Doctor Who | Peter Capaldi lascia la serie

“Nothing’s sad ’till it’s over, then everything is” 

Dopo l’annuncio dell’addio dello showrunner Steven Moffat all’eterna serie britannica “Doctor Who”, avvenuto il 22 Gennaio 2016, le voci sul futuro dello show sono diventate sempre più insistenti ma anche contrastanti. C’era chi immaginava anche un imminente cambio di volto per il celeberrimo Dottore e chi invece credeva che la rigenerazione fosse ancora lontana.

Durante un’intervista radiofonica a BBC Radio 2 tenutasi questa sera, Peter Capaldi ha ufficialmente annunciato che lascerà l’iconico ruolo di Dottore dopo lo speciale natalizio del 2017, chiudendo dunque l’era Moffat della serie e permettendo al successivo showrunner, Chris Chibnall (“Broadchurch”) di intraprendere una nuova fase del tutto inedita.

“It will be my last, I feel it’s time to move on.”

[“Sarà la mia ultima stagione, sento che è arrivato il momento di andare avanti”]

Ma Peter rassicura i fan che, prima del suo addio, sarà ancora protagonista di storie epiche.

“We’re doing epic stuff! I’m not done yet”

[“Stiamo facendo cose epiche! Non ho ancora finito!”]

Dopo tre stagioni da protagonista (proprio come Tennant e Smith prima di lui), Peter Capaldi svestirà i panni di quel ruolo che ha atteso per tutta la vita, chiudendo un’importante era dello storico show britannico.

E mentre ci prepariamo a dirgli addio (e “grazie”), una domanda inevitabilmente balena nella nostra mente: “who’s next?“, chi sarà il prossimo?

Fonte

WalkeRita
Occasionale inquilina del TARDIS e abitante in pianta stabile di un Diner americano che viaggia nel tempo e nello spazio, oscilla con regolarità tra Stati Uniti e Gran Bretagna, eternamente leale alla sua regina Victoria e parte integrante della comunità di Chicago, tra vigili del fuoco (#51), squadre speciali di polizia e staff ospedalieri. Difensore degli eroi nell’ombra e dei personaggi incompresi e detestati dalla maggioranza, appassionata di ship destinate ad affondare e comandante di un esercito di Brotp da proteggere a costo della vita, è pronta a guidare la Resistenza contro i totalitarismi in questo universo e in quelli paralleli (anche se innamorata del nemico …), tra un volo a National City e una missione sullo Zephyr One. Accumulatrice seriale di episodi arretrati, cacciatrice di pilot e archeologa del Whedonverse, scrive sempre e con passione ma meglio quando l’ispirazione colpisce davvero (seppure la sua Musa somigli troppo a Jessica Jones quindi non è facile trovarla di buon umore). Pusher ufficiale di serie tv, stalker innocua all’occorrenza, se la cercate, la trovate quasi certamente al Molly’s mentre cerca di convertire la gente al Colemanismo.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,433FollowersFollow

Ultimi Articoli