Legion | FX adatterà il fumetto Marvel, il produttore esecutivo sarà Noah Hawley di Fargo

Anche FX si sta prendendo una fetta della torta fumettistica di Marvel? Potete scommetterci!
Il network ha ordinato un pilot per Legion, descritta come “una storia di un giovane uomo disturbato che potrebbe non essere un semplice essere umano”. Noah Hawley (Fargo, Bones) sarà il produttore esecutivo e scrittore, questo é l’annuncio dato oggi da Nick Grad e Eric Schrier, presidenti dell’Original Programming for FX Networks and FX Productions.
La frase che introduce la potenziale serie, che presenta il personaggio dei fumetti David Haller. Va così:”Sin da quando è adolescente, David ha combattuto contro la malattia mentale: schizofrenia, questa la diagnosi. David ha vissuto un continuo andirivieni negli ospedali psichiatrici. Ma, dopo uno strano incontro con un altro paziente, si convince che le voci che sente nella sua testa e le sue visioni potrebbero essere reali.
Nel mondo dei fumetti David Heller é il figlio del Professor Xavier egli X-Men e della sopravvissuta all’olocausto, l’israeliana Gabrielle Haller – e ognuna delle sue diverse personalità é legata ad un super potere differente.
“Legion é la tipica storia in cui Noah eccelle” ha detto Grad, in un’intervista. “Il suo adattamento di Fargo per la TV é stato uno degli eventi televisivi recenti più acclamati. É anche un onore unirsi a Marvel per Legion e unirsi ad un team di produttori esecutivi tale, per un pilot.”
I compagni- produttori esecutivi di Hawley includeranno i veterani di X-Men Lauren Shuler Donner, Bryan Singer, Simon Kinberg, Jeph Loeb (Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D., Marvel’s Daredevil), Jim Chory (Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D., Marvel’s Daredevil) e John Cameron (Fargo, Il Grande Lebowski).
Già in agosto, Fox aveva annunciato che avrebbe voluto adattare X-Men, in collaborazione con Marvel.

Fonte

thisperfecttime
Valentina, classe 1991. Da piccola il suo appuntamento quasi-fisso era con Young Hercules e Xena L’addiction però è arrivata più avanti, con Lost. Ricorda un momento preciso, come un colpo di fulmine: accende la tv e appare un gruppo di persone a lei ancora sconosciute, una ragazza bionda prende la mano di un ragazzo e poi un’asiatica esclama: “Boat, Boat!”. Ecco, quello è stato IL Momento. Dopo aver recuperato telefilm che le erano inspiegabilmente sfuggiti (Buffy in primis) inizia a guardare un numero sempre crescente di serie tv, vecchie e nuove, (tanto i network “risolvono il problema" facendo stragi e cancellandone una buona percentuale) e ad affezionarsi, sempre e comunque, a quei personaggi destinati a tirare le cuoia nei modi più assurdi e dolorosi. Per ora fa la spola tra Gotham City e l’Enchanted Forest, tra il Seattle Grace e Central City, tra Baltimora e il salotto di Freddie e Stuart… Ma è sempre alla ricerca di nuove destinazioni.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,333FollowersFollow

Ultimi Articoli