Pagelle Ignoranti | Week #16

Buona domenica a tutti e bentornati all’appuntamento settimanale con le nostre Pagelle Ignoranti. Con molte serie tv in pausa, ultimamente siamo stati un po’ incostanti, ma nelle prossime settimane tutto dovrebbe tornare alla normalità. Oggi in giuria con me ci sono ChelseaH, Aniel, Bravissima6, Celia e Rowhick. Ma partiamo subito!

pagelle ignoranti

Alex Parrish (Quantico): Come se non bastassero le quattro rincoglionite su ABC Family/Freeform, -A inizia a stalkerare anche la bella agente dell’FBI che, per non essere da meno a quelle ragazzette viziate, l’unica cosa che riesce a fare è frignare e metter su un piano da Nobel per scovare il pazzo che è dall’altra parte della cornetta. La trovata geniale consiste nell’andare in due a rintracciare il pc del nemico, che credono furbo quanto una nocciolina tostata, addentrarsi in un posto buio e isolato e, una volta lì, dividersi. Avvertire qualcuno, visto che si hanno come amici molti tra gli agenti più in gamba del mondo, no eh!? In fondo siamo tutti un po’ Hanna, Aria, Spencer ed Emily. #GotASecretCanYouKeepIt…
VOTO: 1

licenziamo

Alex Romero (Bates Motel): Corre dietro alle gonne di Norma in una maniera così pietosa da farci urlare “Fratelli Salvatore WHO?!”. È un po’ Stefan nel suo zerbinaggio e un po’ Damon nel suo comportamento assolutamente borderline – e in tutto ciò la sua preoccupazione più grande è quella di entrare nelle mutande di lei, causa per la quale è disposto a corrompere tutti quelli che incontra per la sua strada e a rigirarsi un intero ospedale psichiatrico pur di liberarsi dell’ingombrante e costante presenza di Norman. Spirito nobile, c’è da dargliene atto. Chissà se anche lui tiene un diario nascosto da qualche parte! #tirapiùunpelodifigacheuncarrodibuoi
VOTO: 4

tina

Damien Thorn (Damien): Protagonista di 42 minuti di nulla assoluto – che avrei potuto impiegare facendo qualcosa di costruttivo, come superare il livello di Candy Crush su cui sono bloccata da settimane – Damien passa al vaglio tutte le proprie immagini di profilo Facebook alla ricerca di quella che più si addice alla sua attuale condizione di figlio di Satana. Ha una crisi di panico in chiesa quando si ricorda di non aver aggiornato la sua situazione sentimentale e dà di stomaco. Il resto dell’episodio è un susseguirsi di flashback inopportuni, che nemmeno Oliver Queen nei suo momenti migliori, e di flirt con la milfona di turno che, abbandonata Regina nell’Underworld di Once Upon a Time, decide di darsi al reclutamento di nuove giovani e malvagie promesse. Infine, Damien aggiorna il proprio stato, sciorinando un arguto monologo sulla cattiveria di Dio. Dean Winchester aggiunge una reazione: “ma tu guarda, sono tutto travolto da cotanta originalità televisiva”. #DamienÈInUnaRelazioneComplicataConSuoPadre
VOTO: 2

bored

April Kepner (Grey’s Anatomy): Testarda come un mulo, ottusa come un angolo, presuntuosa come una drama queen liceale. Come se le sue azioni passate non fossero state abbastanza deplorevoli, April continua la sua scalata sul monte della stupidità, nascondendo una verità pesante all’ex marito e comportandosi come una pazza isterica con gli amici che cercano di aiutarla. Come ciliegina sulla torta si oppone a tutto quello in cui dovrebbe credere, rifiutando i dovuti controlli! #Fuoricontrollo
VOTO: 3

casino

Jace Wayland (Shadowhunters): Facciamo il quadro della situazione: c’è questo super addestrato e abile shadowhunter che evidentemente non ha mai sentito parlare di tattica in vita sua, perché, nonostante sia più di là che di qua, decide giustamente di andare ad affrontare il grande cattivone, circondato da non si sa quanti membri del Circolo, aiutato solo dalla versione più scema di Mignolo de “Il Mignolo col Prof.” Che poi si porta pure dietro la Coppa Mortale A.K.A l’unica cosa che Sua Malvagità desidera! Mi sembra quasi di riuscire a sentirli mentre discutono: “Ehi, Jace. Cosa facciamo stasera?” “Quello che facciamo tutte le sere, Clary. Tentare di mandare avanti uno show senza senso”. #NonSonoIdiotaÈCheMiScrivonoCosì
VOTO: 3

mignolo

Liza Miller (Younger): Non minacciate mai questa donna, perché una trave, in qualsiasi parte del mondo voi vi troviate, non aspetta altro che di cadere sulle vostre teste. Liza Miller, finta 26enne infiltrata speciale, fa un baffo a Miss Detective. Nonostante le zampe di gallina visibili da due metri di distanza, lei riesce a diventare la principessa del famoso libro di un’ambigua caricatura di George Martin. Scosciata fa mille foto con gli amanti della saga e ancora mi chiedo come riesca a mantenere il segreto della sua età. E quando qualcuno la cerca sul database del college (come mai a nessuno è venuta questa brillante idea?), scoprendo la sua vera età, una trave lo schiaccia piombandogli direttamente in testa. La prossima volta che scoprite il segreto di qualcuno, guardate sempre in alto prima di minacciare di rivelarlo. #UnaTraveEIlSegretoèAlSicuro
VOTO: 5

occhiali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.