iZombie | Recensione 2×03 – Real Dead Housewife of Seattle

Mi ero rassegnata all’idea di non vedere mai più alcuni personaggi e, invece, devo dire che mi devo ricredere e che iZombie, in questa seconda stagione, comincia a stupirmi.

Bentornati!

benvenuti

Liv è stata dolce, spietata, snob e malinconica in questa puntata. Il cervello della donna che ha ingerito l’ha fatta diventare una di quelle “fashion woman” fissate con la moda e dotate di una lingua affilata come una lama tagliente.
Non è stata esilarante come la scorsa puntata, ma devo ammettere che certe scene sono state stupende, soprattutto quelle alla .

Cos’è successo in questa puntata?

Liv, grazie al cervello della casalinga milionaria, conquista una nuova amicizia, Bethany, la stilista del marito di Taylor (la donna su cui si ritrova ad indagare). Grazie a questo nuovo spiraglio di luce, Liv crede di aver finalmente ritrovato un’amica che possa riempire i vuoti lasciati dalla sua storica migliore amica Peyton, soprattutto durante il giorno del suo compleanno. Mentre sta provando un abito costosissimo in una boutique di alta moda, la felicità di quella cupa giornata si trasforma nella peggior notizia: Bethany è l’assassina di Taylor e l’amicizia con Liv non è genuina come pensava. La delusione e il tentativo di fuga dell’assassina, spingono Liv a mostrare la sua faccia da modalità “zombie incazzata nera”, ma riesce, comunque, a mantenere la situazione sotto controllo.

L’unico regalo e amico che Liv può concedersi, rimane una bottiglia di alcool comprata al supermercato. Torna a casa per la sua solitaria festa di buon compleanno e trova in frigorifero una graziosa torta rosa modalità “little pony”. Chiede alla sua coinquilina se l’abbia preparata lei, ma risponde che una ragazza con un neo al lato della bocca è venuta e l’ha lasciata in frigo. La misteriosa ragazza non è altro che Peyton, tornata in città per combattere contro l’utilizzo dell’Utopium e la sua distribuzione.

iZombie-Cake-

O scappi o combatti. E Peyton ha deciso di combattere. Credo che lo shock nel vedere Liv in modalità zombie l’abbia portata ad estraniarsi un poco da tutto per ragionare su quello che realmente era capitato alla sua migliore amica. Il tempo che si è concessa l’ha sicuramente aiutata ad elaborare la situazione e a capire che Liv non è il mostro da combattere, ma la vittima. Liv non ha scelto di essere uno zombie e, con coraggio, ha sempre cercato di combattere contro la sua natura o di sfruttarla per qualcosa di buono. Peyton deve aver compreso tutti i cambiamenti che hanno accompagnato la vita di Liv e deve aver canalizzato la sua rabbia contro il giusto nemico: l’Utopium.
Vorrei tanto rivedere le due insieme e, soprattutto, vorrei vederle di nuovo vivere insieme, in modo che Liv mandi via la sua nuova coinquilina. In questa puntata, infatti, la sua presenza acquista tantissime note negative. Veniamo a scoprire, infatti, che è figlia di Vaughn Du Clark, il direttore della Max Ragen. Comprendo, adesso, il loro modo di parlare intimo e confidenziale. All’inizio pensavo che fossero amanti o che, comunque, avessero un qualche tipo di relazione, ma non avrei mai immaginato una parentela.

Insieme a lei, perde punti anche Major che, continuando a fare uso di Utopium, si fa trasportare dalle provocazioni sessuali della figlia di Du Clark e finisce per farsi sedurre. Ho odiato la scena della palestra in cui i due si sono lasciati
trasportare in una performance di sesso “ginnico”.
Arrivata a questo punto non so chi, tra Liv o Major, abbia più cose da farsi perdonare.

Mentre le investigazioni sulla morte di Taylor procedono, Liv scopre che Du Clark aveva una relazione intima con la vittima(il cui marito è membro del consiglio che potrebbe mettere i bastoni alla Max Ragen)e si reca insieme al Detective Babineaux alla Max Ragen, dove incontra Major.
Scopre che il suo ex-fidanzato lavora per il nemico, anche se non scopre la verità che si nasconde dietro l’accordo lavorativo. Se venisse a sapere il reale lavoro di Major, non credo che il ragazzo se la caverebbe con un semplice schiaffo in piena faccia.

Dopo tante cose negative, il momento piùtenero della puntata è stato l’incontrotra Ravi e Peyton.

L’abbraccio dei due è stato un colpo al cuore.

ravipeyt1 ravipeyton2

ravipeyton3 ravipeyt4

Anche se la loro storia è durata solo poche settimane (come tenta di camuffare la cosa Ravi) tra di loro c’è qualcosa di
molto forte, che non finirà per la rivelazione di Liv. O almeno è quello che mi piace sperare!
Dopo una puntata stile “casalinghe disperate”, il finale è quello che lascia più perplessi e che ci ricorda che gli
zombie veri non sono quelli che prendono la personalità dei proprietari dei cervelli che mangiano, ma quelli che aggrediscono gli esseri umani senza reale coscienza delle loro azioni. Il marito di Taylor, infatti, dopo una minaccia diretta a Du Clark, viene condotto nei laboratori segreti della Max Ragen e fatto sbranare vivo da uno zombie tenuto in “cattività“. Una perfetta scena alla The Walking Dead.

Cosa significa?

Cosa comporterà questa scoperta?

Quali sono i reali piani di Du Clark?

Vi lascio, come sempre, con le performance/sbalzi ormonali migliori di Liv in questa puntata.

Numero 1

liv ormoni 1

Numero 2

liv orm 2

Numero 3

byebye

Note:

Penso che il Detective Babineaux stia cominciando a dubitare della sanità mentale di Liv. Durante ogni investigazione acquista caratteristiche nuove e si fa trasportare quasi in maniera “personale” dai sopsettati con cui si trova a condurre interrogatori. Sono curiosa di scoprire se prima o poi Barbineaux scoprirà la natura zombie di Liv.

E mentre aspettiamo tante risposte, vi saluto e vi aspetto alla prossima recensione!

bye bitch

Rowhick
Nel mondo reale la chiamano Rosa e sogna di diventare tante cose e tante persone. La si riconosce subito, perché è sempre alla ricerca di qualcosa di cui scrivere. Ossessionata prima dagli anime e poi dai telefilm, ha pianto e riso innumerevoli volte davanti ad uno schermo. Ha sempre vissuto più vite parallele e ha assunto innumerevoli identità. Ma se vi state domandando chi sia in realtà, la risposta è semplice: lei è quello che scrive.

Related Articles

2 COMMENTS

  1. Io sto amando questo telefilm sempre di più e ho passato questa puntata ad alternare risate incontrollate per la performance di Liv con il cervello della riccona fashion snob e momenti da “WTF” per quello che invece stava succedendo alla trama verticale dello show.
    BIG NO per Major, ormai tra Utopium e giustiziere di Zombie la vita gli va proprio male. BIG NO anche per quell’idiota di Taylor, come è salito sull’ascensore ho urlato un bel “stai per morire stupido” allo schermo che la mia coinquilina è scoppiata a ridere dall’altra stanza.
    Felicissima invece per il ritorno di Peyton e soprattutto per il fatto che abbia perdonato Liv, poi il mio cuore da shipper ha fatto un salto all’abbraccio con Ravi ma vabbe, son dettagli!
    Uh e hai veramente ragione sulla questione Babineaux, secondo me prima o poi comincerà a farsi qualche domanda perché gli sbalzi d’umore e il cambio di comportamento di Liv da episodio ad episodio son impossibili da ignorare.
    Alla prossima settimana!

    • Anche io lo sto amando! E dopo la puntata di questa settimana ancora di più (ho appena finito la nuova recensione). Major e Liv, quante fazzoletti ci vogliono far consumare?!

      Grazie per il commento! 🙂

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
2,879FollowersFollow

Ultimi Articoli