Pagelle Ignoranti | Week #1

Eccoci finalmente con il primo articolo della nuovissima rubrica “Pagelle Ignoranti” che cercherà di cogliere il meglio e il peggio di ciò che accade in tv nel corso della settimana e di dare dei voti, utilizzando sempre l’ironia come chiave primaria, ai vari protagonisti. Questa settimana nella giuria, insieme a me, ad aiutarmi nell’arduo compito, ci sono Aniel, ChelseaH, Rowhick, WalkeRita, The Lady and the Band, Lestblue, Gio.spike e Bravissima6. Ma presumo che siate impazienti, quindi cominciamo pure!

pagelle ignoranti

Alfred Pennyworth (Gotham): Si trasforma in un Bobo Vieri d’altri tempi e, appena incontra Leslie al party, i suoi neuroni iniziano a suicidarsi uno dopo l’altro annientando in un attimo secoli di teoria evolutiva darwiniana. Nel giro di quarantacinque secondi, con la bava alla bocca e la lingua strisciante a terra a mo’ di tappeto, ottiene più “No” lui che tutti gli aspiranti talenti scartati da Mara Maionchi messi insieme. Non contento, dimentica totalmente di essere stato un soldato e prima rischia la sua vita, poi rischia che a lasciarci le penne sia Bruce. Alfred, da quant’è che non ci dai dentro? Appena posso ti mando l’indirizzo di Arcore, promesso! #TiraPiùUnPeloDiFigaCheUnCarroDiBuoi
VOTO: 4,5

tumblr_nvfxevgqny1s7ub96o1_400

Oliver Queen (Arrow): Non ha passato esattamente la giornata del secolo. Trascorre tre quarti di episodio a ripetere a chiunque che Arrow non esiste più, ma nel tempo libero indossa la felpa verde… discretissimo, insomma. Tuttavia decide di tornare in azione solo per farsi smerdare da tutti: il suo migliore amico lo odia, sua sorella non gli parla, il Capitano Lance gli vomita addosso l’ennesima dose di cattiveria gratuita, cosa talmente originale e mai accaduta nello show da rendere Oliver il perfetto paziente zero per lo sviluppo del vaccino contro le stronzate. Solo Laurel sembra non avere niente da dirgli, ma dato che è Laurel non è che la cosa abbia molta rilevanza. Quando non è occupato a farsi insultare da chiunque, Oliver le prende di santa ragione, per bilanciare. E pensare che lui, povera stella, voleva solo passare le giornate preparando soufflé. Ma la diplomazia con cui affronta la situazione gli fa onore, un po’ meno lo fa il nuovo costume che sembra l’incrocio tra una tutina in pelle del sexy shop e il costume del cattivo di turno dei Power Rangers. #ArrowIsTheNewTamarrow
VOTO: 8

tumblr_inline_mr33o3zUFl1qz4rgp

David Wilson (Finding Carter): Dieci minuti dopo aver scoperto che quasi due decenni prima la psicopatica di turno ha partorito suo figlio, decide di dover concorrere al titolo di padre dell’anno ponendosi tutti i quesiti dell’universo tranne il più ovvio, “Dopo tutte le menzogne precedenti, questo sarà davvero mio figlio?”. Invece niente, “Ha i miei occhi” vale più di mille test di paternità – plot twist: il padre è Louis Tomlinson! Fatto sta che questo poveretto è ormai diventato il gioppino del giorno nei suoi tentativi disperati di conquistare le simpatie del presunto figlio: prima riallaccia i rapporti con la psicopatica cadendo nella sua tela peggio di Frodo con Shelob, poi cerca di arrivare a lui in una scena more like “Luke sono tuo padre” buttandolo fra le braccia dell’altro suo figlio, infine allunga un assegno a quattro zeri alla psicopatica di cui sopra per dimostrare di voler essere un padre presente. Poi ci sono io, qui nell’angolino che aspetto che qualcuno chieda un test di paternità, ma a questo punto sono io che sono malfidente! #LukeSonoTuaFiglia
VOTO: 4

tumblr_nvtlq59p891tdi2n7o1_500

Matt Donovan (The Vampire Diaries): Prova ad uccidere gli eretici trasformandosi in Unabomber, ma il tentativo della combriccola Forbes-Donovan è addirittura più patetico di Damon che continua a piagnucolare per tutta la durata dell’episodio sul fatto che Elena non c’è più. Avendo fallito come omicida, Matt decide di diventare un agente di polizia, ma durante la cerimonia di consegna dei distintivi il clan di Lily fa una strage, ammazzando mezza città. Ovviamente chi è l’unico umano a scampare all’agguato? Lui. Questo ragazzo è incredibile: riesce, allo stesso tempo, a portare più sfiga di un gatto nero che rompe uno specchio, e ad avere più culo di Nicki Minaj, salvandosi sempre per il rotto della cuffia. Non fa praticamente null’altro in tutto l’episodio. #NateArchibaldMiFaUnaPippa
VOTO: 5,5

Grant Ward (Agents of S.H.I.E.L.D.): Livello di cattiveria: quarterback della squadra del liceo. Esattamente come un bulletto ben vestito, avvolto nella sua fedele giacca della squadra che lo fa sembrare gonfio e vuoto come i palloncini ad elio nelle fiere di paese, Ward è intenzionato a rimettere in piedi l’Hydra con l’auto sportiva rubata a Vin Diesel, a fianco del fratello scemo di Vin Diesel e, con buone probabilità, anche con tutti i compagni di classe dei figli di Vin Diesel. Reclutando infatti tutti i ragazzini che all’intervallo si atteggiano a duri e ribelli nel cortile della scuola mentre progettano scorribande su GTA, Ward afferra finalmente la sua occasione di mostrare a tutti di che pasta frolla è fatto, imperando come un vero leader sulla nuova generazione di super cattivi: le piccole canaglie, la banda bassotti e i minion, BANANA BANANA. Incapace di reggere persino lo scontro fisico con le guardie del corpo del rampollo, si fa grande con la sua pistola e con battute che non fanno ridere nemmeno il Joker. Alison DiLaurentis avrebbe fatto di meglio, no aspettate, Alison DiLaurentis HA FATTO di meglio! Il Teschio Rosso diventerebbe Viola per la vergogna. #MandovaiSeLInumanoInSquadraNonCeLhai #FailHydra
VOTO: 4

1021

Jenna Hamilton (Awkward): Dopo cinque anni passati a distruggere la vita ad amici e familiari sull’onda del «Matty F***n McKibben», ha bisogno di una sbronza colossale unita ad un overdose da involtini al wurstel, per rivedere in sogno tutti i suoi ex e capire che non ha mai dimenticato Matty. #CarrambacheSorpresaTraNeuroni
Voto: 5 perché quando cadde in bagno, deve avere avuto evidenti danni cerebrali.

tumblr_n8i0z5QEXP1ts7f01o1_500

Chad Radwell (Scream Queens): Halloween sembra essere l’afrodisiaco ideale per i maniaci. Il nostro bel bamboccione uscito da Suburgatory adora spupazzarsi qualche bella bambolona, rigorosamente #profondacomeunvassoiodelMcDonald, sopra a delle tombe fresche; e perché, nel mentre, non smembrare anche qualche cadavere?!? Dite che potrebbe sembrare blasfemo, ma ehi chi siete voi per giudicare?! Di sicuro non siete la ex robot girl che sembra averlo preso così in simpatia da invitarlo a seguirla entrando dalla porta sul retro… nella casa stregata, cosa avete capito?! Chad è sicuramente un manzo da non farsi sfuggire, sa di certo come far urlare le ragazze… sempre se non sia lui il primo a urlare e fuggire. Ma il biondino è un mago del lifestyle e ci ha regalato delle perle!! OUTFIT: in caso di barzottitudine scegliete SEMPRE pantaloni larghi, aiutano a nascondere momenti imbarazzanti.
CONSIGLI DEL GIORNO:
1- Se la polizia ti vede “allegro” là sotto, potrebbe trarre le conclusioni sbagliate!
2- Se realmente sei un maschio alfa, allora non avrai nessun problema al “Ehi, ma com’è che ti chiamavi?!” alla ragazza con cui stai per fare fikifiki. #BUMPMEbeforetoKILLME
VOTO: due zucche, qualche candela e una casa abbandonata e si va in terza base diretti!

027

Crash (Finding Carter): L’esercito ha trasformato il bel delinquente ribelle in un Matt Donovan qualsiasi, togliendogli ogni tipo di fascino. Ha rincorso la protagonista per tutto l’episodio cercando di “salvarla” dal fratellastro “malvagio”, urlando in continuazione “È pericoloso, non lo conosci, io ti amo”. Il ragazzo bello e dannato trasformato in uno zerbino nel giro di due puntate. #SalvateSoldatoCrash
VOTO: 3

tumblr_n91mr2mu3a1th9rc9o1_500

Stefan Salvatore (The Vampire Diaries): Ruba a Klaus l’idea di imbalsamare i fratelli e parcheggiarli dove capita fino al momento del bisogno, ronza intorno a Caroline come uno stalker impazzito, con quello sguardo perso nel vuoto e il finto ciuffo ribelle, che neppure Danny Zuko ai suoi tempi migliori. Si diverte come un bambino la mattina di Natale a giocare al piccolo chimico, creando inutili bombe, e scatenando l’ira di mamma Lily –la MILF-. Spontaneo come un buongiorno la mattina presto prima del caffè, si aggira sulle scene del crimine fuori luogo come un pranzo intorno al caminetto il giorno di ferragosto. Si finge saggio e altruista, ma è sempre un passo indietro al fratello. Con Caroline fanno una coppia che neppure Albano e Romina ai tempi di “Felicità”! #nonlosalvanoneppuregliocchiverdi
VOTO: 3

tumblr_nuwx7eINpv1tqcg6no1_500

Olivia Moore (iZombie): Veste i panni di una vecchia bisbetica e sembra aver mangiato anche il suo “non cervello” in questa puntata. Semina intorno a sé solo asocialità, forse a causa delle sue scelte prese alla “oggi ho il ciclo peggio di tutti gli altri 365 giorni l’anno”. Credo abbia preso da sua madre la capacità di allontanare le persone che ama. Sarà dote di famiglia avere gli ormoni impazziti tutto l’anno? Capisco il perché del “tira e molla” con Major. Non è perché è uno zombie, ma perché, tra i due, non so chi abbia di più acquisito le capacità intellettuali di un cervello morto. Per fortuna che Liv ha la sua nuova coinquilina “ti fisso come se fossi il mio teSSSoro” a casa che l’aspetta. #MaiUnaGioia
VOTO: 6,5

200_s

Sam e Dean Winchester (Supernatural): Provate a cercare su un qualsiasi libro di medicina le patologie Alzheimer e Bipolarismo ed è certo che troverete la foto di questi due. Il loro rapporto è così ripetitivo da far credere al telespettatore medio di star guardando in loop la terza stagione della serie. E invece no: dopo undici anni di omissioni, bugie e litigi, una qualsiasi famiglia normale avrebbe risolto la cosa in modo semplice e civile, magari partecipando a Forum su Rete 4. Ma loro no. Mentre Dean si mantiene sulla via delle mezze verità, Sam si supera passando da “Dean, dobbiamo cambiare” a “Dean, dobbiamo cambiare modo di prenderci per il culo a vicenda prima che i fan capiscano che non facciamo altro da undici anni”. È un po’ come vedere il Grande Fratello, solo con i fratelli che invece di spogliarsi, si infilano strati su strati di vestiti, negandoci anche quell’unica e rara gioia. Per risolvere tutti quei problemi di fiducia ci vorrebbe un episodio dedicato a C’è Posta per Te: “Dean, io farò sempre di tutto per salvarti” “Anche io, Sam. Ti riempirò di stronzate ma ti salverò sempre anche io”. #ErrareÈUmanoPerseverareÈWinchester
VOTO: 5

maria-chiudi-la-busta-cè-posta-per-te

Hook (Once Upon A Tima) aka: Il Dottor Stranamore. Non avrà i suoi capelli, né il suo sorriso e certamente non ha le sue mani magiche … *pausa per capire* … Ma almeno speriamo che gli tocchi la stessa sorte, anche se già adesso sembra più morto che vivo. Vaga per Storybrooke con più pesantezza nell’anima della primissima Mary Margaret, si lamenta con chiunque voglia ascoltarlo del suo dramma sentimentale e sbatte i piedi per terra perché rivuole Emma carina e coccolosa come una volta. Dopo notti insonni passate a cercare una soluzione, finalmente approda all’idea del secolo: il bacio del vero amore, sti uncini che originalità. E quando non funziona (ma dai?), se ne va perché Emma monella non gli piace, dato che lui era questa gran persona quando l’abbiamo incontrato la prima volta. A quanto la vendi l’ipocrisia? Come coronamento della giornata, porta la sua depressione da Granny’s dove Belle gli infonde un po’ di carattere. Anche lei è stata innamorata di un signore oscuro, ma almeno non rompeva così tanto le palle. Punti stima per il perdono che riesce ad ottenere da tutti quelli a cui ha distrutto l’esistenza e la pazienza. Non vedevo un’amnistia del genere dai tempi di Lionel Luthor, della serie #ScurdammoceUPassatoSimmoStorybrookePaisa. #IlRumServeAMePerDimenticarlo
VOTO: 5

joker

Lo Stripadvisor di questa settimana ci propone una recensione sull’Hotel Cortez di American Horror Story: Hotel.

12118734_10153669505479904_5446313626266785317_n

Per questa settimana è tutto. Vi diamo appuntamento a domenica prossima!

Luca Vallehttps://www.instagram.com/lucavalle.ig
Il boss delle torte di Telefilm Addicted; un dittatore spietato che tortura i suoi collaboratori affinchè possano rendere al meglio. Quando non è impegnato ad organizzare attentati terroristici verso i membri del suo staff che non si impegnano come dovrebbero, ama guardare decine e decine di serie tv tanto da non avere più tempo per fare altro. Ama alla follia The O.C., ma svaria dai teen drama alle serie sci-fi, dai mystery alle comedy. Le uniche serie che non gli vanno giù sono le serie procedurali. Il suo sogno? New York ovviamente! Instagram: @lucavalle.ig

Related Articles

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,330FollowersFollow

Ultimi Articoli