I 10 villain impossibili da odiare

“Every villain is a hero in his own mind”

I villain sono sempre stati una parte importante – forse la più importante – delle serie tv e dell’universo cinematografico in generale. Non c’è luce senza oscurità, non c’è eroe senza una controparte “malvagia”… insomma, senza il villain non c’è storia.
E quante volte ci siamo schierati dalla parte del cattivo di turno? Quante volte abbiamo sofferto per la sua dipartita? Quante volte ci siamo detti “quel villain è il mio nuovo personaggio preferito”?
Ecco quindi la mia classifica – ma non in ordine di importanza perché li amo tutti allo stesso modo – dei 10 villain impossibili da odiare.

Crowley (Supernatural)
Crowley è l’emblema del villain che non passa mai di moda: inglese, ben vestito e con una spiccata predisposizione per gli affari. In Supernatural vige un po’ la regola di Once Upon a Time: “magic always comes with a price”, ma non per Crowley.
Crowley ha, in sequenza, venduto la propria anima in cambio di qualche centimetro in più sotto la cintura, è finito all’inferno dove è diventato demone degli incroci, per poi diventare re degli incroci; tradisce Lucifero e diventa re dell’inferno. Il karma non esiste per Crowley e forse è meglio così: cosa sarebbe Supernatural senza di lui?

tumblr_najbn5GAkX1rhsc4po1_500

The Master (Doctor Who)
Abbiamo davvero bisogno di commentare?

tumblr_lyw4bdlTDK1r4i6dbo1_500

Jim Moriary (Sherlock)
Cosa abbiamo imparato da Sherlock? Sì, d’accordo, esistono innumerevoli quantità e qualità di tabacco e non è importante conoscere i fondamenti basilari dell’astronomia quando si ha altro di più concreto a cui pensare. Ma cos’è che ormai abbiamo chiaro a proposito di questa serie tv?
L’intelligenza è sexy.
Quindi provate ad unire l’intelligenza con un bel faccino, un’intrinseca predisposizione al drama, un’ottima conoscenza dei tormentoni musicali degli anni ’80 e condite il tutto con un pizzico di follia e un sorriso smagliante: ecco a voi un perfetto Jim Moriary.
Da servire freddo, accompagnato da un buon bicchiere di vino.

tumblr_inline_mis5e1mSYQ1qz4rgp

Harrison Wells (The Flash)
La nemesi di Flash, il subdolo e malvagio Harrison Wells/Eobard Thawne, il personaggio che aveva scritto “infame” sulla fronte già dal primo episodio. Harrison che ha ucciso la madre di Flash senza alcun fondato motivo, Harrison che ha ucciso – seppur temporaneamente – Cisco, Harrison che quando è morto sono stata in lutto per una settimana, Harrison che quando è tornato nella seconda stagione ho esultato in un modo che nemmeno quando Patamon è digievoluto in Angemon per la prima volta.
E quindi? Non so spiegarlo. Io mi sono innamorata di questo personaggio e non riesco ad immaginare Flash senza di lui.

tumblr_inline_nwwjwrD41U1qcwncy_500

Regina (Once Upon a Time)
Qui ci addentriamo nella caverna del “cattivo fino a un certo punto”, del “villain redento” per cui fai il tifo a oltranza, poco importa che ci vadano di mezzo gli eroi, le loro mogli e i loro bambini.
Regina ha rappresentato per molto tempo il villain della serie, per poi trasformarsi nel villain di se stessa: è sempre stata lei l’ostacolo alla sua felicità.
È un personaggio che è maturato moltissimo, conquistandosi i nostri cuori un pezzetto alla volta.
Insomma… Biancaneve, who?

Regina-Henry-once-upon-a-time-32419879-500-225

Helena (Orphan Black)
Sì, lo so, nemmeno Helena è un vero villain ma diciamo che lo è stata, per un po’ almeno.
La sua missione era quella di uccidere gli altri cloni, l’atteggiamento e il sangue freddo con cui eliminava le sue “sorelle” mi aveva un po’ destabilizzata inizialmente, ma poi Helena ha iniziato a capire, si è alleata alla parte giusta anche se ha continuato a mantenere quella… uhm… ferocia che la contraddistingue.
Ma Helena, sostanzialmente, è il personaggio per cui fai il tifo, il personaggio che vuoi abbracciare e contro il quale non vorresti mai combattere. Mai.

tumblr_nna0h6IkDq1rgvfxho4_500

Bob Kelso (Scrubs)
Chi dice che le comedy non hanno villain credibili? Bob Kelso, primario del Sacro Cuore, ha dato del filo da torcere ai protagonisti – specialmente al Dr. Cox – per moltissimo tempo.
Ma Kelso è davvero un villain? O è un leader? O le due cose, nella vita reale, spesso coincidono?
Forse è questo che significa essere un buon leader: unire tutti quanti dando loro qualcuno da odiare…” disse il soldato Dancer in un episodio. E Bob Kelso, in questo senso, è stato davvero il migliore tra i leader.

Winner+bob+kelso_b1c0fc_4857145

Benjamin Linus (Lost)
Benjamin Linus è probabilmente uno dei personaggi meglio caratterizzati che io abbia avuto la fortuna di vedere. Il suo atteggiamento, il suo modus operandi, la sua capacità di venire a capo a qualsiasi situazione è stata una – delle tante – colonne portanti di Lost. Anche se non era un vero episodio di Lost se non si concludeva con Ben che prendeva mazzate…

tumblr_m7icmhhXx31qm7tbzo1_500

Tate Langdon (American Horror Story)
Poche cose mi hanno spezzato il cuore quanto l’allontanamento definitivo tra Tate e Violet nella prima stagione di American Horror Story. Tate è un ragazzo problematico, psicolabile, che ha fatto cose indicibili che non possono essere giustificate in nessun modo. L’epilogo era chiaro.
Eppure Tate è il cattivo che ho più apprezzato in American Horror Story (scusa Zach Quinto, io ti amo, ma il tuo Dr. Thredson ha risvegliato in me istinti omicidi) e poi, diciamocelo, Evan Peters è sprecato nel ruolo del bravo ragazzo…

1402699041593470_animate

Kilgrave (Jessica Jones)
Reduce da ben due binge-watching di Jessica Jones quasi consecutivi, posso dire con certezza che Kilgrave è uno di quei cattivi che non puoi assolutamente odiare. Chissà perché: è malvagio inside – anche se in confronto all’originale di Alias è un agnellino -, usa le persone che gli stanno intorno, uccide senza scrupoli, è privo di morale.
Perché quindi amarlo? David Tennant non c’entra.
Il fatto che sia interpretato da David Tennant non ha niente a che vedere con tutto ciò. (Bravi, continuate a ripeterlo con me…)

tumblr_ny50f9IQD11uhrhteo1_500

P.S. Lo so che siete in agguato, miei cari fan di Daredevil e Breaking Bad. So che non vedete l’ora di uscire dalle vostre caverne e gridare al complotto, ma sono in fase di recupero selvaggio, quindi… non spoilerate o spedisco tutti i villain della lista a casa vostra!

E ditemi, quali sono i villain che vorreste adottare e proteggere dal mondo intero?

 

Aniel
Classe 1992, messinese, ha viaggiato molto durante la sua vita pur non avendo staccato gli occhi dal computer: ha passato un certo periodo a San Francisco con le sorelle Halliwell e ha frequentato il liceo di Sunnydale; ha bazzicato per un po' al Sacro Cuore, è precipitata su un'isola sconosciuta e ha passato parte dei suoi anni on the road a bordo di una Chevy Impala del '67. Deve alle serie tv la sua felicità attuale e la sua più che certa infelicità futura (sa fin troppo bene di non poter incontrare un Klaus o un Dean Winchester dietro l'angolo, purtroppo). È ossessionata dagli angeli, da Leo di Charmed ad Angemon dei Digimon; da Angel di Buffy (che non è un angelo ma... who cares?) a Castiel di Supernatural, e spera di cuore che arrivi a salvarla dalla perdizione telefilmica, almeno quel tanto che basta da farla laureare senza problemi in tempi accettabili.

Related Articles

3 COMMENTS

  1. Tra eroe e villain preferisco quasi sempre l’ultimo, forse perchè molte volte il cattivo della situazione ha una caratterizzazione mille volte più approfondita rispetto al protagonista…
    Il Maestro, Moriarty, Tate e Ben sicuramente tra i miei preferiti, anche se nella mia classifica avrei aggiunto anche Sylar (Heroes) e Sloane (Alias)!

    • Sono assolutamente d’accordo con te, considerando che quasi tutti i villain – eccetto quelli che sono nati per essere tali, come Moriarty – si portano dietro un bagaglio emozionale che spiega al meglio perché sono diventati villain.
      Non ho mai seguito Alias, ma con Sylar sfondi una porta aperta, sorella!

  2. Ci sono tutti, tutti i miei villain preferiti: Regina, The Master, Kilgrave, Moriarty, Helena… E già che l’avete nominato mi aggrego anch’io con l’aggiunta di Sylar 🙂 Poi vorrei abbracciarti per aver messo il Dr.Kelso *.*
    Impossibile aggiungere altro, l’articolo è già perfetto di suo!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,376FollowersFollow

Ultimi Articoli