NCIS | Rocky Carroll: episodio natalizio, le qualità di Bishop e il nuovo spin-off

NCISEnquetesSpeciales_Saison08_Episode20_02La stagione delle vacanze porta ospiti inaspettati – come visto in NCIS, quando Ben Vereen (Roots) è apparso come guest star nei panni del suocero del Direttore Vance. Qui, Rocky Carroll parla di questo strano incontro, del nuovo Agente Bishop e pensa a un viaggio a New Orleans.

TVLINE: Cosa porta in città il suocero di Vance, Lamar? Perché ora?

Prima di tutto, è fantastico che Ben Vereen fosse disponibile per il ruolo di Lamar. E penso che le feste abbiano un modo di far uscire il bisogno delle persone di comprensione e di redenzione. Lamar Sutton era il padre assente di Jackie, che ha lasciato moglie e figli per rifarsi una vita.

TVLINE: Non era presente neanche al funerale?

No, non c’era. Ciò che lo riporta in città è che ha sentito della sua morte, quindi torna e cerca di fare ammenda al meglio che può e possibilmente avere un rapporto con i suoi nipoti. Vance, ovviamente, oppone molta resistenza. Per lui è molto difficile capire perché una persona vuole cambiare completamente vita e andarsene come ha fatto quell’uomo.

TVLINE: Quest’uomo ha una bella faccia tosta, presentandosi e pretendendo delle cose.

Sì, ce l’ha, presentarsi dopo tanto tempo, cercando di inserirsi in questa famiglia. Vance è molto cauto verso di lui, sperando che se ne vada, ma è così persistente che alla fine Vance deve cedere.

TVLINE: Sospetto che una parte di Vance potrebbe pensare, “Se i bambini non possono avere la loro madre, magari con lui possono avere un pezzo della sua famiglia.”

Penso che, siccome succede durante le festività, questo fatto colpisce Vance in un modo che normalmente non avrebbe fatto.

TVLINE: E il caso della settimana, la malattia misteriosa – cosa sta succedendo?

C’è un’epidemia che sfortunatamente sta colpendo molti bambini, quindi è una specie di mossa azzardata da parte degli autori, fare un episodio natalizio in cui dei bambini sono a rischio. Ma vedrete tutti quanti al loro meglio. E’ divertente, i fan chiedono sempre, “Qual è il tuo episodio preferito?” Amo sempre gli episodi natalizi, perché si vedono tutti al loro meglio. Facciamo molto bene gli episodi natalizi.

TVLINE: Parlando di “tutti”, cosa pensa Vance di Ellie Bishop?

Penso che la giuria stia ancora decidendo. Cioè, lei riempie un vuoto che si era creato, ma ora, Vance si sta basando su Gibbs. E’ stato Gibbs a dire, “Diamole una possibilità”, quindi se ci sarà qualche problema, l’ira di Vance si scatenerà su Gibbs.

TVLINE: Secondo Vance, quali sono i pro e i contro di Bishop?

Be’, è l’NSA, quindi è analitica. E’ tipo l’opposto di Gibbs, visto che lui si basa principalmente sul suo istinto. Lui non è l’agente più tecnologico del mondo, quindi avere un nuovo agente del 21esimo secolo è una cosa positiva. Detto questo, deve dimostrare quello che vale. Il lato analitico va bene quando sei in ufficio davanti a un computer cercando di risolvere un crimine, ma quando devi contare sulle tue capacità fisiche e sul tuo istinto e sei in una situazione di vita o di morte, è tutta un’altra storia. Ma è un gran colpo per il cast, aver preso Emily Wickersham. Penso che i fan si affezioneranno a lei.

TVLINE: Hai sentito qualcosa riguardo il 250esimo episodio?

E’ ancora un mistero per me. Ma sono molto emozionato alla possibilità di questo nuovo NCIS (a New Orleans). Le voci intorno allo spin.off cominciano a farsi sentire, e ne sono molto contento. Speso solo che Vance abbia la possibilità di andare a fare un giro nel Quartiere Francese!

 

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.