OUAT | Tremotino e l’Isola che non c’è

ROBERT CARLYLE, DYLAN SCHMID, ROBBIE KAY

!! ATTENZIONE SPOILER !!

Per quanto strano possa suonare, l’Oscuro Signore potrebbe sacrificarsi per salvare qualcun’altro.

Nella 2° stagione di Once Upon a Time, siamo venuti a conoscenza della profezia secondo la quale Henry (Jared Gilmore) potrebbe rappresentare la rovina di Tremotino (Robert Carlyle). Quindi la decisione del suddetto di partire per l’Isola che non c’è per salvare il nipote ci è sembrata alquanto curiosa. Tremotino, comunque, si separerà presto dal resto del gruppo, e le sue motivazioni resteranno celate. Salverà davvero Henry o invece salverà sé stesso?

Quando Tremotino, nell’episodio di domenica, decide di avere un confronto con Peter Pan (Robbie Kay), ci faremo finalmente un’idea del suo rapporto con il cattivo dell’Isola che non c’è. “State per saperne molto di più su questi due”, ci ha promesso il produttore esecutivo Adam Horowitz, dopo averci fatto notare anche che l’intera vicenda di Peter Pan verrà sbrogliata nei prossimi episodi. “Non avete ancora visto tutto su Wendy” ha aggiunto, puntualizzando che la coppia potrebbe anche rincontrarsi nel presente.

Sfortunatamente, Pan sa perfettamente dove colpire Tremotino, avendo sfruttato i problemi familiari dell’Oscuro Signore dal momento in cui lui è arrivato sull’isola. “Sembra proprio che lui li abbia – ci ha detto il produttore esecutivo Edward Kitsis, promettendoci anche che vedremo anche il padre di Tremotino, a un certo punto – In passato abbiamo accennato al fatto che suo padre era un codardo, che il nome del padre è qualcosa che lo perseguita e che l’uomo lo ha abbandonato. Questo è un uomo che vuole rompere il circolo vizioso del passato. Vuole essere un buon padre, ma per lui è valida questa massima ‘So resistere a tutto, tranne che alle tentazioni’, quindi questa è anche una debolezza.”

“Queste questioni hanno caratterizzato anche il rapporto tra Tremotino e il figlio (Michael Raymond-James) – ha aggiunto Horowitz – Qualsiasi cosa ci sia stato nel passato del Signore Oscuro, gli ha creato molti problemi con cui sta combattendo ancora adesso. E’ stato come spinto a fare cose terribili.”

Tremotino continuerà a combattere con i suoi fantasmi, mentre cercherà di decidere de salvare davvero Henry o no. Ai telespettatori sarà data la possibilità di vedere ancora Belle (Emilie de Ravin), che è rimasta a presidiare il fortino a Storybrooke. A breve vedremo anche cosa è successo a quelli che sono rimasti a casa. “Dall’episodio 7 in avanti inizieremo a rivelare quello che è successo da quanto la nave è partita per l’Isola che non c’è, cosa è capitato ai vari personaggi e cosa troveranno, se mia dovessero tornare indietro, i nostri eroi”, ha anticipato Horowitz.

Ma i telespettatori dovrebbero essere più in pena per il Principe (Josh Dallas), che è stato colpito da una delle frecce avvelenate di un Bimbo sperduto. Avendo rifiutato di abbandonare la ricerca di Henry, il Principe ha deciso di andare avanti, a costo della propria salute. “Si trova in un luogo difficile, il pericolo è reale e c’è questo terribile e atroce veleno in circolo dentro di lui. Insomma, deve confrontarsi con un sacco di problemi”, ha detto Horowitz.

“Il Principe è un vero guerriero, un leader e una persona che non lascerà certo che una ferita intralci la missione, cioè salvare Henry”, ha aggiunto Kitsis.

Ma anche la morte potrebbe non essere per sempre sull’Isola che non c’è, almeno quando si diventa un’ombra. Quando abbiamo chiesto se sia possibile per un’ombra riattaccarsi al proprietario, Horowitz ha fatto lo gnorri. “Vi dirò che ne sapremo di più delle ombre, di quello che succede loro staccate dal corpo o meno, e come funziona questo strappo”. E Kitsis ha aggiunto: “E non sappiamo se quella che vedremo sarà o meno l’ombra di Pan.”

Once Upon a Time va in onda la domenica alle 8/7c su ABC.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.