Legends of Tomorrow | In Arrow/The Flash non verrà notata l’assenza di Sara, Firestorm e degli altri

legends-of-tomorrow-stein-cold-heat

Anche se il loro piano è quello di “sparire” solo per un millesimo di secondo, in realtà gli eroi e i cattivi che formeranno il team di DC’s Legends of Tomorrow non si vedranno in ArrowThe Flash per un bel po’.

Per il momento, sia Firestorm (formato dal duo Professor Stein/”Jax” Jackson, che stanno imparando a collaborare) che Kendra Saunders/Hawkgirl (che ha detto addio a Cisco per esplorare un possibile futuro con il suo amore storico Carter Hall/Hawkman), sono già scomparsi da The Flash, quindi la loro assenza è già stata notata. Nella premiere di Legends, Oliver e Laurel di Arrow verranno a sapere della nuova avventura di Ray e Sara.

In teoria però, il Team Flash dovrebbe notare che il duo di criminali formato da Captain Cold e Heat Wave non è più nei dintorni, o comunque dovrebbe chiedersi perché Firestorm 2.0 impieghi così tanto a tornare all’ovile.

Il produttore esecutivo Greg Berlanti ammette che – e uno dei personaggi lo sottolinea nel pilot di Legends – “Se tutto andasse come programmato,” dopo che questo gruppo di strani alleati avrà finito di aiutare Rip Hunter – un viaggiatore del tempo – a scovare e sconfiggere Vandal Savage, tornerebbero tutti all’esatto istante nel quale se ne sono andati, quindi non “scomparirebbero”. Ma sapete cosa si dice anche dei migliori piani, il cielo che se ne prende gioco e cose così.

“In teoria dovrebbero tornare all’esatto istante in cui se ne sono andati, ma ovviamente non accadrà così!” ha detto Berlanti a TVLine, ridendo. (Dopo tutto, se così fosse si spoilererebbe chi sopravvive alla caccia a Savage).

Allo stesso tempo però, queste assenze non verranno menzionate sullo schermo, né in Arrow, né in The Flash. Berlanti ha detto che, “Per lo meno finora non è accaduto,” il che significa fino al diciottesimo episodio di ciascuna serie.

Il debutto di Legends nel midseason (giovedì 21 gennaio), ha reso il passaggio di questi otto personaggi leggermente più semplice.

“Se tutti gli show fossero partiti insieme [in autunno], ci sarebbero state molte più valutazioni da fare sul come far uscire di scena alcuni di questi personaggi,” afferma Berlanti. “Ma ora sono impegnati in missioni autonome, separati dalla timeline [di Arrow/Flash] e dei loro personaggi.”

Fonte

 

 

 

Elsa Hysteria
Nella sua testa vive nella Londra degli anni cinquanta guadagnandosi da vivere scrivendo romanzi noir, nella realtà è un’addetta alle vendite disperata che si chiede cosa debba farne della sua laurea in comunicazione mentre aspetta pazientemente che il decimo Dottore la venga a salvare dalla monotonia bergamasca sulla sua scintillante Tardis blu. Ama più di ogni altra cosa al mondo l’accento british e scrivere, al punto da usare qualunque cosa per farlo. Il suo primo amore telefilmico è stato Beverly Hills 90210 (insieme a Dylan McKay) e da allora non si è più fermata, arrivando a guardare più serie tv di quelle a cui è possibile stare dietro in una settimana fatta di soli sette giorni (il che ha aiutato la sua insonnia a passare da cronica a senza speranza di salvezza). Le sue maggiori ossessioni negli anni sono state Roswell, Supernatural, Doctor Who, Smallville e i Warblers di Glee.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,116FollowersFollow

Ultimi Articoli