Hart Of Dixie | Recensione 2×09 – Sparks Fly

E’ tutta colpa di Julie Plec a.k.a. Moby Dick. Vi chiederete cosa c’entra la Plec con Hart of Dixie? Ora ve lo spiego. La scorsa settimana non sono riuscito a recensire l’episodio di HoD, che tra l’altro era anche abbastanza importante per la storia, per colpa di quella trovata “geniale” del sirebond di Damon ed Elena che mi ha fatto smadonnare per giorni e mi ha fatto spendere tutti i miei neuroni (un paio me ne so rimasti) sulla mia rubrica The Telefilm Addicted Diaries. Ma adesso sono più sereno, quindi recupero la concentrazione ed inizio a recensirvi l’episodio di questa settimana! Partiamo da una velocissima occhiata alla trama:

Wade decide che è arrivato il momento di far evolvere la sua relazione con Zoe e le chiede un appuntamento. L’occasione migliore si presenta all’asta di beneficenza in cui vengono messi in palio dei picnic con gli scapoli di BlueBell. L’asta non va come previsto, ma la dottoressa riesce comunque ad accontentare il suo vicino di casa e ad avere un vero appuntamento con lui. L’asta forma anche altre coppie più o meno improbabili: Lavon e Lemon (che per una serie di coincidenze batte la concorrenza di Ruby), George e Tansy, e Brick ed una ragazza che ha l’età di sua figlia. Ad uscire feriti da tutto ciò sono Wade e Lemon che, per motivi diversi, vedono crollare – per il momento – le loro speranze di essere felici rispettivamente con Zoe e Lavon.

Nonostante tutto ciò che è accaduto tra Wade e Zoe, ho trovato questo episodio bellissimo. La serie continua a crescere e ci sta regalando una season 2 piena di emozioni. Hart of Dixie è la dimostrazione che non servono per forza vampiri, soprannaturale o magia per creare un buon telefilm. A volte bastano una semplice cittadina e situazioni semplici, basta raccontare la vita di tutti i giorni.
E’ noto che le due coppie che shippo maggiormente in questo momento sono Damon/Elena e Zoe/Wade. Vi sembrerà strano, ma l’episodio di The Vampire Diaries della scorsa settimana mi ha fatto imbestialire nonostante il sesso Delena, mentre quello di Hart of Dixie di questa settimana mi è piaciuto molto, nonostante i problemi dei Zade. Vi starete chiedendo se ho sbattuto la testa da qualche parte. Probabile, ma non me lo ricordo. Io, però, continuo a vedere Wade e Zoe come una coppia costruita in maniera perfetta, impeccabile. Ovviamente tutti i cambiamenti portano a dei problemi ed a delle divergenze, e questo è anche il caso della nostra coppia preferita di BlueBell. E’ innegabile, però, che i due hanno tutta la voglia del mondo di far funzionare la loro relazione, quindi sono più che fiducioso che alla fine riusciranno a superare le loro diversità.

Maybe I wasn’t happy being a placeholder for George Tucker. You know what, foget it. I don’t want to evolve.

Un’altra cosa che mi piace, in questo show, è il modo in cui si stanno evolvendo i personaggi. Brick è in costante crescita e ci sta mostrando sempre più sfaccettature del suo carattere.

Lemon è già da un anno che è in netto miglioramento e Magnolia quest’anno è una forza della natura. Wade è cresciuto tantissimo. Dentro di sé è evidente la voglia di trasformarsi da bad boy a uomo. Il tutto grazie anche ai sentimenti che prova per Zoe e che, man mano, sta imparando ad accettare e ad esternare. La dottoressa, invece, conserva quel suo lato “à la Summer Roberts” ed in questo momento sembra essere il personaggio che ha meno intenzione di crescere. Secondo me, però, grazie a Wade lo farà.

Diamo un’occhiata alle altre coppie:

George/Tansy: Finalmente un epsodio in cui l’inutile non è stato noioso. Ci sarebbe da cerchiarsi la data in rosso sul calendario! Credo che Tansy sia proprio ciò che serve a George. Se vuole risultare più interessante deve mettere da parte il suo essere “perfettino” e lasciarsi un po’ andare.

Lemon/Lavon: quest’anno sono loro i nuovi Zade. Lo ripeto ormai da qualche settimana. La coppia sta appassionando sempre più persone e sono fermamente convinto che gli eventi li porteranno a stare insieme nel finale di stagione. Prima, però, c’è da risolvere la questione Ruby. La ragazza di colore sta rubando il titolo di peggior personaggio del mondo a Bonnie di The Vampire Diaries. Non è buona come amica, non è buona come fidanzata, non è buona come sindaco ed è anche brutta. Ma a cosa serve? Spero vivamente che decidano di farla trasferire al più presto in un altro posto lontano nel mondo.

Cose che abbiamo imparato da questo episodio:
Noi nulla, Brick ha imparato ad utilizzare le app iPhone per gestire il proprio armadio.

Chiudo qui la mia recensione, dandovi appuntamento alla prossima settimana per l’episodio natalizio che chiuderà questa bellissima prima parte di stagione.

Alla prossima!

Luca Vallehttps://www.instagram.com/lucavalle.ig
Il boss delle torte di Telefilm Addicted; un dittatore spietato che tortura i suoi collaboratori affinchè possano rendere al meglio. Quando non è impegnato ad organizzare attentati terroristici verso i membri del suo staff che non si impegnano come dovrebbero, ama guardare decine e decine di serie tv tanto da non avere più tempo per fare altro. Ama alla follia The O.C., ma svaria dai teen drama alle serie sci-fi, dai mystery alle comedy. Le uniche serie che non gli vanno giù sono le serie procedurali. Il suo sogno? New York ovviamente! Instagram: @lucavalle.ig

Related Articles

2 COMMENTS

  1. Ahahahahha Ti adoro… concordo su tutto, compresa la punteggiatura! Zade meravigliosi e la prossima puntata si prospetta interessante… NON SONO D’ACCORDO con TVD ahahah ma questo lo sai già xD #TeamDelenaSex

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
2,980FollowersFollow

Ultimi Articoli