Once Upon A Time | Recensione 4×15 – Enter The Dragon

Salve a tutti, Oncers!
Puntata veramente MERAVIGLIOSA, a mio modesto parere. Forse, mi azzardo a dire, la più bella dell’intera season 4 [a parte un paio di dettagliucci]. So far… non sappiamo ancora cosa il futuro ci riservi.

CruellaVictoriaSmurfitQueste Queens of Darkness sono davvero riuscite IN TUTTO. Caratterizzazione magnifica ed interpreti degne del loro nome, Malefica e Cruella stanno veramente sbancando per popolarità ed apprezzamento dei fans.
L’unica a sembrare la sorella povera e messa da parte, come al solito, è Ursula.
Sappiamo già, dalle anticipazioni, che il prossimo episodio sarà dedicato a lei ed al suo tormentato passato con Hook, quindi aspetto a sbilanciarmi (per stavolta), ma devo ammettere che per il momento la Strega del Mare non ha lo stesso impatto visivo ed emotivo delle due alleate, e continua a non convincermi affatto.

Specialmente dopo l’ingresso nel gruppo di Regina.

Diciamocelo: Regina, Malefica e Cruella assieme hanno chimica, hanno passione, hanno un carisma che manda in frantumi qualsiasi Villain ci abbiano proposto fino ad ora nella serie… PERSINO PAN. Aggiungiamo il Rumplestilskin di Robert Carlile, e il cocktail diventa letteralmente esplosivo.
Grazie a dio, Cora e Zelena sono già morte. Se avessero inserito anche loro nel gruppo, mi avreste trovata con le convulsioni e la bava alla bocca, rannicchiata in un angolino a piangere perché non sarò mai perfetta quanto loro.
[Per chi, come me, segue spoiler ed anticipazioni: sì, sì, lo so. Ma c’è chi preferisce restare allo scuro di tutto per non rovinarsi la sorpresa. Quindi facciamo finta di non saperlo, ok? Fate i bravi!]

safe_image.php

E poi… scusate… Ditemi chi non ha shippato ALMENO UN POCHINO Malefica e Regina nei flashback? Eh?
[IoSì IoSì IoSì IoSì IoSì IoSì IoSì!!!]

Enter The Dragon si apre a pochi minuti dalla chiusura della scorsa puntata: Regina, convinta da Snow ad infiltrarsi tra le ex alleate, le scova mentre fanno baldoria da Granny’s e fa il suo ingresso sulle note del tema della Evil Queen, cosa che mi ha paurosamente esaltata.

Scopriamo quindi cosa fanno le madame Villain nel loro tempo libero: si ubriacano come tutti i comuni mortali, portando la loro versione home-made di caos e distruzione a Storybrooke, svuotando dei liquori la tavola calda ed incendiando macchine della polizia.
Primo dei due dettagliucci che stona in tutto il resto di un episodio ben costruito: i passatempi.
Cruella, Malefica, Regina e persino Ursula nel suo piccolo [quando cioè smette i panni di guardiana dell’acquario], sono state caratterizzate dall’inizio come DONNE DI CLASSE. Forse Malefica e Regina più delle altre [Basti pensare alla scelta dei costumi: abiti costosi, leggermente eccentrici nel taglio ma sempre discreti, alla moda, molto di stile. Regina sempre molto ordinata, decolté Loboutin e abitini di Prada con qualche aggiunta di pelle per darle il tocco badass, e Malefica in un tailleur grigio che ricorda, come taglio, un po’ gli abiti dei gangster anni 30.]. E forse Cruella appare ancora un po’ volgarotta con le sue pellicce e i gioielli vistosi, e Ursula sa un po’ di cugina povera con il completo di pelle e lo stivale. Ma dite la verità: chi si aspettava che queste quattro si passassero il tempo a fare LE TEPPISTE della peggior specie?
Ci mancava solo che la Strega del Mare tirasse fuori una bomboletta spray e si mettesse ad imbrattare le vetrine dei negozi.19184_365738840296199_5860570322739871725_n
Andiamo… quattro regine del Male me le immaginerei meglio in un ristorante di classe, a farsi servire e riverire da camerieri adoranti e a concordare elegantemente i dettagli di un piano orribile, piuttosto che ad ubriacarsi di gin e a giocare a “chi salta prima dalla macchina”.
E’ così da gang di strada!

Ad ogni modo…
Mentre le Queens imperversano per le vie di Storybrooke facendo cagnara, i flashback ci riportano indietro di una trentina d’anni e qualcosa di più, raccontandoci esattamente come Regina e Malefica si sono conosciute.
Aspettavo questo momento dalla 1×02.
Conosciamo una Regina temporalmente a metà tra la dolce fanciulla che avrebbe potuto abbandonarsi tra le braccia di Robin e la strega crudele che ha ucciso il padre di Snow White prima di cercare di uccidere lei.
Attraverso il suo incontro con una Malefica sconfitta, depressa e che si fa di Xanax [1 goccia di Sleeping Curse, acqua di mare che contiene iodio e fa bene alla pelle e qualche funghetto. Non provate a rifarlo a casa, bambini, ma è davvero un toccasana per calmare i nervi!] , riempiamo un altro tassello della vita grama e senza amore a cui Cora aveva condannato la figlia, e scopriamo come esattamente le sia venuta l’idea di sterminare tutto ciò che Snow aveva di più caro prima di strapparle il cuore.
Mi è piaciuto MOLTISSIMO l’adattamento della back story di Malefica, lo sdoppiamento di Rosaspina e di Aurora in madre e figlia e che cerca di distaccarsi dall’ormai famigerato “Maleficent”, [che per quanto originale non rispetta certo i canoni della fiaba Once-Upon-a-Time-2011-Season-4-Episode-15-3-14e5originale ne tantomeno dell’adattamento del balletto di Tchaikovski da cui la Disney ha tratto il lungometraggio animato] la vendetta che assume improvvisamente il ruolo di protagonista, protraendosi per generazioni e creando così un’infinita catena di eventi ANCHE nella vita di Malefica.
“Anche” perché, a ben pensarci, la situazione ha molte similitudini con quello che abbiamo visto nelle season 1 e 2 accadere attorno a Regina, partendo dall’astio di Cora per Eva, di Regina stessa per Snow e poi per Emma, e così via.
Regina e Malefica vengono così ad avere molto in comune, ed un rapporto costruito su basi più solide di una temporanea alleanza per ottenere un obbiettivo similare. Cosa che spiega, meglio di ogni altra, il perché Regina entri nella tavola calda attirando volontariamente l’attenzione dell’unica delle tre Villain che potrebbe avere un’ottima scusa per usarla come stuzzicadenti.

Vi dirò… ho apprezzato anche Re Stefano, sebbene la breve comparsa lo abbia dipinto più come un cazzaro a cavallo con l’armatura, che come un re serio.
Sì, lo so che Sebastien Rochè si apprezza e basta… proprio per questo avrei preferito che avesse un po’ più spessore e che non facesse solo una comparsata così al volo.

Meanwhile, nella nostra ridente e tanto amata cittadina, il Charming Softball Team e la mascotte Pirata non se la stanno passando troppo bene.
Emma, decisamente basita dalla decisione dei genitori di mandare Regina allo sbaraglio Screenshot 2015-03-18 17.13.11senza insegnarle prima un accidente di niente di come si agisce sotto copertura, oramai non ci capisce più nulla. Persino il suo “superpotere” sta sbarellando, indeciso su quali balle, tra le decine di migliaia che le stanno raccontando, doversi concentrare.
Decide così furbamente di fare da spalla alla Evil Queen, impegnata in una solitaria missione con Malefica per fare L’UNICA COSA INTELLIGENTE DA TRE PUNTATE A QUESTA PARTE: rapire Pinocchio e farlo tornare August [QUANTO MI MANCAVA EION BAILEY!!! Bentornato August, A.K.A. l’unico essere umano col quale io abbia mai shippato pesantemente Emma, a parte Hook!!!].
Il piano, basato su un gps del quale tutti ci chiediamo la provenienza, ovviamente va a quel paese, ma è bello constatare come Emma faccia sempre più affidamento su Regina, si preoccupi per lei e per i pericoli a cui può andare incontro e cerchi di mantenere fede alla promessa fatta di aiutarla ad ottenere l’Happy Ending.
Possiamo solo immaginare quanto sia frustrante, per una persona come lei, cercare di aprire il proprio cuore e ritrovarsi di punto in bianco di nuovo confusa, a doversi sforzare di passare sopra alle proprie paure ad ai propri dubbi nella convinzione di dover essere una persona migliore, mentre la propria parte razionale combatte per farsi sentire e mettere in guardia il cuore dalle future delusioni. In tutto questo marasma di emozioni, l’unica persona alla quale logicamente una persona si potrebbe rivolgere è un vero amico. Da qui, le meravigliose scene SaviourQueen si evolvono, con una Regina sempre più decisa a portare a termine la propria missione e un’Emma che, in tempi migliori (cioè fino a sei settimane prima,) avrebbe incondizionatamente approvato il suo piano, magari mettendoci la postilla del “Facciamo in modo che a Pinocchio non capiti nulla prendendo qualche precauzioncina in più.”

Ed ecco che, lasciando Snow e Charming da parte per un momento, ci imbattiamo nel secondo dettagliuccio che davvero NON funziona: Belle.
Che, deludendo ogni mia più rosea aspettativa, si dimostra ancora più DEMENTE di quanto sia stata dall’inizio della stagione.
Oramai parlare male di Belle è come sparare sulla croce rossa.
Possibile che, di tutti i santi abitanti di questo maledetto paesino, sia l’unica a fare sempre e comunque delle irrimediabili figure di merda? Ma quanto deve stare sulle palle agli autori sto povero personaggio?
de-quoi-parlent-hook-et-will-scarletL’avevo capito solo io che quello NON ERA KILLIAN???
Dal momento in cui si è seduto aveva qualcosa che non andava. E vabbè… diciamo che nessuno si poteva aspettare che Rumple fosse già in città, e quindi una persona normale potrebbe pensare che l’atteggiamento sospetto di Killian sia dovuto alle preoccupazioni per la situazione.
Ma quando ha cominciato a straparlare del pugnale…. NON LE E’ VENUTO IL DUBBIO?
E ancora: SEI SERIA???? LO HAI SEPPELLITO IN UNA BUCA SULLA SPIAGGIA????? COME MINIMO ANDAVA CHIUSO IN CASSETTA DI SICUREZZA CON TRIPLA CHIAVE ESCLUSIVA, IN MANO A TRE PERSONE DIVERSE, UNA DELLE QUALI STA A TIMBUCTU’!!!
Eddai! Ma che cacchio di nascondiglio è???
L’unica parte interessante della scena è, a mio parere, quando lei obbliga il Dark One a fronteggiarla e Colin gira la testa per guardarla. Ottima interpretazione. Colin, pur non essendo Robert, è riuscito a rendere comunque lo strazio emotivo di Rumple in quel momento.
Come ben riuscita la parte del “giuramento dei pirati”, anche se non ho capito esattamente a cosa dovrebbe servire.
Voglio dire… ok, hanno giurato di non parlarne mai… ma non è un Voto Infrangibile. Tanto valeva risparmiarsi tutta la tiritera della mano sul cuore, a meno che sotto non ci sia un incantesimo nascosto.10455094_1567707553485935_3251643833523645967_n
In caso contrario, ha valore solo moralmente… e all’atto pratico ha la stessa utilità della carta igienica.

Tornando alla parte importante.
Regina abbandona il telefono per impedire ad Emma di seguirla.
Non perché non si fidi di lei. Più probabilmente perché sa che Emma, ora come ora, non riuscirebbe a scendere a patti con l’idea di ciò che le Queens potrebbero voler fare al bambino per ottenere informazioni.
Regina VUOLE sapere cosa possono scoprire sull’Autore, quali sono le informazioni che lei non è ancora riuscita a carpire. Ma vuole anche fare la sua parte di alleata con gli Eroi.
Ed è davvero particolare e ben fatto questo momento di confronto contro se stessa, quando solo nello scorso episodio aveva fatto ben presente a Geppetto che niente potrebbe fermarla, se qualcuno facesse del male ad Henry, quando ora si trova nella posizione scomoda di dover far del male a Pinocchio per non far saltare la copertura.

E sì, in questo caso permettere che altri lo facciano al posto tuo è esattamente come farlo di persona.

Per questo ho particolarmente gradito l’inquadratura sulla sua mano che si stringe a pugno, quando Rumple la provoca.
Nettamente in contrasto con quello che avrebbe fatto la Regina del flashback, che sfida il maestro per impazienza, questa Regina decide di attendere, per poter apprendere quanto più possibile.
Anche se personalmente ho il sospetto che malefica abbia capito tutto, e che abbia comunque uno scopo personale nascosto dietro all’alleanza con Cruella, Ursula e Rumple. Uno scopo che Regina potrebbe anche approvare, ma che gli altri Villain sicuramente no.

Avete capito la parola della settimana?
VENDETTA.
Già. Perché questo episodio è incentrato, alla fine, proprio sulla vendetta.
Torniamo al main theme della 4b, che avevo azzeccato nella recensione della 4×12.
In ogni episodio dalla ripresa di stagione, gli autori stanno analizzando una differenza tra EROI e CATTIVI, e in questo caso parliamo di MOTIVAZIONI che spingono ad agire.Once-upon-a-time-4x15-2-672x371
Nel caso degli eroi, sono la moralità, il bene e la fiducia nel prossimo a farla da padroni. Nel caso dei Villain è principalmente il desiderio di vendetta.
Ognuno di loro (Malefica, Cruella, Ursula e Rumple) agisce per ribaltare totalmente la situazione, prendendo a forza quell’Happy Ending che è stato loro negato a favore della vita felice ottenuta dagli Eroi.
Che, come ci mostrano gli autori, potrebbe sembrare la stessa cosa che vuole Regina, e invece è l’esatto opposto.

La storia di Regina, del compimento della sua vendetta tramite la Dark Curse e del fallimento della stessa, ci aveva già insegnato che l’Happy Ending non è qualcosa di dovuto, ma va guadagnato.
Che il desiderio di vendetta non è un sentimento giusto, ne sano, ne tantomeno porta ad un lieto fine accettabile.
Che ciò che fai per avere la felicità a discapito di quella degli altri, prima o poi ti torna indietro, punendoti.
Anche Rumple ne è un esempio più che lampante, così come Malefica [e anche le altre due, probabilmente. Ma dovremo aspettare le puntate a loro dedicate per averne la certezza.]

La differenza fondamentale è che Regina è oramai avviata su un percorso di redenzione che l’ha portata a capire cosa ci fosse di sbagliato nel desiderio di vendicarsi ad ogni costo, ottenendo così un’effettiva possibilità di Happy Ending che gli altri, convinti che far soffrire gli eroi per ciò che è capitato loro [e che loro stessi, con le azioni malvagie compiute, si sono meritati] non otterranno mai. Almeno non finché non capiranno che la felicità è un bene che deve essere condiviso e non strappato.

Vi lascio con un interrogativo pertinente: Regina, che in passato ha risvegliato il furore vendicativo di Malefica permettendole di continuare a tormentare la figlia di BriarRose che già una volta l’aveva sconfitta, potrebbe essere in grado di insegnarle il contrario? Cercherà di portarla dalla sua parte, redimendo l’unica delle Queens che potrebbe capire l’errore e mirare ad un bene superiore?

ANGOLO DELLE SPECULAZIONI
Più che speculazioni, direi a questo punto teorie.
Già… tutte le carte sono in tavola, quindi non c’è da speculare un bel niente.
Ho la vaga impressione che August non vorrà essere di grande aiuto alla squadra Villain, e non lo dico solo perché ho guardato il promo. Il post-it sulla pagina strappata dal libri di Henry recava diversi punti interrogativi, e non sono sicura che il nostro caro amico ligneo avesse trovato una risposta sensata.
Ci trascineremo la domanda “Chi è l’Autore” per un bel po’ di tempo ancora.

Vi lascio al promo, e arrivederci alla settimana prossima per una puntata Hook-centrica che ci rivelerà qual è il segreto di Killian e Ursula!

P.S. voi non aspettate curiosi di vedere Re Tritone in gonnella da greco e sandali alla tedesca? Non ci vedreste bene un bel calzino bianco?1924828_935046106529585_4157248188051964093_n

https://www.youtube.com/watch?v=6sfLGtxlzWw

Ricordatevi di passare in queste meravigliose pagine per news, aggiornamenti e spoiler settimanali sugli episodi, news sui nostri personaggi preferiti e consigli su qualcosa da leggere nel tempo libero!

Once Upon A Time – First Italian Fan Page

• Ginnifer Goodwin Italia •

You’re not a villain, you’re my mom ღ

Lana Maria Parrilla

Victoria Smurfit Italia

New Adult Italia Book Addicted

10 comments
  1. Hola 🙂

    se guardiamo bene la scena da Granny’s quando Killian si siede vicino a Will, lì già si capisce che quello non è il vero Hook, perché è entrato primo per rovinare l’appuntamento tra Will e Belle secondo lo sguardo pieno d’odio che rivolge al Fante!
    gli occhi di un uomo profondamente geloso e pronto alla vendetta! e poi in fin dei conti tra il vero Killian e Will c’è stata solo una scazzottata, ma è finita lì

    poi quando Belle lo invoca usando il pugnale…ma santo cielo du domandine non te le fai?? quello è il pugnale del Dark One, anche se fosse lontano tremila km DEVE venire da te perché glielo stai ordinando! se non arriva c’è qualcosa che non quadra, no?
    e se avesse rivolto lo sguardo mentre diceva “if you’re here, come and face me, now” a Hook forse se ne sarebbe resa conto, dico forse 😛

    sulle Queens; a parte che non saprò mai se faranno dire più di due sillabe ad Ursula-almeno la prossima puntata che è quella dedicata a lei- sì Malefica è quella che avrebbe più chance di avere l’happy ending, perché molto simile a Regina in effetti, come si è visto nei flashback

    P.S. ma quanto è gnocca la Parrilla?
    P.P.S a quando la storia sul Fante?
    Rumple hai capito tutto proprio! -_-

    Alla prossima ^-^

    1. Sai, non penso che il pugnale possa funzionare se il Dark One è fuori dalla barriera di Storybrooke…perchè al di fuori non c’è magia, e lui non ha i suoi poteri e non è soggetto al legame…
      Voglio proprio vedere quando Belle chiederà a Will cosa ha fatto a Killian, e lui le dirà una cosa diversa….
      Alla prossima! E grazie come sempre^^

  2. Allora che non era Killian si capiva subito, dal momento in cui si siede a tavola accanto a Will (e ora pretendo una scena tra il vero Killian e Will), capisco che Belle non conosca il pirata quanto Emma, ma non ti rendi conto che qualcosa non quadra. Comunque la mia domanda è un altra, mentre Rumple infaggava (nuovamente) il suo nome (e inizio a sospettare che lo ha fatto per un motivo ben preciso)dove capperi era Killian? Con i Charming? O Rumple lo ha messo fuori gioco temporaneamente?
    Regina e Malefica sono fantastiche insieme, e si anche io credo che Malefica abbia già un piano tutto suo, e non gliene frega un granchè degli altri, sta al gioco di Rumple perchè le conviene.
    Veniamo a Snow e Charming che continuano imperterriti a mantenere il segreto con Emma, e non si rendono conto che questo non farà altro che peggiorare la situazione? Emma mi fa tenerezza, cerca di aprire il suo cuore, fidarsi delle persone che la circondano, ma continua a essere manipolata e spinta da una parte all’altra da quelle stesse persone di cui si fida.
    Sono curiosa, davvero curiosa di vedere il prossimo episodio, voglio più scene con Hook, il vero Hook, no quello di Rumple.

    1. Penso sinceramente che Killian, mentre Rumple lo impersonava, fosse da qualche parte con i suoceri. O magari per conto suo….
      Anche io sono curiosissima di vedere la storia di Killian e Ursula!
      Alla prossima! E grazie per il commento!

  3. Ok ok ok, io lo ammetto: non avevo assolutamente capito che quello fosse Rumple e non Killian! 😀
    Però resta il fatto che Belle scema era e scema rimane, che Rumple l’ha sempre usata e sempre continuerà a farlo.
    Il modo in cui l’ha nuovamente fregata mi ha fatto tenerezza, ma anche te che nascondi il pugnale al porto complimenti! Prima lo nascondono nel bosco ai piedi di un albero e ora in una buca nel porto? Mah
    Malefica e Regina mi sono piaciute un sacco, la loro relazione è stata ben approfondita, credo che la storia del figlio di Malefica non sia un caso, secondo me lei vuole si vendicarsi dei Charming, ma vuole trovare l’Autore per lo stesso identico motivo di Regina, vuole il suo happy ending.
    Emma secondo me quando scoprirà che i genitori le hanno mentito ci sarà da nascondersi sotto ai letti, non so ma credo che sarà il fattore che scatenerà la sua Malvagità Latente!

    Ps: Cruella tamarrissima coi leggins di pelle e pelliccia spacca!!

    1. Sono tutti convintissimi che le bugie di Charming e Snow porteranno Emma dal lato oscuro della Forza…
      Sinceramente, ancora non so se sono convinta di questa teoria o no. Credo (e spero) che gli autori sapranno sorprenderci tutti da questo lato^^
      Cruella tamarra con quell’outfit che le sta DA DIO mi è piaciuta un sacco!
      Grazie per il commento e alla prossima!

  4. Io l’ho trovata una bella puntata ma sottotono rispetto le due precedenti, però mi piace l’atmosfera dark che domina gli episodi, una bella svolta dopo il clima luminoso dell’arco di Frozen. Sembra di essere tornati alla Storybrooke durante il sortilegio della prima stagione.

    Mi sono piaciute sia la notte brava delle Queens, sia il ritorno di August, sia l’incontro tra Regina e Malefica anche se me lo aspettavo un po diverso. Bocciati invece gli effetti speciali, perché se avevo trovato ben fatti quelli di Chernabog (seppur non a livelli HBO), quelli del drago/Malefica sono imbarazzanti.

    Anche io penso che Belle sia una bambolina scema ormai irrecuperabile (nonostante la scena in cui bandisce Gold mi aveva fatto ben sperare), ma ammetto che pure io non avevo riconosciuto Rumple.

    Momenti WTF dell’episodio:
    1- Un treno passa per Storybrooke.
    2- Hanno computer dell’età della pietra, ma poi hanno cellulari con il GPS.
    3- Dove e come Belle ha nascosto il pugnale.

  5. Sì. hai ragione. Il drago è posticcio in una maniera imbarazzante.
    Peccato perchè nella prima stagione, il drago della puntata The Sheperd era fatto davvero bene.
    Il treno che passa per storybrooke ha lasciato basita anche me XD A meno che non fossero già oltre il confine, visto che hanno la pergamena e possono rientrare, e non ce lo abbiano fatto vedere…
    Grazie per il commento! Alla prossima!

  6. Il drago della prima stagione, nonostante già allora fosse un pessimo CGI, era molto meglio di quello che ripropongono. Anche il costume della Maleficent era meglio.
    Episodio così e così: apprezzabile il flashback, meno la parte che si svolge nel presente. Davvero il concetto di “essere cattivi” secondo loro si limita ad ubriacarsi e fare baldoria? Insomma, Regina trucidava persone (anche se non lo si è mai visto a tutti gli effetti), per potersi fidare avrebbero come minimo dovuto pretendere da lei un omicidio! Degli shottini, qualche incendio doloso, e il rapimento di un bambino non mi sembra proprio sufficiente!
    La cosa del treno può avere senso? Stavo pensando: magari passa per Storybrooke ma i passeggeri vedono solo una foresta! (?)
    E il GPS… in teoria, essendo avvenuta la creazione della cittadina 30 anni fa, dovrebbe essere già assurdo che dispongano di una connessione internet wi-fi e di attrezzature/abbigliamenti moderni. Storybrooke, infatti, dovrebbe essere in stile anni ’80, più o meno (sempre che la curse non preveda aggiornamenti annuali del suo “software”).

  7. Io la scena Aurificent (Aurora e Malefica) non mi piaciuta per niente. Corta. Stupida. Banale.
    Già trovo intollerabile che abbiano fatto DUE BELLE ADDORMENTATE (ne abbiamo già una, Aurora, percché farne due mi chiedo io?!), ma questo mi sembra troppo. Aurora è sempre stata una principessa fuori luogo in Once Upon a Time: mentre Biancaneve, Cenerentola e persino Belle qualche volta sono coraggiose e tirano fuori le palle Aurora è sempre lì in un angolo a lamentarsi sulla sua vita rovinata e sul suo vestitino nuovo strappato. Infatti lei è l’unica principessa CLASSICA (virtuosa, bella e in pericolo salvata dal Principe Azzurro dal terribile Drago o dalla Strega cattiva), se si esclude Raperonzolo che però è troppo scarsa e stupida per essere presa in considerazione (compare in un episodio della terza stagione). Comunque Aurora io la amo perché pur essendo la classica fanciulla in pericolo è dolce e positivamente ingenua (e poi così bella, la Bolger ha un faccino da mangiare!) almeno questo fino alla terza stagione. In quest’episodio scopriamo un’Aurora viziata, illusa e bugiarda: nel primo episodio della seconda stagione parla di un sacrificio e dalle sue parole sembra che lei e Malefica siano nemiche da sempre. Invece in questa patetica scenetta si scopre che le sue siano una montagna di balle e c’è inoltre un GRAVISSIMO ERRORE: la maledizione del sonno funziona solo se la vittima ne è consapevole (vedi Biancaneve con la mela avvelenata o Henry con la torta di mele) mentre qui Malefica infilza letteralmente il dito di Aurora sulla punta del fuso. Che poi, nella 2×01 si vedeva un arcolaio e adesso un fuso. Cos’è, i servi di Stefano tanto per fare ironia hanno piazzato un arcolaio davanti alla bara della principessa in coma? Davvero detesto il flashback di Aurora e Malefica.
    Il resto mi pare buono, solo trovo anch’io fatto male il Drago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.