui propri obbiettivi. Poi abbiamo Charlie Weber (90210, Underemployed), Alfred Enoch, che passa dalla scuola di magia e stregoneria di Hogwarts a quella di legge della Pennsylvania. Jack Falahee (Twisted), Naomi King (Emily Owens M.D, Black Box), Matt McGorry (Orange Is The New Black) e Katie Findlay (The Carrie Diaries, The Killing) sono solo alcuni dei tanti nomi sulla lista. La storia segue la vita di una professoressa di legge/avvocato e dei suoi brillanti studenti, che non si limitano a studiare centinaia di pagine di diritto penale sui libri ma vengono catapultati sul campo di battaglia fin dal primo giorno. Il premio? Un posto di lavoro nello studio legale della professoressa Keating. Pilota molto avvincente, cattura l’attenzione dello spettatore con un ritmo incalzante a cui, chi conosce i lavori della Rhimes, è ben abituato. Sotto diversi punti di vista mi ha ricordato Scandal. Una protagonista così forte e ‘grande’, a capo di un gruppo di persone che tentano di tutto per assecondarla, accontentarla, stupirla. Questo non vuol dire che i due show siano uguali, anzi, ho trovato numerose differenze tra i due pur riconoscendo i tratti distintivi della mano di Peter Nowalk, creatore della serie. I personaggi presentano fin da subito sfumature interessanti, a partire proprio da Annalise Keating, figura controversa. Sappiamo che quello che fa non è giusto, eppure non possiamo fare a meno di amarla e, come i suoi studenti, ammirarla. Il gruppo ristretto di studenti che impareremo a conoscere nasconde sicuramente dei segreti. Anche a livello personale si sono già stabilite diverse connessioni con altri personaggi e storyline che spero siano interessanti. Mi sono piaciuti i salti nel tempo visti da diverse prospettive di personaggio, è un espediente che potrebbe risultare confusionario se portato avanti nel modo sbagliato, ma confido del team dietro a questo show. Concludo dicendo che sì, How To Get Away With Murder è sicuramente tra i promossi di questa stagione!
-Xsunsetbeauty

Signore e signori, se ancora non avete visto How To Get Away with Murder, andate a guardarlo. Come Olivia Pope prima di lei anche Annalise Keating è una donna forte, capace e brillante nel proprio lavoro (anche se non forse la professoressa che tutti vorrebbero: “Primo giorno ed è impreparato?”), ma che trova la propria debolezza nelle vita privata, e questo la rende incredibilmente umana e realistica. Come Grey’s Anatomy e Scandal sono molto più che un semplice medical drama e un political thriller, così How To Get Away with Murder va oltre il legal drama, dando ampio spazio ai protagonisti, alle loro vicende personali e alla potenziale crescita. Nel pilot ci sono state date delle storyline intriganti e in particolare mi incuriosisce la vicina di uno degli studenti di Annalise Keating, Wes. Sullo stesso Wes va detto che credo dovesse essere quello che risulta il cucciolo della situazione, in teoria, quello a cui nessuno può resistere, io l’ho trovato il meno interessante di tutti.
Unica pecca è che non vi è nemmeno un accenno al passato dei personaggi, ma suppongo che si porrà ampio rimedio in seguito. Ho amato che il pilot si svolgesse su due linee temporali diverse a distanza di tre mesi l’una dall’altra e sono curiosa di vedere se si continuerà su questa strada. Shonda colpisce ancora.
-Celia

Premetto che ho un rapporto di amore/odio con Shonda Rhimes, semplicemente perché di solito parte con lavori dalle storie e dai personaggi davvero ben fatti, ma le cose cominciano a vacillare intorno alla terza stagione, e più si va avanti, più la sua mente malvagia e schizzata si riflette sui suoi show in maniera negativa. Ma questa è ovviamente la mia umile opinione.
Quando ho visto il promo di How to get away with murder sono rimasta incuriosita, come di solito accade con gli show firmati Shondaland, e trovo che il pilot abbia delineato una trama e dei personaggi che potrebbero rivelarsi alquanto interessanti, se gestiti in maniera adeguata. Viola Davis mi è sembrata in ottima forma, ma anche il resto del cast mi ha fatto una buona impressione. Un po’ mi ha ricordato Scandal nella maniera di gestire alcuni aspetti della storia, il che credo sia normale, considerato che la mente dietro i due show è la stessa. Insomma, il pilot mi ha convinta e continuerò con la visione.
-Bornwithoutamask

Senza farne un grande mistero forse questa era la nuova serie autunnale che aspettavo maggiormente. Firmata Shondaland, dell’ABC, con protagonista un attrice favolosa e una trama che mi incuriosiva dannatamente. E dopo Grey’s Anatomy e Scandal devo dire che Shonda colpisce ancora una volta, almeno per quanto riguarda me.
I minuti son volati, l’episodio è finito ancor prima che me ne rendessi conto, lasciandomi con un senso di incertezza, confusione e ansia misto ad un enorme entusiasmo. Questo pilot lascia il segno, saranno i personaggi che riescono subito a catturare l’attenzione, sarà Viola Davis che è insuperabile, sarà il fatto che vi sono tre differenti storie una dentro l’altra ma son rimasta veramente soddisfatta. I ritmi son alti, si passa da quando è iniziato tutta la vicenda a quando 3 mesi dopo i quattro ragazzi si ritrovano con un cadavere tra le mani passando però dalla storia di una ragazzina del college scomparsa. Il colpo di scena finale mi ha forzata ad un OMG a denti stretti e non vedo veramente l’ora di saperne di più su tutte le storie. Una cosa che poi trovo sempre azzeccata nelle serie di Shonda è l’abbinamento scena-musica, non so per quale oscura ragione ma il sottofondo scelto riesce sempre ad enfatizzare le sensazioni che la scena trasmette. Dunque un buon cast, l’unico che non mi ha convinta troppo è l’ex Dean Thomas di HP, ottime trame e sottotrame, ritmi incalzanti.
Questo è quello che mi aspettavo da Shonda e questo è quello che ho trovato, How To Get Away With Murder sarà una certezza di questa stagione telefilmica, ne son sicura!
-Claw

Voi l’avete visto? Parliamone insieme nei commenti!

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,375FollowersFollow

Ultimi Articoli