New Girl | Recensione 6×16 – Operation Bobcats

Le storie d’amore in New Girl non smettono mai di stupire e anche questa settimana i nostri strampalati amici tornano con tante nuove avventure da raccontare. San Valentino è arrivato anche per le coppie del loft che si preparano a fare fuochi d’artificio, senza farsi mancare qualche piccolo guaio all’orizzonte.

Da chi partire?

Partiamo da lui, il meraviglioso Winston. L’unico che non perde mai il suo strampalato modo di essere teneramente unico. Nella scorsa puntata lo avevamo lasciato con l’intenzione di chiedere ad Aly di sposarlo. La sua richiesta di matrimonio si svilupperà in 21 step, di cui il primo andato a buon fine. Ha calcolato tutto con minuziosità, ma non ha messo in preventivo l’atmosfera romantica di San Valentino. Dopo essersi fatto convincere da Jess a fare una sorpresa alla sua ragazza, Winston si presenta da lei con tanto cibo e tanto amore (Aly, a quanto pare, non ama San Valentino perché le fa venire fame. Beata lei, io ho fame ogni giorno dell’anno). Mentre il picnic romantico procede per il meglio, Aly realizza che Winston non le fa mai mancare nulla, che è sempre attento alle sue esigenze e che ha saputo accettare anche le parti peggiori di lei. Di punto in bianco chiede a Winston se vuole sposarla. Il piano del nostro amico si frantuma e si lascia scappare un no assolutamente fuori luogo. Quando più tardi si troverà a parlare con Jess dell’accaduto, le due menti brillanti cercheranno un modo per risolvere la situazione. Winston deve fare la proposta ad Aly a San Valentino e rinunciare a tutti i suoi amati step. Così si materializza la scena perfetta e assolutamente inquietante di come Winston chiederà ad Aly di sposarlo: Winston, vestito da lince nel bagno del loro primo colpo di fulmine,  farà una sorpresa ad Aly, attirandola con una chiamata anonima alle forze dell’ordine. Tutto procede per il meglio e finalmente Ferguson potrà avere la madre che si merita. La proposta va a buon fine, tranne per un colpo di karate magistrale della nostra Aly che fa volare Winston contro il muro del bagno. Non capita tutti i giorni di ritrovarsi un uomo vestito da lince in un bagno malandato che si mette in ginocchio davanti a te. La disperazione di quel “no” pronunciato con leggerezza da Winston qualche ora prima svanisce e presto un’altra coppia del loft convolerà a nozze.

 

Intanto la coppia già sposata del loft si trova a fare i conti con un San Valentino vissuto separatamente. Il lavoro è troppo impegnativo e Schmidt dovrà dare il suo meglio per avere una promozione, così il tromba-anniversario non sarà speciale come quello di tutti gli anni. Cece, però, non si arrende davanti a questa verità e organizza l’anniversario di sua iniziativa. Si fa trovare seminuda nell’ufficio di Schmidt nel momento meno opportuno, ma questo non compromette il suo piano, che include del sesso sfrenato sul tetto dell’ufficio. Tutto procede per il meglio, quando i vestiti di Schmidt volano giù dalla palazzina.

In loro soccorso arriva Nick che porta un completo extralarge per l’amico e il vestito da sposa per l’amica (come sempre Nick ci stupisce con i suoi lampi di genio). L’intoppo però capita sempre e il capo di Schmidt si ritrova sul soffitto dove li scopre in flagrante. Schmidt, per la prima volta in vita sua, dice al capo come stanno realmente le cose. La sincerità lo premia e si guadagna la sua promozione e il suo nuovo ufficio. Ricordate, quindi, dite al vostro capo sempre la verità, anche se state facendo del sesso sfrenato sul tetto dell’ufficio infischiandovene del lavoro.

 

E arriviamo a quella che ormai, avrete capito, è la coppia che mi sta più a cuore. Anche se non è più una coppia da molto, ormai. Reagan si dimostra ancora una volta la ragazza peggiore della storia, donando a Nick il regalo peggiore di sempre. Jess, invece, cerca invano di non mostrarsi triste, soprattutto quando Nick ammette di essere innamorato di Reagan e di averle preparato una sorpresa degna di nota per San Valentino. A Jess toccò solo una misera cartolina con una foto di Nick nudo e questo la rattrista molto. Che cosa è andato davvero storto nella loro relazione? Non amo lo sguardo da cane bastonato di Jess in quasi tutte le puntate.

Hanno deciso di torturare il personaggio come non mai, facendola passare per la povera zitella sfigata e insoddisfatta della sua vita. Jess è sempre stata la ragazza vispa, allegra e senza peli sulla lingua. Che fine ha fatto quel personaggio? Perché l’hanno sostituita con questa versione scadente e priva di originalità che stiamo vedendo in questa stagione? Forse è un espediente per allungare il brodo, ma stanno rendendo la storia una lenta agonia. Per fortuna che c’è ancora Winston a risollevare la serie e a regalarle quel romanticismo e quella vena divertente che l’ha contraddistinta negli anni.

Jess risorgerà dalle sue ceneri e la smetterà di tenere il broncio ogni volta che incontra Nick o Reagan per il loft? Non ci resta che aspettare.

Intanto godiamoci le dichiarazioni d’amore delle due coppie stabili della serie.

 

Alla prossima puntata!

 

Rowhick
Nel mondo reale la chiamano Rosa e sogna di diventare tante cose e tante persone. La si riconosce subito, perché è sempre alla ricerca di qualcosa di cui scrivere. Ossessionata prima dagli anime e poi dai telefilm, ha pianto e riso innumerevoli volte davanti ad uno schermo. Ha sempre vissuto più vite parallele e ha assunto innumerevoli identità. Ma se vi state domandando chi sia in realtà, la risposta è semplice: lei è quello che scrive.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,125FollowersFollow

Ultimi Articoli