Once Upon a Time | Gli attori dicono la loro su quella scena straziante

OUAT midseason finale

ATTENZIONE: contiene spoiler per il midseason finale di Once Upon a Time. Leggete a vostro rischio e pericolo!

Once Upon a Time ha preso una svolta scioccante nel midseason finale, quando un series regular è andato incontro ad un destino non proprio felice – ma non preoccupatevi, EW è qui per rassicurarvi.

Dopo che Uncino (Colin O’Donoghue) ha fatto risorgere tutti gli Oscuri per poter spegnere la magia bianca, un gruppo di abitanti di Storybrooke sono stati marchiati a morte, obbligando Emma (Jennifer Morrison) a prendere una decisione difficile per cercare di salvare la città. Ma alla fine è stato Hook a salvare la situazione. Dopo aver, finalmente, scelto la famiglia al posto della vendetta,  Hook ha deciso di accollarsi tutta l’oscurità e sacrificare se stesso per salvare chi ama. Si, Hook è morto, ma – twist! – O’Donoghue non andrà da nessuna parte.

“È complicato, perché nella seconda parte della stagione andremo nell’Aldilà” ha detto l’attore a EW. “Non andrà da nessuna parte, ma cambierà e sarà scioccante.”

Nonostante la buona notizia, la morte di Uncino è stata una montagna russa di emozioni, specialmente se si considera che è stata Emma ha trafiggerlo con Excalibur. “Non ha molto tempo per pensarci,” ha detto Morrison. “Si è trovata in una situazione in cui ha dovuto prendere una decisione velocemente. Dopo quello che ha passato – dopo aver pensato di fare la cosa giusta, salvandogli la vita, anche se lui le aveva chiesto di non farlo, e poi si è resa conto delle conseguenze di questa sua azione. Si è resa conto di quanto l’ha ferito il fatto che lei non si è fidata di lui quando le ha chiesto di lasciarlo andare piuttosto che farlo intaccare dall’oscurità di nuovo. Quando si trova davanti a quella stessa decisione, deve prendere quella che lei sa che lui vorrebbe che lei prendesse. È una di quelle decisioni che spezzano il cuore e che dimostrano che l’amore è semplicemente terrificante.”

Anche se la loro relazione è stata un po’ freddina questa stagione, Hook e Emma sono riusciti a risolvere prima della morte di lui. “Ancora prima che lei lo trafigga con Excalibur, sono riusciti a far si che lui lasci l’Oscurità per ammettere la verità”, dice Morrison. “Lei sta cercando di credere in lui – e la sua fiducia è ripagata nel momento in cui dice ‘voglio essere quell’uomo e sono davvero quell’uomo che ho cercato con tutte le mie forze di essere per te’ – la sua convinzione che lui la amasse ancora, che fosse l’Oscurità che si era impossessata di lui  a spingerlo a fare ciò che faceva, la sua convinzione si è rivelata corretta.

Comunque, il sacrificio di Hook è stato vano, visto che Emma si è resa conto che Gold (Robert Carlyle). “Non è stato tutto vano nel senso che il loro amore è vero.” nota Morrison. “Alla fine, il cerchio si chiude quando loro stanno in piedi, uno di fronte all’altra, e sanno che il loro amore è vero. Ma il loro tentativo di controllare la riuscita del piano è vano. La lezione che passa è che lei deve lasciarlo andare e non deve provare a controllare tutto.”

Indipendentemente da come sono andate le cose, Hook “si sente un eroe” ha detto O’Donoghue. “Lo fa per il bene comune, anche se è stato lui a creare tutti questi problemi. Lo fa per amore, e credo che lo faccia sentire come, in qualche modo, un eroe, e come un modo per dare prova di se stesso ad Emma e alle altre persone a Storybrooke”.

Ora il problema è riuscire a salvare Hook dall’Aldilà – oh hey, ecco perché tutti quei personaggi morti e sepolti come Cora (Barbara Hershey), Peter Pan (Robbie Kay), Crudelia de Mon (Victoria Smurfit) e Milah (Rachel Shelley) torneranno nella seconda metà della stagione!

“Subito dopo che lui si è sacrificato, prima di scoprire di Gold, Emma è in shock e sta cercando di capire quale sia la migliore cosa da fare, e non sa se c’è un modo per raggiungerlo,” ha detto Morrison. “La cosa strana dell’aver scoperto che Gold è di nuovo l’Oscuro è che lei è arrabbiatissima con lui, ma, allo stesso tempo, è grata, in qualche strano modo, per aver ricevuto una seconda chance per salvare l’uomo che ama”

Once Upon a Time torna il 6 marzo (ABC)

Fonte

thisperfecttime
Valentina, classe 1991. Da piccola il suo appuntamento quasi-fisso era con Young Hercules e Xena L’addiction però è arrivata più avanti, con Lost. Ricorda un momento preciso, come un colpo di fulmine: accende la tv e appare un gruppo di persone a lei ancora sconosciute, una ragazza bionda prende la mano di un ragazzo e poi un’asiatica esclama: “Boat, Boat!”. Ecco, quello è stato IL Momento. Dopo aver recuperato telefilm che le erano inspiegabilmente sfuggiti (Buffy in primis) inizia a guardare un numero sempre crescente di serie tv, vecchie e nuove, (tanto i network “risolvono il problema" facendo stragi e cancellandone una buona percentuale) e ad affezionarsi, sempre e comunque, a quei personaggi destinati a tirare le cuoia nei modi più assurdi e dolorosi. Per ora fa la spola tra Gotham City e l’Enchanted Forest, tra il Seattle Grace e Central City, tra Baltimora e il salotto di Freddie e Stuart… Ma è sempre alla ricerca di nuove destinazioni.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,374FollowersFollow

Ultimi Articoli