Hostages | Mateus Ward vorrebbe fare il regista dopo aver terminato gli studi

Mateus WardCome tanti altri attori, Mateus Ward vorrebbe fare il regista.

Diversamente dalla maggior parte, il quattordicenne deve dapprima dedicarsi all’algebra.

Interpreta Jake Sanders, un ragazzo di 15 anni, nel drama della CBS in onda il lunedì: Hostages.

“Vorrei davvero diventare un regista, molto,” ha rivelato a Zap2it. “Vorrei recitare per molto più tempo. Abbiamo un regista diverso ad ogni episodio. Ognuno è stato così stimolante e adesso vedo le cose in modo diverso. È davvero bello vedere le cose da diversi punti di vista.”

Jake è il figlio più giovane di un chirurgo toracico che avrebbe dovuto uccidere il Presidente durante l’intervento. Essendosi rifiutata, la sua famiglia è tenuta prigioniera fino a quando la donna non si deciderà a farlo. Ma anche Jake, sua sorella ed il loro padre nascondono dei segreti. Infatti Jake spacciava droga.

Jake è il figlio non così innocente di Toni Collette e Tate Donovan,” ha affermato Mateus. “Adoro il suo personaggio per come è imperfetto e complicato. Si è messo in questa situazione in cui è una vittima e tutto ciò che Jake vorrebbe è essere padrone di se stesso.”

Ah, la classica brutta situazione di ogni adolescente i cui genitori ne intralciano il cammino.

I genitori di Mateus, che sono stati di grande supporto per la sua carriera, si sono trasferiti dalla loro casa a Maui, Hawaii, dapprima a Los Angeles e adesso a New York per permettergli di continuare a recitare.

Essere sul set con Collette, Donovan e Dylan McDermott è stato un vero insegnamento per lui.

“Sto imparando molto su me stesso e sul mio personaggio man mano che vado avanti,” ha detto Mateus. “In realtà sappiamo davvero poco sui personaggi in base a quello che dice la sceneggiatura e siamo noi a dover fare il resto. Lavorare con questi attori mi ha fatto migliorare del 150%.”

Nonostante faccia parte di una famiglia che viene tenuta in ostaggio, Mateus non ha idea di dove la storia si stia dirigendo. “Gli sceneggiatori hanno creato questo mondo che è davvero spiacevole da vedere, ma allo stesso tempo è emozionante,” ha rivelato.

Fonte

Azali
Non sta mai ferma, le piace lanciarsi, il più delle volte senza paracadute, in progetti nuovi ed è decisamente drogata di serie tv. Chi la conosce non sa ancora decidersi se sia strana o completamente pazza. Chi la conosce veramente sa che non è lei ad essere pazza.. È tutto il resto del mondo che ha qualche rotella fuori posto! Azali, all'epoca Francesca, inizia ad avventurarsi nel mondo delle serie tv grazie a Buffy e ad oggi ha perso il conto di quante serie tv sia riuscita a vedere. Appassionata di qualsiasi genere, non può fare a meno di vedere i pilot di tutte le nuove serie e poi finisce per seguirne almeno 10 nuove ogni anno, in aggiunta alle troppe che già ci sono sul suo calendario. Alcune delle sue serie tv preferite sono: Leverage, Doctor Who, Arrow, Grimm, NCIS Los Angeles, Person of Interest, Castle, White Collar, Haven, Vampire Diaries (..e la lista potrebbe ancora continuare..). Ossessionata da ogni tipo di spoiler potrebbe passare giornate a leggere anticipazioni per poi fantasticare sugli eventi futuri. Il suo sogno impossibile: vivere almeno un giorno nelle sue serie tv preferite.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
2,994FollowersFollow

Ultimi Articoli