Once Upon A Time | Emma & Co. Riusciranno a salvare Henry?

[ATTENZIONE! L’articolo contiene spoiler pesanti sulla 3×01, leggete a vostro rischio!]

JENNIFER MORRISONUn eroe, un cattivo, un pirata e una madre; ecco cosa serve per salvare Henry.
Durante la premiere di Once Upon A Time, andata in onda domenica, Emma (Jennifer Morrison) ha imparato nel peggiore dei modi che ci sarà bisogno di molto lavoro di squadra per salvare suo figlio, anche se questo dovesse comportare un’alleanza con i genitori che non riesce a perdonare e un nemico che ha reso la sua vita un inferno. Dopo essere sopravvissuti ad una tempesta causata, letteralmente, dai loro continui litigi Emma ha deciso che era giunta l’ora di assumere il ruolo di leader di un gruppo che riunisce sia i più puri di cuore che i cattivi più ignobili.

Altrove, Rumplestiltskin (Robert Carlyle) ha subito abbandonato il gruppo nella sua missione di salvataggio solo per scoprire che Greg (Ethan Embry) e Tamara (Sonequa Martin-Green) sono stati velocemente liquidati dall’Home Office, altrimenti noto come i Ragazzi Perduti di Peter Pan.
Henry (Jared Gilmore) è riuscito a fuggire grazie all’aiuto di un Ragazzo Perduto pentito (Robbie Kay). Sfrotunatamente Henry, dopo aver usato la polvere di fata che il ragazzo aveva rubato agli alri Ragazzi Perduti, scoprirà che era tutto un test e che quel Ragazzo Perduto non era altri che Peter Pan stesso che sperava di avere la conferma che Henry fosse il proprietario del Cuore di colui che crede nel modo più vero. Ma cosa significa tutto ciò? I produttori Adam Horowitz e Edward Kitsis ci danno qualche anticipazione.

Come faranno i Charming a provare ad essere una famiglia unita?
Horowitz: è complicato, e spero in positivo, sono una famiglia atipica visto che c’è questa strana faccenda dell’età in ballo. Sono coetanei e sono anche stati separati per molti, moltissimi anni ma ora sono insieme in una missione. Davvero, per la prima volta e in uno spazio ristretto, saranno costretti ad affrontare alcune delle questioni che non sono ancora riusciti a chiarire.
Kitsis: per Snow (Ginnifer Goodwin) e Charming (Josh Dallas) è arrivata la conferma che Emma non li considera adatti come guida ”genitoriale”. È qualcosa di difficile da accettare quindi si stanno rendendo conto, in molti modi, che questa fiducia se la dovranno guadagnare. Quando capiscono che Emma pensa ”Se avessi preso quel fagiolo, l’avessi lanciato per terra e avessi preso Henry con me nulla di tutto questo sarebbe successo. Forse essere buoni non funziona. Forse funziona nella Foresta Incantata ma non ha funzionato a Portland e di certo non ha funzionato dove sono cresciuta”. Ciò che è più difficile per i Charming è che hanno capito che la loro figlia è cresciuta senza speranza nel cuore ed è loro compito ridargliela. Ma come fare quando suo figlio è stato rapito e vi trovate in un luogo che vi porta a confrontare il vostro passato dal momento che lei sente di avere più cose in comune con i Ragazzi Perduti che con Snow e Charming?
Horowitz: abbiamo cercato di concretizzarlo all’inizio della premiere adottando il punto di vista di Emma. Per lei è ”da quando sono tornata la vostra vita è andata a rotoli”, ma per Mary Margaret e David ”No, è meraviglioso perchè siamo insieme e siamo una famiglia”. Dovranno superare queste sfide ed essere uniti come famiglia, senza lasciare che gli eventi li scoraggino.

Emma perdonerà mai i suoi genitori?
Horowitz: questa è sicuramente una parte importante del suo cammino ma dovrà affrontare tantissime prove, e anche come famiglia tutti loro saranno messi alla prova. Non si tratta solo di perdonare, ma di venire a patti l’uno con l’altro ed essere forti insieme.

Perchè avete deciso di mostrare il momento della nascita di Henry nell’apertura di stagione?
Horowitz: in quella prima parte vediamo una donna che dice di non poter essere una madre e dopo vi mostriamo una donna che combatte pur di esserlo.
Kitsis: ha mostrato la sua crescita e quanto lontano è riuscita ad arrivare, sotto molti punti di vista. E ha mostrato quanto quella decisione sia stata difficile per lei.
Horowitz: per noi è stato molto emozionante vedere il piccolo Henry, che è molto importante per ciò che faremo nei primi 11 episodi. E vedremo ancora del passato di Henry.
Kitsis: mi sono sempre chiesto come sia stato adottato. Se dovessi scommettere, direi che lo vedremo nel nono episodio.

Vedremo altri flashback del passato di Emma?
Horowitz: non nei primi 11 episodi. Non useremo dei flashback classici come per ”Tallahassee”, ma in questi 11 episodi il suo passato lascerà comunque segni profondi. È ancora una protagonista importante per la serie, e ciò che è successo in passato influenza moltissimo ciò che sta succedendo ora.

Regina (Lana Parrilla) riuscirà davvero a collaborare con i Charming?
Kitsis: non le interessa che Emma abbia detto di essere il capo. E certamente non le interessa far campeggio con i Charming. Rumple si è subito tirato fuori e credo che lei sia arrabbiata per non averlo fatto per prima, della serie ”Hey, perchè io sono al tavolo dei bambini??”.
Horowitz: nel terzo episodio vedremo di più del punto di vista di Regina e di com’è per lei essere in viaggio con delle persone che detesta.

Rumplestiltskin sopravviverà al viaggio a Neverland dal momento che è stato profetizzato che Henry sarà la sua rovina?
Kitsis: C’è una profezia e questa profezia dice che il ragazzo sarà la sua rovina. Quando è partito sembrava davvero determinato a fare la cosa giusta ma gli è stato offerto un patto e molte tentazioni. Ora non deve nemmeno più ucciderlo, deve semplicemente lasciare un’isola. Crede non gli sia rimasto nulla per cui vivere e si ritiene responsabile per la morte di suo figlio. Ciò che non sa è che in realtà suo figlio è nel suo vecchio castello insieme a Robin Hood (Sean Maguire). Quindi ora Neal è molto importante per tanti personaggi nella serie, che si comportano di conseguenza al fatto che credono sia morto.

State cercando di mettere su un triangolo amoroso tra Emma, Hook (Colin O’Donoghue) e Neal (Michael Raymond-James)?
Kitsis: credono che Neal sia morto. È ovvio che Hook è sensibile al fascino femminile, e come abbiamo visto l’anno scorso, quando hanno scalato la pianta di fagioli, Emma potrebbe aver fatto breccia nel suo cuore. Allo stesso tempo vediamo che Neal sta combattendo con tutte le sue forze per avere una seconda occasione con lei. Al momento credo che Emma sia concentrata nel ritrovare Henry; non è tipa da rinunciare alle sue difese e ha avuto il cuore spezzato troppe volte per preoccuparsi dell’amore adesso, ma vedremo. Sono proprio due bei ragazzi.

Puoi anticiparci il motivo per cui Peter Pan vuole Henry?
Kitsis: quello è l’undicesimo episodio.
Horowitz: è la strada che stiamo percorrendo. Non vogliamo un cattivo interessato solo a dominare il mondo e che vuole fare qualcosa di terribile. Vogliamo qualcuno che abbia una motivazione forte e assolutamente giustificata dal suo personaggio per cui credere è così importante e perchè lo è anche colui che crede. Ecco la storia che vorremmo dipanare nei prossimi 11 episodi.

Pan vuole dimostrare che lui può sconfiggere perfino colui che crede veramente?
Horowitz: potrebbe essere
Kitsis: di sicuro vuole quel cuore.
Horowitz: lo vuole, e c’è in gioco qualcosa che si collega al suo scopo finale, sia per Henry che per gli altri.

A proposito di cuori, come farà Snow a sistemare il suo, che è stato macchiato dall’oscurità?
Kitsis: Quando nel finale dell’anno scorso ha detto ”ho scelto la via più facile, ora andrò per quella più difficile”, ha capito che da ora in avanti dovrà riportare la bontà dentro di sé.
Sotto molti aspetti, quando si guarda intorno e vede sua figlia scoraggiata e negativa, capisce che ciò che le serve è speranza. Quando ha detto ”Il minuto in cui smetterò di credere nel lieto fine sarà il minuti in cui saprò che non ne avrò uno” non significa che abbia superato ciò che ha fatto, ma sa che deve redimersi e che il modo migliore per farlo è tornare ad essere quella che era.
Horowitz: nella fine della scorsa stagione è cambiata e ora ne vediamo gli effetti, ovvero che Snow non prenderà più la via più facile. Ora sa che deve rimanere fedele a se stessa e al suo cuore, credere nella bontà e nella speranza e seguire il suo cammino, non importa quanto esso sia difficile.

Fonte

Kiiro
Disperata studentessa di lingue ad un passo dalla laurea, guardare telefilm è la sua attività preferita (se non si considera la lettura e il cucinare dolci). Appassionata fin da piccola grazie a serie come Buffy e Dowson's Creek, segue di tutto senza farsi problemi di genere ma con una particolare predilezione per il trash più scadente e imbarazzante, non solo per ciò che riguarda i telefilm.. Adora le cose gialle, i profumi freschi, le meringhe con la panna, le cose morbide al tatto e le coperte di lana fatte in casa. Le piace creare oggetti e si cimenta nelle tecniche di bricolage più disparate, salvo poi lasciare tutto (o quasi) a metà...

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,432FollowersFollow

Ultimi Articoli