Pilot Addicted – Dynasty, perché la Famiglia è potere!

Reboot dell’omonima serie dei primi anni Ottanta, ammetto subito che “Dynasty” è stata una piacevole visione in questo suo pilot!

Il punto fondamentale di questa serie sono i rapporti tra i vari personaggi, rapporti che ruotano attorno agli intrighi (mmmmh, vogliamo chiamarli affari?) della famiglia (e della compagnia) Carrington. E tutto non è che un’espressione del potere nelle sue varie sfaccettature. 

Protagonisti della storia sono i membri della Famiglia Carrington, in particolar modo Fallon, figlia venticinquenne del magnate Blake, Steven, il figlio omosessuale e ambientalista (tema, se vogliamo, molto attuale in un’America che si sta staccando da tutti gli accordi sul clima e che di fatto rifiuta come dato incontrovertibile i cambiamenti climatici) e il padre Blake, capostipite spietato e senza cuore, disposto a tutto per raggiungere i suoi scopi. Attorno a loro tutti gli altri personaggi, uno più interessante dell’altro, almeno fin qui!

Ma bando alle ciance, ed ecco i cinque motivi per cui questo pilot ha fatto centro (almeno per me):

1. Ambientazioni ricercate (extra-lusso è dire poco!) e da lasciare a bocca aperta.

2. Outfits meravigliosi, alla moda ma anche terribilmente sexy e provocanti (e anche qui tutto profuma di soldi, soldi e ancora soldi. TANTI).

(Avete notato le scarpe di Fallon?!? non sono belle belle in modo assurdo?!?Le ADORO.)

3. Ironia e azzuffate (mantenute tra l’altro dalla serie originale: celebri le sberle – e anche molto di più – volate tra Alexis e Krystal).

(Ne vedremo delle belle grazie a queste due…)

4. Il redivivo Grant Show, bello e dannato ai tempi di “Melrose Place”: piacere per gli occhi anche in questa versione un po’ più attempata e senza scrupoli.

5. I fratelli Carrington, giovani, carini e audaci, così diversi eppure così legati. Confesso che Steven è entrato di diritto tra i miei protagonisti preferiti, la pecora nera della famiglia, gay, affascinante e intelligente.

Infine vi lascio con due bonus (non si sa mai):

a. Co-protagonisti di spessore che si preannunciano pieni di sorprese, in primis fra tutti il maggiordomo/vero padrone di casa Carrington, Anders, una vecchia conoscenza del mondo dei telefilm (in particolare per gli amanti di “The OC”, “Lost” e “Dominion”) e che non si può non pensare sarà una vera spina nel fianco (mitico il suo tenere testa a Krystal, APPLAUSI INFINITI e TANTE RISATE).

b. Colpi di scena, colpi scena DA TUTTE LE PARTI!!!

(Matthew lo rivedremo?!? O è stata solo un’apparizione con tanto di botto?)

(Già li shippo come se non ci fosse un domani…)

(Nipote?!?! ahahahaha, come no.)

Parafrasando un altro telefilm cult, xoxo cari, alla prossima!

Gnappies
Nata negli anni 80, grazie al suo papà clone di Magnum P.I., cresce a pane e “Genitori in blue jeans” (dove si innamora di Leonardo di Caprio che troverà poi in quei film tanto amati come "What's Eating Gilbert Grape" o “Total eclipse”), l’uomo da 6 milioni di dollari, l’A-Team, Supercar e SuperVicky. L’adolescenza l’ha trascorsa tra Beverly Hills 90210, Santa Monica e Melrose Place..il suo cuore era sul pianeta di Mork e alle Hawaii..anche se fisicamente (ahimè) era sempre e solo nella provincia bergamasca. Lettrice compulsiva fin dal giorno in cui in prima elementare le hanno regalato Labirinth è appassionata di fantasy (Tolkien è il suo re, Ann Rice e Zimmer Bradley le sue regine) e di manga (Video Girl AI in primis per arrivare a Paradise Kiss e Nana), anche se ultimamente è più orientata a letture propedeutiche pediatriche! Ama studiare (tra laurea, dottorato e master ha cominciato a lavorare a 28 anni!!) ed imparare, ma non fatela arrabbiare altrimenti non ce ne è per nessuno!

Related Articles

4 COMMENTS

    • Va beh ma perché la scena in cui le strappa il vestito e poi si prendono a papine?!? Roba che “Maria levati” a livello di trash ahhahahaah

  1. Lo sto guardando solo ora e lo adoro!! Come ho fatto a vivere senza questo trash?!
    Li amo già tutti e mi aspetto il meglio da ciascuno di loro, soprattutto la moglie (vista in UnREAL). E come qualcuno che ha guardato Melrose Place all’inizioa fine, lobotomia compresa, non potevo non essere affascinata da Blake! L’unica cosa che non mi e chiara è la presenza del nipote. O forse è proprio che sia suo “nipote” a rendermi perplessa?
    Vogliamo parlare delle campanelline contro il diavolo?!
    Vabbeh la testa della sposa mangiata è il top

    • Ahahaha melrose place un sacco di storie assurde!!! Però mi piaceva per quello mi sa…
      Anche io al pilot li ho adorati, la seconda puntata già un po’ di “beh”… la terza te lo dico appena la vedo ma, avendo letto il
      Tuo commento un po’ ho mi sa che non butta benissimo…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,381FollowersFollow

Ultimi Articoli