Pilot Addicted | Bad Judge

Ritorniamo a parlare di comedy, stavolta siamo in casa NBC con il pilot di Bad Judge.

BadJudge_DDKA_Horz_Simp

La mia stima per il lato comedy di Kate Walsh mi ha convinto a dare una chance a questa serie che già sulla carta non promette benissimo. Dopo la visione del pilot non posso che confermare l’opinione.
La protagonista è un giudice californiano dalla vita decisamente lontana dal giudice modello: si presenta a lavoro in pieno post-sbronza, ha una vita sessuale decisamente libera e ben lontana da un qualsivoglia coinvolgimento sentimentale, veste e si atteggia come le college girls, insomma: vi ricordate la cara morigerata Giudice Amy? Ecco, dimenticatela. Non fosse per la divisa, uno potrebbe facilmente scambiarla per l’imputata. Tutto ciò potrebbe cambiare grazie all’intervento del senso di colpa nei panni di un bambino a cui la giudice ha incarcerato entrambi i genitori e che ora si ritrova a dover tener lontano da case famiglia pericolose.
Completano il cast un affascinante psichiatra (il mitico Dick Casablanca – Ryan Hansen), un procuratore pedante, una guardia dallo spirito comico (ovviamente di colore perché certi ruoli devono per forza essere affidati a loro: clichè here I come!) e il capo morigerato e rassegnato che la rimprovera perché arriva in ritardo ma non perché è in pieno hangover.
La comedy vuole essere divertente e a tratti ci riesce ma il grosso del peso è tutto sulle – ottime, per carità – spalle della Walsh che nei panni del giudice sui generis è divertente e credibile (e si vede da lontano quanto si diverta a interpretarla). La canzone resta però sempre la stessa: donna rappresentata come un disastro ambulante si redime per amore di un bambino e la relazione con il bel psichiatra già profuma di potenziale ship. Intorno alla Walsh, però, c’è il deserto: troppo abbozzati gli uomini che la circondano e se i casi potrebbero fornire la giusta dose di surrealtà comica, temo che alla lunga si riesca largamente a superare la soglia del ridicolo.
È solo il pilot però e questa serie potrebbe anche prendere una piega positiva purché si riservi il giusto peso ai comprimari della Walsh e non ci si prenda troppo sul serio ma, personalmente, non vedo un gran futuro. Penso, comunque, di darle ancora due o tre episodi: sia mai che avvenga il miracolo ed io mi ricreda.
-The Lady and the band

Negli ultimi tempi sono in vena di comedy, quindi non potevo non dare un’occhiata al pilot di Bad Judge, anche perché la protagonista sembra essere un personaggio davvero sopra le righe, è interpretata da un’attrice che apprezzo, Kate Walsh, nel cast è presente anche Ryan Hansen (il caro vecchio Dick di Veronica Mars) e tra i produttori esecutivi c’è anche Will Ferrell.
Rebecca Wright è un giudice inusuale, una bella donna dalla vita privata spericolata che non ha intenzione di mettere la testa a posto. Tutto ciò però potrebbe venire messo alla prova da Robby, un bambino i cui genitori sono stati condannati dalla stessa Rebecca.
Detto ciò, andiamo subito al sodo: questo pilot l’ho trovato carino e qualche risatina mi è scappata, ma forse mi aspettavo qualcosina in più. Credo che la Walsh se la possa cavare benissimo in ruoli comici, ma a dirla tutta non mi è sembrata in formissima in questo episodio. In ogni caso, credo che che guarderò almeno un altro paio di episodi prima di decidere se proseguire con la visione.
-Bornwithoutamask

Con le comedy personalmente non ho grandissime pretese, mi basta che mi facciano ridere, che siano un minimo originali e recitate decentemente, perché in fin dei conti non hanno il bisogno di essere questi grandi capolavori, visto che più degli altri show il loro scopo è quello di intrattenere.
In luce a ciò il pilot di Bad Judge mi è piaciuto, volevo vederlo principalmente per Kate Walsh che mi piace molto e poi ho ritrovato anche il buon Dick Casablanca di Veronica Mars. La rossa ex di Grey’s Anatomy se l’è cavata bene nei panni della donna che è un disastro nella sua vita privata ma che sul lavoro sa bene cosa fare e cosa dire. L’episodio ruota principalmente intorno a lei, lasciando poco spazio agli altri membri del cast che spero di vedere più approfonditi negli episodi a venire.
Considerato però il network e le serie con cui è in competizione, non so quanto a lungo durerà
-Lu

Bad Judge è una di quelle serie che ho deciso di seguire all’ultimo minuto, così, per dargli una chance. Non ero particolarmente interessata alla trama, ma il nome di Kate Walsh mi aveva attirata abbastanza da scaricare il pilot. Purtroppo però non è stato abbastanza. A mio parere la Walsh è l’unica cosa a tenere in piedi uno show che si basa sul nulla. La storia è quasi di contorno, lei è un giudice e si occupa di casi piuttosto semplici e stravaganti, come quello di un uomo con due mogli che però l’hanno già perdonato e anzi, lo amano ancora. Un altro personaggio divertente che mi è piaciuto è stato quello di Robby Shoemaker. In generale l’accoppiata bambino-adulto per me funziona spesso, riescono sempre a tirarmi fuori un sorriso e anche per Bad Judge è stato così. Ma il resto? Personaggi piatti e poco interessanti, ritmi si veloci ma inconcludenti. Insomma, non mi ha convinto. Mi dispiace perché ho trovato la performance della Walsh convincente… Mi piace nei panni di una donna pazza e scatenata, che si ubriaca tutte le sere e fa battute in continuazione, ma non sono disposta a sopportare tutto il resto quindi non credo che continuerò a seguirla.
-Xsunsetbeauty

Quest’anno ho visto il pilot di un buon numero di comedy e devo ammettere che Bad Judge potrebbe essere una di quelle che ho preferito. L’anima di questo show, c’è poco da fare, è la protagonista, la splendida Kate Walsh nei panni di Rebecca, un giudice diverso da quelli che siamo abituati a vedere di solito. Ho deciso di vedere questa serie principalmente per la sua presenza, la adoravo in Grey’s Anatomy e non vedevo l’ora che tornasse a fare qualche show, e per il ruolo che le era stato affidato. La Walsh sembra nata per questa parte, si è calata perfettamente nel personaggio e donima completamente la scena in qualsiasi momento. Ho riso veramente di gusto parecchie volte e son rimasta veramente soddisfatta a fine episodio. I personaggi che circondano la protagonista non gli ho inquadrati del tutto a dir la verità ma mi son piaciuti grosso modo tutti e hanno dato dei buoni spunti comici che hanno reso questo pilot uno spasso. Ed è proprio questo che cerco da una serie del genere per cui promuovo a pieni voti Bad Judge e spero che a lungo andare sviluppino la storia e diano la possibilità a Rebecca di scatenarsi come non mai senza diventare “monotona” o ripetitiva.
-Claw

Voi cosa ne avete pensato? Ditecelo nei commenti!

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,381FollowersFollow

Ultimi Articoli