NCIS | Il boss dello show parla di Tony e Ziva e del loro distacco

Tony-and-Ziva-Wallpaper-tiva-30220976-1024-768Un nuovo inizio è bello ed è tutto, ma perché Tony non sta tenendo nella sua vita Ziva in un modo più letterale, attraverso Skype o qualsiasi altra tecnologia del ventunesimo secolo disponibile?!
“Molte persone mi hanno parlato dell’idea di non chiudere interamente il loro rapporto, e non sono in disaccordo,” ha detto lo showrunner Gary Glasberg a TVLine mercoledì, durante i TCA, quando abbiamo chiesto se il drama di CBS potrebbe mai ritrovare Tony (Michael Weatherly) nuovamente in contatto con la sua ex collega (Cote de Pablo) “Ma deve essere fatto in un modo coerente con la trama, non vogliamo buttare qua e là qualche battuta su Ziva.”

Per esempio, “Se Tony è in una relazione o succede qualcosa di importante per lui e si chiede cosa direbbe lei, allora, forse, potremmo trovare il modo per farlo accadere.”
Ma se qualcuno chiede di far rivivere il “Tiva” in qualche modo (anche fuori dagli schermi), e una crescita di Tony, sia come persona che come agente, sta parlando di due cose esclusive.

“Ogni volta che la nominiamo, per Michael [Weatherly] e per Tony, è come se lo riportassimo ancora in quella relazione,” ha spiegato Glasberg. “Quindi è un equilibrio precario.”
“Siamo delicati con lui post Ziva, per farlo andare avanti, così come lo è il resto del mondo,” ha detto Glasberg, perché farlo, “gli da l’opportunità di crescere, di provare cose nuove, incontrare persone e di andare avanti.”

Riguardo l’altro argomento scottante di NCIS ATTENZIONE SPOILER- per l’episodio di questa settimana- Glasberg ha detto di essere “molto fiero” della decisione di rendere la nuova ragazza di McGee, Delilah (Margo Harshmann) la vittima dell’esplosione di una bomba, lasciandola paralizzata.

“A volte entro nella stanza degli autori e dico, ‘Faremo qualcosa…’ e loro mi guardano come se avessi sei teste – e in uno di quei momenti ho voluto che la bomba esplodesse, una storia simile alle tante che ho visto dopo la maratona di Boston,” ha condiviso. “Ricordo di aver visto un pezzo riguardo un gruppo di [vittime donne] che avevano iniziato a prendere le redini della loro vita, e volevo provare a catturare un po’ di quello nel nostro show. L’intento è di mostrare una persona molto intelligente prendere il controllo della propria vita ed emergere dopo tutto ciò che le è successo. Siamo eccitati di quello che quel personaggio affronterà sulla sedia a rotelle.”

 

Fonte

lau_tonks90
Laura è nata in un paesello spastico nella provincia di Bergamo. Giocatrice incallita di Monopoli, Risiko e Cluedo. La sua vita è composta da Università, divano, amici e telefilm. Ama leggere, da Shakespeare a Topolino e l'unica cosa che le tira su il morale è Friends. "Fa della tua vita il tuo telefilm preferito": è questa la sua filosofia. Nel lontano 2000 ha visto per la prima volta Buffy e tutto è cambiato. Non esisteva più Rossana o Piccoli problemi di cuore, ma solo Buffy. Poi sono arrivati Beverly Hills 90210, Dawson's Creek, Roswell e tutti gli altri. Ancora non sa come fa a vivere con una ventina di telefilm a settimana da seguire, ma è la sua vita e va bene così. La sua più grande aspirazione è stare a peso morto sul divano, mangiando schifezze e guardando telefilm, ma se proprio deve alzarsi e fare qualcosa, vorrebbe diventare critica televisiva. Il suo più grande sogno è andare in America e non tornare più.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,332FollowersFollow

Ultimi Articoli