NCIS | Michael Weatherly sull’uscita di Ziva: NCIS ha delle basi forti che resistono ai cambiamenti

Quando Cote De Pablo chiude i suoi otto anni come Ziva David, non sarà sicuramente il primo, ma piuttosto l’ultimo dei grossi cambiamenti che NCIS di CBS ha affrontato fin dal debutto, quasi dieci anni fa.

Mentre il membro del cast originale, Michael Weatherly si prepara per l’ultima scena con la sua partner de Pablo, ha condiviso con TVLine le sue riflessioni su tutto ciò che NCIS e la squadra di Gibbs ha affrontato.

“Ricordo quella volta con Cote alla fine della quinta stagione, camminavamo nel Deserto del Mojave e in un piccolo ristorante e abbiamo visto Lauren Holly in un lago di sangue,” dopo che Jenny Shepard viene uccisa dal sicario russo. “Ho pensato ‘E’ folle!’” ricorda. “Non me l’aspettavo proprio. Cioè, è il direttore dell’NCIS!”

“E la morte di Mike Franks [ucciso dal killer dei porti nell’ottava stagione]… Quelli sono stati grossi cambiamenti,” continua l’attore. “L’uscita di Don Bellisario [creatore della serie] nella quarta stagione? Un grosso cambiamento. Ancora e ancora.”

E ancora, nonostante ogni cambiamento NCIS è andato avanti, rimanendo lo show più visto in TV al giorno d’oggi. “Abbiamo dei grandi autori e delle basi forti che Bellisario ha creato,” osserva Weatherly, “e in qualche modo sono così solide che resistono a tutti questi cambiamenti.”

Per quando riguarda come esattamente NCIS racconterà l’uscita di scena di Ziva subito dopo la première del 24 settembre, Weatherly non si sbilancia, “Non posso dire tutto,” risponde con un sorriso, “ma ho trovato i primi due episodi immensamente soddisfacenti. Sono stato molto sorpreso dalle cose che ho letto in quei copioni,” ha detto.

Queste cose sorprendenti potrebbero riguardare una qualche resa dei conti, se non chiusura, per l’infinita storia fra Tony/Ziva? Tutto sembra rispondere un ‘sì’.

“Credo che per DiNozzo, e per me come attore, quel ‘percorso di attesa’ è stato incredibilmente divertente da interpretare – Amo lavorare con Cote, è fantastica – ma sono anche stati otto anni, e ancora non l’abbiamo affrontato. Verrà affrontato.” E con risultato una storyline per Tony che l’attore definisce “la cosa più eccitante che ho sentito da molto tempo”. Weatherly dice, “Non vedo l’ora di vedere cosa hanno in cantiere i nostri grandi geni [gli autori]”.

Fonte

 

lau_tonks90
Laura è nata in un paesello spastico nella provincia di Bergamo. Giocatrice incallita di Monopoli, Risiko e Cluedo. La sua vita è composta da Università, divano, amici e telefilm. Ama leggere, da Shakespeare a Topolino e l'unica cosa che le tira su il morale è Friends. "Fa della tua vita il tuo telefilm preferito": è questa la sua filosofia. Nel lontano 2000 ha visto per la prima volta Buffy e tutto è cambiato. Non esisteva più Rossana o Piccoli problemi di cuore, ma solo Buffy. Poi sono arrivati Beverly Hills 90210, Dawson's Creek, Roswell e tutti gli altri. Ancora non sa come fa a vivere con una ventina di telefilm a settimana da seguire, ma è la sua vita e va bene così. La sua più grande aspirazione è stare a peso morto sul divano, mangiando schifezze e guardando telefilm, ma se proprio deve alzarsi e fare qualcosa, vorrebbe diventare critica televisiva. Il suo più grande sogno è andare in America e non tornare più.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,503FollowersFollow

Ultimi Articoli