Once Upon A Time | Recensione 4×22/23 – Operation Mongoose 1/2

tumblr_no7egfsTR11sq43dko4_500

Ci siamo.
Siamo arrivati al finale.
Siamo arrivati alla conclusione di una stagione segnata da alti e bassi. Da una prima parte a tratti meravigliosa e a tratti moscissima, narrata in modo incostante e a volte ingiustificabile. Da una seconda parte spettacolare, che è ritornata ai fasti della prima stagione regalandoci emozioni indimenticabili e un character development da paura.

Chiudiamo un percorso lungo sette mesi, tirando le somme di una season 4 costruita in modo da farci dubitare di tutto, da mettere in discussione qualsiasi cosa, da scuotere le fondamenta stesse su cui hanno costruito la serie e che, all’ultimo, quando tutto sembrava risolto per il meglio, quando l’Happy Ending sembrava a portata di mano e l’ennesima festa da Granny stava suggellando l’inizio di una nuova, REALE vita felice per tutti, ha stravolto ogni cosa, arrivando al sacrificio della protagonista stessa per il bene comune.

Ironia della sorte, svolgendo il compito per cui è nata [concedere a tutti la felicità] Emma finisce per condannare se stessa all’Oscurità perenne, e quindi strappare l’Happy Ending alla propria famiglia.
Perchè senza Emma non ci può essere Happy Ending per Snow e David, per Regina, per Henry, e soprattutto per Killian.once-upon-a-time-dark-snow

Killian, del quale lei si fida così tanto e così completamente da accogliere l’Oscurità del Dark One senza battere ciglio, vendendosi l’anima per non condannare quella di Regina [perchè lei ne ha  passate troppe, ed Henry ne soffrirebbe], certa al 100% che lui riuscirà a salvarla.
E sì, stiamo parlando della stessa Emma che non si fidava nemmeno del suo figlioletto. Quella che ci ha fatto bestemmiare per una stagione intera e SOLO QUANDO HA VISTO HENRY CADERE SOTTO L’EFFETTO DELLA SLEEPING CURSE HA CREDUTO ALLA MAGIA. L’Emma scettica, che a Neverland si sentiva ancora un’orfana, che non si è mai abituata al fatto che qualcuno possa prendersi cura di lei.
Quell’Emma, nell’ultimo istante, si prende cura dei suoi cari CONFIDANDO CHE LORO SI PRENDANO CURA DI LEI E LA FACCIANO TORNARE NORMALE.tumblr_no6zc9rLew1sbd8oto4_250

Io applaudo, ragazzi. E mi inchino. Perchè questo character development è meraviglioso e commovente, e curato nei minimi dettagli.

Prima di iniziare a parlare delle due puntate, voglio concludere una cosa con voi.
Vi ho ossessionato per sette mesi con le parole della settimana. E non vi ho mai detto a cosa volevo arrivare o a cosa servissero. Dato che stiamo tirando le somme, e abbiamo parlato del percorso di Emma, rivelo l’ultima parola della settimana e completo il cerchio.

SACRIFICE. Sacrificio.

tumblr_no7egfsTR11sq43dko2_500

Sì, inteso esattamente come il sacrificio di Emma.
Cos’è un sacrificio? Il termine venne coniato per indicare il dono di una cosa della massima importanza ad una divinità. La rinuncia di una parte della nostra vita per un motivo importante. Si facevano sacrifici per invocare una benedizione, per pregare per la guarigione dei malati, o perchè un marito o un figlio tornassero salvi da una battaglia, o per la fertilità e la possibilità di procreare. Nel farlo, alla divinità si donava qualcosa di emorivamente (e a volte economicamente) prezioso.
Emma rinuncia a tutto.
Alla sua vita, alla sua anima, alla sua famiglia, a suo figlio, all’amore della sua vita. E lo fa per saperli al sicuro. Lo fa perchè nessuno di loro debba farlo. Lo fa perchè non vuole gravare di questo peso nessuna delle loro anime.

Sacrifice è il filo rosso che lega Emma a Regina e a Killian, dimostrandoci che, per quanto la penna dell’Autore sia potente, non si può mascherare la vera natura delle persone dietro una patina di falsità costruite ad arte.
Killian il Codardo, che serve da mozzo per Barbanera, ha paura annche della sua ombra, beve latte di capra al posto del rum e non ha mai preso in mano una spada, che non esita a sacrificare la sua vita per Emma. Pur non ricordando niente di lei, non solo intuisce il loro legame, ma confida nel fatto che lei lo salverà comunque.

Regina la fuggiasca e fuorilegge, che sacrifica la propria vita per il figlio rinunciando ad entrare in chiesa… perchè l’Happy Ending di Regina NON E’ LEGATO AD UN UOMO, ma a trovare il proprio posto nel mondo con la propria famiglia, e l’essere madre adottiva di Henry è la cosa più importante della sua vita.

Sacrifice è anche la fine di un cerchio, iniziato con la 4×01, che ci ha portati ad approfondire Emma, a conoscerla, e ci ha mostrato, più che in ogni altra serie, il suo percorso di “redenzione” dalla solitudine.
Vediamolo.
Emma ha sempre creduto di essere un mostro (Monster) uno scherzo della natura. Emma ha imparato a controllare (Control) i propri poteri, e i propri desideri. Ha imparato la fiducia (Trust), ha desiderato (Desiderio) per se una vita tranquilla e normale, ha avuto bisogno (Bisogno/Need) della propria famiglia per non perdere la speranza (Speranza), per non cedere all’oscurità (Darkness), alla sete di vendetta (Revenge/Vendetta) contro Ingrid prima e Lily poi, per non farsi ingannare da ciò che Ingrid e Rumple hanno distorto e contorto (Twisted/Contorto) per farla diventare una persona diversa. Ha rischiato di cadere (Fall/Caduta) ma si è rialzata, trovando nel cuore il coraggio per essere figlia (Daughter), per perdonare sua madre (Mother) e le sue bugie (Lies), per completare il suo percorso (Path). Ha promesso, certa che fosse nel suo destino (Destiny) concederlo, l’Happy Ending alla persona che più ha creduto lo meritasse (Deserve/Merito) dopo 4 anni di coraggioso cambiamento.
MA.
Ma come tutti gli eroi, Emma ha un codice. E questo codice (Code), che le impone di mantenere le proprie promesse, alla fine la porta a compiere l’impensabile. Trasformarsi davvero in un mostro (Monster, che era ripetuto due volte) sacrificandosi (Sacrifice) per il bene di tutti.
Shattered Sight. Tutto si frantuma, e l’Oscurità le riempie il cuore, facendo quello che la maledizione di Ingrid non era riuscita a fare. EMMA SI FRANTUMA e sparisce nel suo stesso male. Affidando la sua vita alla famiglia esattamente come la famiglia le aveva affidato le proprie vite nell’istante in cui la Snow Queen ha rilasciato su Storybrooke l’incantesimo nato dal proprio rancore.
maxresdefault

Fate un salto nelle recensioni precedenti. Cercate le parole, le abbiamo evidenziate.
Ci sono tutte.
Un percorso creato ad arte per portare la protagonista ad un nuovo livello di consapevolezza.
Potrete dire che ho costuito apposta la frase per farcele stare tutte quante…. è vero. Ma ho costruito una frase che riguarda il percorso fatto da Emma in una season 4 che l’ha vista crescere, maturare e cambiare come mai prima d’ora. E come la girate la girate, il percorso c’è.
Cosa manca tra le parole della settimana? Qual’è l’UNICA che non è ancora stata esplorata?
LOVE.
Emma ha trovato l’amore, ma lo ha ammesso solo all’ultimo. Non c’è mai stato un bacio di vero amore tra lei e Killian.
Persino davanti alla schiacciante possibilità che Heroes And Villains diventasse realtà definitiva, Emma non pensa a cercare Killian per spezzare con lui la maledizione del nuovo libro. NO. PENSA AD AIUTARE REGINA A COMPLETARE IL SUO HAPPY ENDING, perchè non crede nemmeno lei di poter amare una persona così tanto.
Se ne rende conto solo quando vede Killian morire per lei ed Henry, solo quando capisce che esiste la possibilità di non poterlo stringere tra le braccia, solo quando quel “I’m good at surviving” fallisce nella finzione [MI HANNO FATTO PENARE QUASI PEGGIO DI TEN E ROSE QUESTI DUE]. E solo alla fine lo confessa. Quando le barriere crollano definitivamente. Quando è lei a sacrificarsi.
Nel momento esatto in cui si immola per concedere a Regina il lieto fine, IN REALTA’ TENTA DI CONCEDERLO A TUTTI. A Killian confessando di amarlo [“It’s you” è il suo lieto fine] e ai genitori [“I will never stop tryng to protect you”] che non hanno mai avuto l’occasione di prendersi cura di lei, affidando loro il proprio ritorno.
Emma, che in questa season 4 ha trovato TUTTO ciò che desiderava, si affida all’AMORE nella speranza di ritornare.
LOVE [faccio una scommessa con voi, qui ed ora!] sarà quello che la salverà dall’oscurità. O comunque spero sarà una componente vitale per poterla riavere tra noi.

Ora che abbiamo svelato il mistero delle Parole della Settimana, facciamo un passo indietro.
Torniamo all’episodio. Torniamo a Operation Mongoose.
19-2Come ogni season finale di Once, questa doppia puntata finale tira le somme di tutte le storie, delle avventure, delle caratterizzazioni dei personaggi e delle motivazioni dei Villains. Scopriamo finalmente il vero funzionamento della penna dell’Autore [Che può modificare solo ciò che è già stato scritto, ed influenare il futuro, ma non può riportare in vita i morti nè può veramente cambiare il passato. Ciò non significa che non possa impiantare nuovi ricordi alterati creando una realtà alternativa in tutto e per tutto], e ciò che lo porta ad agire schierandosi dalla parte di Rumple. Scopriamo Isaac Heller, il suo passato da venditore di televisori a colori e da scrittore fallito.
In un’intervista uscita poco dopo l’inizio della stagione, Adam ed Eddie scherzarono sul fatto che sarebbe piaciuto loro inserire un villain che non fosse legato in alcun modo ai protagonisti, un “tizio qualunque con un lavoro qualunque, che per una qualche motivazione ce l’ha a morte con gli eroi”. Tutti pensammo che fosse solamente un modo di prendersi in giro da soli per tutti i collegamenti creati dal complicato albero genealogico di Emma ed Henry… in realtà, i furbastri ci stavano dando un indizio di come si sarebbe conclusa la storia di quest’anno.
Eccolo, il tizio qualunque. Ecco un normalissimo essere umano… che ha il potere di credere nella magia e che, in qualche modo, “Racconta storie che nessuno vuol sentire”. Isaac è un controsenso vivente.
Vessato per tutta la vita dai bulli, trasforma quelli che si spacciano per eroi nell’obbiettivo della sua vendetta, senza capire che in realtà quelli NON SONO EROI e che TRASFORMARSI IN UN VILLAIN NON RISOLVERA’ LA SITUAZIONE.
Prendendola alla larga, possiamo dire che fa lo stesso errore che fece Rumple nel cercare il potere del Dark One, vincendo la sua codardia con l’oscurità.
Snow dice, alla fine della puntata, che i “Cattivi” fanno questo: prendono tutto ciò che interessa loro, indifferenti al dolore che possono provocare e facendosi forti del proprio potere.
Questo ci porta direttamente a Rumplestilskin, e al motivo per il quale non ho MAI giustificato questo personaggio dall’inizio di Once: vessato da tutta la vita, “bullizzato” da chiunque, acquisisce potere e si trasforma a sua volta in un bullo. Non riuscendo ad accontentarsi di aver salvato suo figlio e gli altri bambini dalla guerra, approfitta di tutto e di tutti, uccidendo e mutilando a suo piacimento, spezzando vite come si spezzano rami secchi, per motivazioni più che futili.
Isaac fa la stessa identica cosa: trasforma quelli che lui crede essere personaggi schiacciati da un fato avverso [I Villain] in altrettanti pseudo eroi… non capendo, nemmeno dopo tutto il tempo passato a redigere le loro storie, che non è un Happy Ending a fare dell’Eroe quello che è, ma il percorso che fa per arrivarci.
Heroes and Villains, grande main theme della stagione appena terminata, viene a rappresentare così il più grande incubo di un autore MODERNO: che ciò che scrive venga frainteso, e che la gente empatizzi con Villains che non sono giustificabili anche nel più remoto dei casi, innalzandoli a creature fraintese e giustificando ogni loro azione [come molti fans facevano nella prima stagione sia con Regina che con Rumple] con un semplice “Ma il tale lo ha minacciato”.

35-4

Ciò che differenzia un Eroe da un Villain non è il passato, o quante angherie ha subito. Ciò che differenzia un Eroe da un Villain è cosa fa del suo futuro, del suo potere, della sua influenza sulla vita degli altri. Proprio per questo, anche in una finzione dove tutti i Villains erano destinati al finale “da favola”, essi non riescono comunque a comportarsi da Eroi [Zelena diventa verde, infastidita dal fatto che una donna moribonda le abbia rovinato il matrimonio, senza pensare minimamente a curarla. Rumple rivolge irato la spada ad Isaac, e accetta di andare ad uccidere un’eroina per salvare egoisticamente la propria storia], mentre gli Eroi sono Villains credibilissimi [So che non a tutti è piaciuta… io ho ADORATO Snow nei panni di Evil Queen! Così raffinata e sottile, con quella voce così dolce che surrussa cose ORRIBILI! Non mi è piaciuta l’acconciatura… ma tutto il resto era semplicemente MAGNIFICO! E Ginni è stata BRAVISSIMA.]: Perchè Isaac conosce solo UNO dei due lati della medaglia, quello dei Cattivi. NON SA DAVVERO COSA VOGLIA DIRE ESSERE EROI.

Esattamente come Rumple.
24-1E qui viene il tasto dolente (l’unico) della puntata.
E mi dispiace, perchè sembra che ce l’abbia con Rumple e Belle per motivazioni personali, ma non è così. ANZI.
Nel finale, Belle mi è piaciuta moltissimo.
Ha finalmente detto a Rumplestilskin quello che vado urlando al televisore da 4 stagioni.
AVEVI TUTTO, AVEVI LA VITA PERFETTA, E NON TI E’ BASTATA.
E no, non sputerò sentenze sul fatto che abbia rivelato di non essere innamorata di Will. SI CAPIVA, ed è capibile.
Belle ha amato lo stesso uomo per un numero lunghissimo di anni. Era convinta di poterlo salvare, di poter avere con lui una vita felice, di poter mostrare al mondo quella bontà che vedeva in lui.
Will può essere carino, dolce e simpatico… ma dopo 6 settimane dalla fine del tuo matrimonio non ti passa neanche per la testa di INNAMORARTI di qualcun altro.
Col tempo, magari, Belle e Will avrebbero potuto essere una grande coppia… ma così presto? No. Non ci era cascato nessuno.
No… quello che non mi è piaciuto, e che spero giustificheranno, è il “salvataggio” di Rumple.
Non mi stancherò mai di ripeterlo: LUI NON LO MERITA UN CUORE NUOVO. SOPRATTUTTO: NON MERITA UN CUORE SCINTILLANTE E LUMINOSO COME QUELLO.
Si è portato appresso un’oscurità spaventosa per secoli. Ha compiuto atti INNOMINABILI. Ha usato, distrutto e schiacciato CHIUNQUE, ha rovinato la vita a migliaia di persone…. e adesso gli date un cuore nuovo e tutto bianco con cui ricominciare?
MA CHE CAZZO DI PERCORSO E’ QUESTO?
Io lo voglio vedere SOFFRIRE per quello che ha fatto. Regina e Killian ne hanno passate di ogni per poter tornare ad essere Heroes e hanno fatto UN DECIMO delle porcate che ha fatto Rumplestilskin!
No no no! A me questa cosa non sta bene!
Mi spiace, ma non mi bastano 20 minuti in una scintillante armatura, ad andare in giro per boschi con una musichetta eroica in sottofondo e dei dialoghi da Fan Fiction di terz’ordine.
[Ma vi rendete conto di che dialoghi pippa scrive Isaac? Mamma mia…]
E non sarei nemmeno soddisfatta da una spiegazione del tipo “Il potenziale per la luce c’era, ma l’oscurità lo ha soffocato”. Rumplestilskin CODARDO era e CODARDO resta sempre. Non ha voluto tentare di dare un futuro migliore a Milah, non si è accontentato nè della salvezza del figlio nè dell’amore di Belle, non ne ha MAI fatta una giusta [Nemmeno nel libro di Isaac, tanto è che sceglie comunque l’egoistico realizzarsi del proprio destino di eroe andando a tentare di uccidere un bambino…], quindi non accetterò altro che SOFFERENZA per lui, esattamente come hanno sofferto TUTTI coloro che volevano essere veri Heroes.

Continua a non piacermi, non lo nascondo, nemmeno l’influenza che l’Apprendista e lo Stregone continuano ad avere nei destini di tutti.
Certo…. ho fatto un salto di tre metri quando l’Apprendista [povero Topolino probabilmente schiattato in maniera misererima a causa dell’oscurità] ha detto che dovranno cercare MERLINO.

[MERLINO.
MERLINO VUOL DIRE ANCHE ARTU’, LANCILLOTTO, MORGANA, GINEVRA, DAMA DEL LAGO.
Vuol dire la saga leggendaria che più ho ADORATO dai tempi della mia prima lettura delle Nebbie di Avalon.
Vuol dire CAMELOT. Vuol dire CAVALIERI DELLA TAVOLA ROTONDA. Vuol dire che io probabilmente impazzirò prima di Ottobre, a meno che qualche anima pia non mi iberni per non farmi soffrire.]

Ugualmente, non riesco ancora a capire se questo strapotere sia sempre stato indirizzato a mantenere la pace e combattere l’Oscurità E BASTA, o se ci sia altro sotto.
La tenebra uscita da Rumple ha colpito in primis proprio l’Apprendista, svuotandolo della forza, e poi si è diretta quasi automaticamente su Regina.tumblr_no7egfsTR11sq43dko2_500
Se avesse mirato solamente a un potenziale magico elevatissimo, avrebbe potuto cercare Zelena, Malefica o Lily, oppure dirigersi su Emma… ma NO. Ha SCELTO Regina come suo obbiettivo.
Questo mi fa pensare che la tenebra cerchi persone dal cuore affine, o quantomeno “un tempo” affine al suo. Qualcuno facile da corrompere.
Emma l’ha dovuta obbligare col pugnale a vederla come un bersaglio.
E questo mi dice che l’Apprendista fosse molto più “oscuro” di quanto ci abbia dato ad intendere.

[Siete stanchi? Prendete una pausa. Andate a bere un sorso d’acqua. Tranquilli. E’ che un finale di stagione da 84 minuti richiede un sacco di chiacchiere…]

Highlight dell’Episodio: sono due. Almeno per me.
tumblr_no85a2swm41t2l565o1_r2_500Il primo è Henry.
Io sono una dei pochi spettatori che lo ha SEMPRE difeso a spada tratta, che lo ha elogiato, che non lo ha ritenuto inutile nè deleterio, che lo ama incondizionatamente.
Il fatto di vederlo, FINALMENTE, al centro dell’attenzione dopo una stagione intera in cui è passato molto in secondo piano, mi fa ben sperare per il futuro ed è una cosa che aspettavo da TANTO.
MI PIACE il personaggio. Mi piace il fatto che la sua fiducia incrollabile nelle sue madri, nella sua famiglia e nell’amore lo porti ad essere un eterno ottimista, deciso sempre a fare il bene per gli altri.
Henry è adorabile proprio perchè è un misto dei tratti caratteristici di ogni membro della famiglia Charming: ha il buon cuore di Snow, il valore di David, una buona dose della furbizia e dello spirito di sacrificio di Emma. Ma ha anche l’ingegnosità di Baelfire e la determinazione di Regina. E, devo ammettere, ultimamente dimostra anche la rapidità di reazione di Killian ed il suo stesso istinto di sopravvivenza.
Henry è un insieme di tutte le qualità che la sua famiglia gli ha trasmesso, ed è un personaggio che riesce a sfruttarle al meglio. Lui più di tutti dimostra che la famiglia, per la precisione la SUA famiglia, lavora meglio se unita, sapendo creare lo stesso equilibrio che hanno creato in lui tutti i loro insegnamenti.

Ed è grazie a questo equilibrio se riesce a trovare una soluzione.
E ne è entusiasta, perchè sta vivendo l’avventura che ha sempre sognato di poter vivere, e ne è finalmente IL PROTAGONISTA.tumblr_no60erE2iL1t6t8guo1_500
Con tutti i rimescolamenti fatti da Isaac, Henry non può contare altro che su se stesso. Ed ecco che tira fuori il meglio di se, assumendo il ruolo dell’Eroe e non solo: attraverso le sue azioni e le sue parole, risveglia quella parte sopita dei membri della sua famiglia cambiati dal libro. Tutto ciò che ha appreso, tutto ciò che gli hanno insegnato e il modo in cui lo hanno cresciuto viene a galla, trasformando Henry nei “veri” loro stessi, e guidandoli alla riconquista della propria personalità esattamente come aveva guidato Emma dalla propria famiglia nella season 1.tumblr_no60erE2iL1t6t8guo4_500
Meraviglioso come alcuni dettagli si ripetano: “My name is Henry, and I’m your son” detto a Regina sulla soglia della casa nell’albero esattamente come lo disse ad Emma sulla porta di casa la prima volta. Oppure lo spronare Killian a far salpare la Jolly Roger verso la torre in cui è rinchiusa Emma, usando perlatro i suoi stessi metodi e ciò che lui gli ha insegnato sulla navigazione.
Insomma: IL BAMBINO STA CRESCENDO [sì, direte voi. Ce ne eravamo accorti, dato che Jared ormai sembra pronto per l’università, sarebbe il caso di fare un saltino temporale che giustificasse il fatto che non ha più 13 anni…] e si sta ritagliando il suo posto nel gruppo Eroi.
Il fatto che fosse lui ad essere destinato alla penna dell’autore lo avevate azzeccato voi, e avevate ragione! [Io pensavo ad Emma… lasciamo stare.] E QUANTO HO AMATO il fatto che, così giovane e così saggio, Henry l’abbia spezzata per non avere la tentazione di usarla in maniera errata!
Le premesse, TUTTE le premesse, sono ottime per un futuro percorso creato ad arte per lui. E chissà… ve la butto lì… visto che l’Apprendista è probabilmente deceduto, e che l’inizio della 4A ci ha mostrato un Henry alle prese con la scopa di Topolino a fingersi aiutante del nonno ex-Dark One, non è che magari sarà proprio LUI il nuovo Apprendista di Merlino? Non è che magari, visti i genitori, c’è più magia in lui di quella che già di per se da il Cuore del Vero Credente?

maxresdefault3

Secondo Highlight dell’episodio, neanche a dirlo, i Captain Swan del mio cuore.
tumblr_no60k0holA1s4osrgo2_500 Era un po’ che non avevano interazioni così intense, divertenti e romantiche.
Al di là del fatto che Colin sia un cupcake sia nei panni di pirata sexy che in quelli di mozzo impedito… eravate preoccupati che lui e Jen non avessero chimica? Direi che la scena della “Memoria muscolare” dovrebbe farvi passare la paura.
Al di là di questo: ci siamo. Abbiamo varcato quel sottile confine che divide l’interesse passeggero della protagonista dal VERO AMORE. E non parlo solo della dichiarazione di Emma, ma del fatto che Killian la riconosca istintivamente anche se non la ricorda. Parlo del viso di Emma quando gli cade tra le bracctumblr_no60k0holA1s4osrgo1_500ia scendendo la torre. Parlo di come si rispondano l’una con l’altro e agiscano assieme anche se Killian non è se stesso.tumblr_no60s7bjd41rjp0lfo4_500
Quando il sentimento e l’attrazione diventano puro istinto, quando ogni gesto viene pensato come “noi”, quando Emma non si preoccupa più di farsi vedere dai genitori ma corre su per le scale del soppalco e lo stringe a se… QUELLO è AMORE. E Killian lo sa. Conosce la sua Swan. E quando, inizialmente, la vera dichiarazione non arriva, non è deluso. E’ DIVERTITO. E’ divertito dalla tenerezza di Emma, dalla sua goffaggine, dal fatto che abbia ancora paura di dirglielo… ma desideri farlo.
Ecco quello che gli altri uomini della sua vita non si sono mai preoccupati di fare: CONOSCERLA COME LE PROPRIE TASCHE.
E Killian è bravissimo in questo.

BASTA.
Ho finito di tediarvi con i miei sproloqui.
Almeno fino ad OTTOBRE [santo cielo quanto sembra lontano Ottobre T_T ].

tumblr_no8aa2m8GQ1tl9d2no1_540

Grazie ancora. Grazie di tutto e di aver resistito fin qui. Grazie di aver costruito con me un meraviglioso pupazzo di neve. Grazie per aver giocato con me ed aver sopportato i miei scleri.
Grazie a Once Upon a Time, che ci ha permesso di arrivare assieme fin qui.
RESTATE SINTONIZZATI A TELEFILM ADDICTED! Presto avremo nuovi spoiler e nuove interviste. Presto inizieranno nuove riprese. Presto torneremo assieme a sclerare per questa MAGNIFICA avventura!

E godetevi l’estate! BUONA ESTATE A TUTTI!

Ricordatevi di passare in queste meravigliose pagine per news, aggiornamenti e spoiler settimanali sugli episodi, news sui nostri personaggi preferiti e consigli su qualcosa da leggere nel tempo libero!

Once Upon A Time – First Italian Fan Page

• Ginnifer Goodwin Italia •

You’re not a villain, you’re my mom ღ

Lana Maria Parrilla

Victoria Smurfit Italia

New Adult Italia Book Addicted

Ocean
Annalisa Mantovani nasce a Ferrara, in un freddissimo e nevossissimo Febbraio del 1980. Forse è per questo che odia l’estate, il sole e il caldo e preferisce climi rigidi e temperature polari, grazie alle quali può godersi le fusa dei suoi gatti, una bella coperta calda, il divano e i suoi amatissimi libri. Sin da piccola legge tutto il leggibile, dal romanzo d’avventura al fantasy, dalla storia d’amore alle etichette dello shampoo, ma le sue letture preferite rimarranno sempre i romanzi di Emilio Salgari sul pirata Sandokan, Il Silmarillion di quello che definisce il suo “papà” letterario J.R.R.Tolkien, la saga di Harry Potter e qualsiasi cosa sia stata scritta sui vampiri, anche la spazzatura. Da qui, e dalle sessioni di Dungeons&Dragons a cui gioca col marito ormai da più di 15 anni, la passione per la scrittura di romanzi fantasy e urban fantasy che, se dio vuole, un giorno riuscirà anche a pubblicare. Telefilm Addicted da quando guardava Hazard e l’A-Team con il nonno dopo i compiti, predilige serie dove la componente sovrannaturale giochi un ruolo importante, anche se non disdegna Downton Abby, Criminal Minds e Broadchurch. Whovian per la vita, le sue serie del cuore saranno sempre Doctor Who, Buffy e, da poco aggiuntasi, Once Upon a Time, che ha il potere di farla tornare bambina.

Related Articles

18 COMMENTS

  1. Parto col farti i complimenti, più che dovuti, per le tue recensioni, mi sono piaciute moltissimo e le ho sempre lette tutte, ogni volta mi facevi notare punti di vista nuovi o che non avevo preso in considerazione durante la puntata.
    La puntata mi è piaciuta nonostante (sì ogni tanto inorridisco ancora nonostante sia la quarta stagione) i pessimi usi dei green screen che la fanno sembrare di una categoria più bassa di quel che sarebbe, insomma in certi momenti non si poteva guardare.
    Ma a parte il mio divagare sui dettagli la puntata di per sè è stata grandiosa.
    Parto da Henry che non sempre mi è piaciuto dopo la prima stagione e invece qui si è dimostrato all’altezza del ruolo. Riesce a trovare tutti i componenti della sua famiglia (e sì credo di poter comprendere pure Hook) e a riportare tutti a casa. Ormai Storybrooke è la loro casa secondo me.
    Sono d’accordo con te al 100% su quanto hai detto riguardo Rumple. Perché lui è il simbolo dell’essere un Villain. La personificazione in persona che anche da presunto Eroe continua a mettere la sua felicità o per meglio dire, i suoi interessi, al di sopra di tutto.
    E dalla parte opposta c’è Emma che invece sacrifica tutto per i suoi cari.
    Regina e Hook rimangono l’esempio più palese di eroi divenuti tali dopo mille peripezie da villain, Rumple è lontano anni luce da una svolta del genere.
    Non so cosa aspettarmi dalla prossima season, Merlin nonostante l’introduzione rimane un mistero. Ah e pretendo Maga Magò!
    Ancora complimenti, buona estate!

    • Grazie mille millissime per avermi accompagnata sin qui! E grazie dei complimenti! E’ solo grazie alla vostra compagnia e alla vostra tenacia se sono arrivata alla fine con ancora un pelino di sanità mentale XD
      Gli effetti speciali… argomento sempre spinoso. Spero che vadano migliorando, perchè a volte sono davvero tragici. Lo so. Ma dal canto mio ho imparato a vedere “oltre” questa incredibilmente grande pecca e godermi lo stesso la serie, nonostante quel pessimo color senape sparso un po’ dappertutto.
      Buona estate a te!

  2. Ciao!
    in primis grazie mille per le tue recensioni, sempre accurate e precise!
    Ho apprezzato molto la doppia puntata e ho pianto come una fontana (inutile negarlo) in più di un paio di scene.
    Sono solo un po’ perplessa su un paio di dettagli che ho notato e magari tu puoi aiutarmi a capirci qualcosa.
    – all’inizio compare la scritta 1966 e vediamo Isaac come venditore di televisori arruolato poi dall’Apprendista… ma nell’episodio dedicato a Cruella non eravamo negli anni ’20? forse Isaac essendo l’autore può viaggiare nei mondi e nel tempo? non so…
    – quando Emma viene circondata dall’oscurità scompare e a terra rimane il pugnale con il suo nome… ma in teoria l’Oscuro non dovrebbe tenere il pugnale sempre con sé per evitare di essere controllato da altri? potrebbe essere un modo per far sì che non faccia troppi danni, quindi viene lasciato lì, alla sua famiglia? (momento speculazioni)
    So che sono cavolate, ma ci stavo pensando in questi giorni…
    Fino ad ottobre è lunga, ma godiamoci l’estate che poi passerà tutto super in fretta!
    grazie mille e ancora complimenti!
    un caro saluto
    Federica

    • Grazie a te! Il fatto che non mi troviate logorroica mi fa sperare in bene XD
      Allora.
      1966. Isaac. Sì, lui può viaggiare tra i mondi. Nella puntata dedicata a Cruella, Isaac le spiega che esistono infinite realtà ed infiniti mondi paralleli tra i quali lui viaggia a piacimento. Per spiegarglielo, le chiede “CHe giorno è oggi?” e lei risponde che non importa. La risposta di Isaac è, appunto, che la realtà di Cruella NON HA TEMPO, come molte altre, proprio perchè è un universo parallelo dove il tempo generico è fermo.
      Emma.Pugnale. Il pugnale del Dark One cambia di mano. Quando lo vediamo la prima volta, è nelle mani di un lord che usa il Dark One per intimidire la popolazione. Tremotino lo ha sempre tenuto con se per evitare che la gente lo controllasse, ma il pugnale è la chiave di sicurezza del Dark One. Permette a chi lo trova di controllarlo… o ucciderlo e rubargli i poteri. Non è detto che sia sempre con lui.
      Grazie mille a te! Ci risentiamo ad Ottobre!!!

  3. Grazie mille a te! 🙂 leggerti è sempre un piacere

    su Rumple guarda son d’accordo non può passarla liscia, soprattutto perché sembra che a lui nonostante tutte le bastardate che ha fatto gli va sempre bene, il cuore puro, seriously?!?
    mentre agli altri mai na gioia!! Emma esempio vivente dato che si è sacrificata anche per colpa di quell’idiota! cmq dovevo aspettarmelo che avrebbero scelto la via più facile per “salvare” Rumple

    voglio proprio vedé ora se Belle avrà il coraggio di mettersi in mezzo per proteggere il marito da quelli che naturalmente vorranno fargli la pelle, Charmings in primis!

    bella storyline per Henry come nuovo autore che ricorda molto Harry Potter con la bacchetta 🙂 però era quasi scontato; ha il cuore del vero credente ed è figlio della salvatrice (ora ex?) e nipote dell’ex dark one, mamma quanti ex! 😛

    ora entriamo nel mondo di Camelot con Merlino che a quanto pare è l’unico che può sconfiggere l’oscuro!

    Buona estate anche a te ^-^ ci risentiamo tra 4 MESI o.O no no no!!!!

    • GRAZIE!!!!
      Grazie a te per essermi sempre stata vicina, per aver commentato, per aver teorizzato con me! Grazie della “fedeltà” dimostrata a questo piccolo angolino di mondo sclerotico che riesco a condividere con voi!!!
      CI rivediamo ad Ottobre, più carichi di primaaaa!!!!!
      Buona estate!!!

  4. Ti rinnovo i complimenti per le tue recensioni! Molto curate e approfondite, lunghe come piaciono a me!
    Bellissimi episodi, perfetti per chiudere una 4B che per me è stata pazzesca!
    Sinceramente se ripenso alla 4 stagione in generale neanche mi ricordo della 4A, è stata alquanto inutile, salvo qualche accenno alla porta e all’apprendista, o all’accettazione di Emma sulla sua natura…
    Ma la 4B è stata magnifica, le Evil Queen alla fine sono state solo un punto di partenza per una trama più ampia, la storia dell’Autore è stata un colpo di genio ed è stata gestita ed approfondita benissimo.
    Henry nuovo Autore non mi ha stupita affatto e non mi sorprenderebbe scoprirlo nuovo Apprendista!
    Merlino, non vedo l’ora, se spostassero la scena a Camelot sarebbe figissimo, non solo perchè rivedremmo Lancillotto, ma sarebbe una bella novità, come lo è stata Neverland.
    Emma che si sacrifica mi ha fatto pensare un sacco a Buffy, la scena è stata bellissima e molto emozionante, pensare a lei che si sacrifica per salvare REGINA, che ha talmente tanta fiducia nei Charming da affidar loro la sua salvezza, dopo aver serbato rancore per intere puntate, che finalmente dichiara il suo amore a Kilian è stato magnifico!
    Mi è scesa una lacrimuccia ripensando al season finale in cui dichiarò il suo amore a Bealfire/Neal e lui le rispose “I love you too”, e ora lo dice a Kilian…
    Quando dice ai Charming “Avete già tolto l’oscurità da me una volta, lo farete di nuovo” è stato bellissimo, spero di vederli molto attivi nella 5 stagione!
    Tutta la storyline di Regina poi è stata trattata benissimo, vederla di nuovo con Robyn è stata la ciliegina sulla torta.
    Nota dolente Rumple: NO, non si merita un cuore nuovo, ma poi, che male c’era a lasciarlo schiattare lì?
    Lui non ci avrebbe pensato due volte, e ok, è questo che rende i nostri eroi HEROES, ma insomma, che si ritrovi con un cuore nuovo di zecca, no, non lo accetto (insomma, persino SNOW ha una macchia nel cuore).
    Spero che la via della redenzione per lui sarà dura e faticosa, o che almeno percorra un camminno come quello di REgina diventando definitivamente un Buono, senza secondi fini…

    Altro non aggiungere se non Grazie, e appuntamento a questo autunno!

    • Ti confesso che anche io ho parecchi problemi a ricordarmi della 4A, che non ha decisamente brillato a parte che in alcuni, sporadici tratti, più che altro per le storyline collegate ad Emma e Hook o per il carachter development della protagonista.
      GRAZIE ancora! Grazie per i complimenti e perchè mi hai accompagnata sion qui! Arrivederci a questo autunno!

  5. Io comincio col farti, ancora una volta, i complimenti per le tue recensioni sempre piene di spunti di riflessione (e belle piene come piace a me xD OUAT è una di quelle serie su cui secondo me si potrebbe scrivere per chilometri, quindi apprezzo il fatto che tu lo faccia perché ci dà più punti di partenza per poi commentare qui tutti insieme 🙂 ). Questo doppio finale mi ha fatto scendere una lacrimuccia in più momenti, e sarà che sono venuta a leggere subito dopo aver chiuso lo streaming e quindi ancora in balia delle emozioni ma ho continuato ad avere gli occhi lucidi anche mentre leggevo!
    Che aggiungere a quanto già detto da tutti voi, questi mesi senza OUAT saranno, come al solito, logoranti, ho amato follemente questa 4B: la 4A non l’ho trovata tremenda, ma dopo la pausa invernale lo show ha tirato fuori qualcosa di realmente esplosivo: le Queen of Darkness, l’Autore, l’Apprendista e ora anche lo Stregone in persona che scopriamo essere nientemeno che…MERLINO!!! Io sono letteralmente su di giri!
    Questo season finale mi ha ricordato in parte quello dello scorso anno, con un doppio episodio incentrato su vicende di una realtà alternativa (l’anno scorso il passato modificato e poi salvato da Emma e Hook) che sembravano preannunciare una storyline complessa e intrigante per la stagione successiva e invece trovano risoluzione entro i 90 minuti, lanciando poi il vero spunto per l’autunno successivo; in parte però mi è sembrato di riassistere agli sconvolgimenti del primissimo season finale: la magia in arrivo è stato un colpo di genio non indifferente allora, ma la Salvatrice che si sacrifica diventando la nuova Dark One, mobilitando ora la sua famiglia per liberarla da quell’oscurità….l’estate non passerà mai troppo in fretta!!!! E ho adorato come, per tutto il tempo, Emma si sia impegnata per aiutare Regina a trovare il SUO happy ending e come alla fine si immoli soprattutto per lei: è un’amicizia meravigliosa quella che si è lentamente sviluppata tra le due donne, un tempo rivali, e la adoro!
    In tutto questo casino ad essere passata un po’ in secondo piano è stata la decisione di Lily di andare a cercare suo padre, risvolto molto da soap-opera e apparentemente slegato dal tutto che però mi fa riflettere: Eddy&Adam non fanno mai nulla a caso, quindi perché introdurre nello stesso arco dell’episodio Merlino e il misterioso padre di Lily? La mia teoria è che forse potremmo trovarli entrambi a Camelot, d’altronde le storie di draghi sono sempre state legate a quelle di valorosi cavalieri…chissà 🙂

    • Beh… Una delle tante caratteristiche del Merlino delle leggende, ripresa anche nel vecchio ma sempre bellissimo film Excalibur, racconta proprio che Merlino potesse trasformarsi in un drago.
      Se consideriamo solo la Disney invece…beh… è più facile che si trasformi nel bacillo del morbillo XD
      GRAZIE! Grazie di aver letto i miei papelli lunghissimi e deliranti e di averli pure graditi!
      A risentirci a questo autunno!!!

  6. Complimenti per la recensione, ma vorrei, se posso esprimere un parere un po’ contro corrente.
    Veramente nessuno voleva salvare Rumple, neanche Belle, quello che volevano era liberarsi dell’oscurità!
    Io non capisco tutto questo atteggiamento di condanna verso Rumple, mentre Regina (che a me piace molto, sia come personaggio, che l’attrice che la interpreta) è giustificata e amata sempre.
    Nel corso delle 4 stagioni ha fatto molto più male lei, che Rumple: ha sterminato un villaggio, compresi donne e bambini, ha ucciso Graham, ha incaricato Hoock di strappare il cuore alla madre, ha ucciso la balia di Snoow, ha tentato di avvelenare Emma, avvelenando così il suo stesso figlio, ha fatto uccidere il marito (padre di Snoow) e ha poi imprigionato nello specchio colui che l’aveva fatto per amor suo, aveva chiesto a Rumple di uccidere Kathrine, e si arrabbia perchè lui si limita a tenerla prigioniera,ha fatto credere a Rumple che la persona che amava era morta, mentre la teneva imprigionata…e forse ho dimenticato qualcuno, come lo sposino di “mother” o il padre di Hoowen…ah, ha anche lanciato la maledizione sacrificando suo padre!
    E tutto questo per vendicarsi di una bambina che non ha saputo mantenere un segreto!
    Passiamo invece a Rumple: è un vigliacco perchè pur di non far crescere suo figlio senza un padre (come era successo a lui) si azzoppa, diventa Signore Oscuro per salvare suo figlio, ma non si limita a questo, fa cessare la guerra salvando anche tutti gli altri ragazzi. E’ vero, non ha il coraggio di seguire suo figlio, ma per non perdere il potere o perchè l’ultima volta che si era gettato nel vortice di un fagiolo magico con la persona che più amava era stato abbandonato da questa? E’ vero, usa le persone, ma non le costringe: propone dei patti che si possono rifiutare, anche Regina poteva andarsene, fermarsi da Rumple è stata una scelta sua, come uccidere Cora è stata una scelta di Snoo e lo stesso si può dire di Cenerentola, Charming… E tutto questo per poter rivedere suo figlio!
    E tutte le volte che ha fatto del bene senza interesse, come quando ha aiutato Emma a trovare il padre di Hansel e Greethel, o ha dato il ciondolo a Henry per via degli incubi da incantesimo del sonno provocatigli da sua madre, o si è ucciso per salvare Bae e Belle, ma anche tutti gli altri, o ha riportato Henry nel suo corpo, ha salvato la vita a Charming, o ha ceduto il pugnale per salvare suo figlio…
    Ci fosse mai stato un grazie, o un sei un eroe, o anche un semplice in fondo non sei così cattivo come appari…
    Nella quarta stagione l’hanno fatto apparire il male in persona, ma è così condannabile che abbia cercato di liberarsi del pugnale, considerato che tutti, Belle compresa, hanno cercato di controllarlo con quello? Va bene, per far quello doveva schiacciare il cuore dell’uomo che gli aveva portato via la moglie, cercato di approfittare del figlio per ottenere il pugnale, per poi abbandonarlo sull’Isola che non c’è, tentato di rubargli la sciarpa di Bae (unico mezzo per poter andare in cerca del figlio senza dimenticarlo) ferito la donna che ama facendole perdere la memoria, ferito a morte lui stesso…e questo dopo che gli aveva risparmiato la vita!
    Ma infine chi ha liberato l’autore? Emma. Chi ha fornito l’inchiostro? Regina. Chi ha scritto la nuova storia? l’autore, l’unica indicazione di Rumple è stata di mantenergli la memoria di suo figlio, riuscendo ad accettarne la perdita. Quando ha cercato di dire a Regina che il problema non era tanto che lui sarebbe morto, ma che non sarebbe morto il Signore Oscuro, lei ha solo espresso soddisfazione per la sua morte|
    E alla fine della prima parte della stagione, lui prima di partire è così sentimentale da andare a salutare Regina e augurarle la felicità, quando però Emma dice a Regina che anche Gold non ha ottenuto il suo Happyending, lei sembra soddisfatta.
    Con questo non intendo dire che Rumple sia un buono, sicuramente è un manipolatore e mette davanti a tutto le persone che ama(anche se in modo sbagliato) ma quanto meno, a differenza degli altri che riescono sempre a rigettare la responsabilità delle proprie cattive azioni, su qualcun altro, lui nè si assolve, nè si giustifica e si assume il peso delle proprie colpe. Senza contare che con le sue vocine, i suoi gesti, la sua ironia è anche irresistibile!
    Con ciò, comunque, bellissimo finale di stagione!

    • Riguardo la domanda che ti poni sulla perdita del potere o del figlio è decisamente il fatto che non voleva perdere i suoi poteri e finire in un mondo sconosciuto. Su Milah hai ragione, lei lo ha abbandonato ed è stata una delusione per lui, ma il figlio non l’avrebbe mai fatto. Così come potrebbe ricollegarsi il tutto a Belle e al fatto che lei non lo avrebbe mai lasciato perché lo amava veramente. Lui l’ha ingannata per mantenere il suo potere salvo scoprire più tardi che proprio questo senza il controllo della magia (e più tardi anche con quella) l’avrebbe portato alla morte e quindi ha cercato di cambiare il suo destino. SUO, non di tutti e soprattutto a discapito degli altri. Regina si è visto che avrebbe rinunciato al suo happy ending pur di salvare le persone a cui tiene.
      Io non dico che lui non abbia fatto delle buone azioni ma rispetto a Regina che nonostante tutte le sue passate azioni malvagie e spietate ora ha avuto un’evoluzione arrivando a mettere la sua vita a protezione di altri e a rimpiangere in certe occasioni ciò che ha fatto, Rumple non mi sembra l’abbia mai fatto. Lui pensa in primis a sè stesso e in certi casi ai suoi cari, ma in certi momenti avrei dubitato che avrebbe dato la vita spontaneamente per Belle.
      Poi pure lui avrebbe qualche morto sulla coscienza se non fosse che sono stati salvati o i suoi piani sono stati sventati dagli alti, solo per citare gli ultimi che mi vengono in mente: Zelena; l’Apprendista e le varie Fate (tutti intrappolati per sempre se non fosse che li hanno salvati).. E come dimenticarsi proprio in questa puntata di Regina e in particolar modo di Henry (Regina si è sacrificata per il figlio).
      Probabilmente la Regina della prima stagione avrebbe fatto lo stesso ma questa decisamente no.
      Il “bello” del suo personaggio è che lui cerca in tutti i modi di “lavarsi le mani” e manipolare gli altri per ottenere ciò che vuole.. Non si assume le sue responsabilità, anzi. Non mi sembra che da quando sia a Storybrooke abbia mai avuto rimorso per le sue azioni, ha sempre cercato di raggiungere i suoi scopi per poi cambiare obiettivo una volta raggiunto o non raggiunto quello precedente.

      Per il resto comunque io adoro l’attore come te e lo trovo uno dei migliori dello show. Lo amo più da Rumple che da Gold quasi. XD

      • Veramente io mi riferivo al fatto che la volta precedente che aveva usato un fagiolo magico era saltato con suo padre, per cominciare una nuova vita con lui e questi l’aveva abbandonato per diventare Peter Pan; non credi che trovandoti nella stessa identica situazione sia naturale rimanere paralizzato dalla paura?
        E’ vero che Regina ha fatto un percorso, ma non l’ha fatto da sola: Henry, Emma, Snoo, Charming… tutti l’hanno accompagnata in questa evoluzione, ogni suo piccolo progresso è stato sottolineato e valorizzato, ma Gold? Qualcuno è andato a dirgli, dopo che si era sacrificato per tutti ed era finalmente tornato se stesso: bravo continua così che puoi farcela, sappiamo che quello che hai fatto da che sei tornato, era a causa di Zelena? E qualcuno gli ha detto mi spiace che hai perso tuo figlio e non sei neppure potuto intervenire al suo funerale? Lui era pronto a dare la vita per suo nipote e lui l’unica volta che si avvicina al nonno è per spiarlo, facendo leva sui suoi sentimenti per Bae: come credi che si sia sentito? Snoo gli ha salvato la vita, non per lui, ma per liberarsi di Cora, suo figlio l’ha riportato in vita non perchè lo amava, ma perchè poteva essergli utile a ritrovare Henry, ora gli hanno purificato il cuore solo per tentare di intrappolare l’oscurità. L’apprendista è stato colpito e l’hanno subito adagiato sul letto, lui l’hanno lasciato per terra come un animale! Quanto a Belle davvero puoi dire che lui non l’abbia sempre amata, quando l’ha respinta per il potere era perchè quel potere gli serviva per ritrovare il figlio. Certo poi l’ha ingannata riguardo al pugnale, ma non credi che sia comprensibile che abbia voluto cogliere l’occasione di liberarsi dal pericolo di ritrovarsi di nuovo ad obbedire agli ordini di chiunque volesse? Io credo che tutti i dubbi che poteva avere gli siano andati via nel momento in cui persino Belle, che ha sempre ottenuto da lui quello che gli chiedeva, ha sentito il bisogno di usare la daga per farsi portare alla dimora della REgina della neve. Ok ti ha detto inizialmente di no, ma non puoi provare a chiederlo una seconda volta? In fondo quando mai le ha negato qualcosa? Non dico che lei non lo ami, ma sembra sempre porsi nei suoi confronti con un atteggiamento di superiorità: io ti amo ma tu devi dimostrare che non sei un mostro! Pensa come deve essersi sentito quando lei gli ha dato il pugnale credendolo Hook, l’unico dubbio che ha manifestato era per la propria incolumità (come se davvero lui potesse farle del male!), per il resto non ha esitato a consegnare il pugnale all’uomo che più di tutti odia Rumple e che da sempre si è impegnato a rovinargli la vita, all’uomo che ha tentato in tutti i modi di ucciderlo! Come fai a dire che non prova rimorso, il solo fatto di essere convinto che nessuno possa amarlo, dimostra quanto lui stesso si senta un mostro indegno.
        Insomma, certo Rumple non è un santo, e non lo sarà mai, spero(non credo che Emma sarà un signore Oscuro simpatico come lui!), ma è anche vero che a lui non si perdona proprio nulla!

    • Credo sinceramente che la situazione sia molto più complessa di come la poni.
      Anche perchè hai saltato punti fondamentali.
      Rumple ha ucciso come e forse di più di Regina. Ricordarsi che ha fatto fuori una cameriera muta perchè aveva visto il pugnale e “avrebbe potuto scrivere” a qualcuno dove trovarlo, o che ha spiaccicato un poveraccio trasformandolo in lumaca e calpestandolo perchè Bae si era sbucciato un ginocchio.
      C’è un motovo, se tutti HANNO PAURA del Dark One, e non è certo il fatto che si metta a lato della strada a cantare canzoncine.
      Rumple è spietato, è manipolatore, e agisce solo ed esclusivamente per suo interesse personale. Ha ucciso Pan/Suo padre perchè cercava di contrastare la profezia che lo vedeva morire (secondo lui) per mano di Henry.
      Nessuno ha mai detto che non sappia amare, bada bene. Ma lui, davanti all’amore (di Belle, di Bae, di Henry…) mette sempre prima il potere.
      Regina ha saputo andare oltre alla vendetta, andare oltre al potere personale, e questo l’ha redenta. Rumple continua imperterrito a volere TUTTO senza mai rinunciare a nulla, è questo il suo più grande errore.
      Cosa che invece Hook e Regina non fanno più.
      Grazie per aver risposto. Ci vediamo in autunno!

      • Considerare l’uccisione di Pan come un gesto egoistico mi sembra un filino fuorviante, visto che per farlo ha consapevolmente dovuto uccidere anche se stesso, comunque ognuno la vede a suo modo, anche qui sta il bello, se no non avrebbe senso leggere quello che scrivono gli altri…
        arrivederci ad ottobre!

  7. Considerare un gesto egoistico l’uccisione di Pan mi sembra un filino fuorviante, visto che per farlo ha consapevolmente dovuto uccidere anche se stesso, comunque ognuno la vede a suo modo e in fondo è anche questo il bello,
    arrivederci ad ottobre!

  8. Inizio col farti i complimenti per questa recensione e per tutte le altre fatte in questi mesi. Le tue analisi sugli episodi e sulle caratterizzazioni dei personaggi sono sempre precise e accurate, spesso mi chiariscono dubbi e fanno luce su cose di cui non mi rendo conto durante la puntata.
    (L’unica cosa che ancora non mi è chiara è come hanno fatto Crudelia e Ursula a non invecchiare.)

    Detto ciò, ho trovato le due puntate molto belle, anche più del viaggio nel tempo dello scorso anno. Divertente lo scambio dei ruoli, ottimi sia Henry che torna ad avere importanza, sia le citazioni delle puntate precedenti.
    Riguardo la sofferenza di Rumple, da ciò che ho capito, ora ha perso i poteri, è tornato ad essere un uomo normale e senza poter usare la sua amata magia sarà sicuramente in difficoltà. Questo lo farà sicuramente soffrire molto nonostante la presenza di Belle a confortarlo e aiutarlo. Non è molto rispetto ciò che ha fatto, ma sarà difficile per lui non essere più il Dark One.

    Henry nuovo autore e, soprattutto, che Merlino fosse lo stregone erano cose che avevo ipotizzato, e quando le mie ipotesi hanno avuto conferma sono saltato sulla sedia. Mi è piaciuto il modo in cui sono arrivati ad entrambe le rivelazioni. Sarà molto interessante vedere come presenteranno Camelot e tutti i suoi vari personaggi in versioni OUAT, così come sono curioso di vedere Emma come potenziale villain e il modo in cui gestiranno la sua oscurità.

    Sono già in astinenza da Once Upon a Time, aspettare quattro mesi sarà dura. Ancora complimenti e buona estate a tutti gli Oncers. ^^

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,376FollowersFollow

Ultimi Articoli