Guys & Dolls | Diane Kruger

Se vi chiedessero chi è per voi l’attrice più bella del momento, cosa rispondereste?

La mia risposta è Diane Kruger e grazie a The Bridge ho l’occasione di parlarne su Telefilm Addicted.
Diane nasce in Germania il 15 luglio del 1976, il suo cognome è Heidkruger che in seguito ha deciso di semplificare per renderlo più chiaro e pronunciabile agli americani. Sin da bambina è affascinata dal mondo dello spettacolo, inizia la carriera da ballerina, supera l’audizione al Royal Ballet School ma un infortunio la costringe a lasciare prestissimo questa strada e a trasferirsi da Londra a Parigi.

Decide così di provare la carriera da modella nonostante non sia una stangona (e lei stessa ha più volte dichiarato che l’essere solo 1.70 cm le ha permesso di non essere catalogata unicamente come modella) che la porta a lavorare per le più grandi firme internazionali, da Chanel ad Armani, da YSL a Dior, fino a quando decide, gradualmente, di provare la strada della recitazione.

"Amour" Premiere - 65th Annual Cannes Film Festival diane-kruger-252103 images (3)

La sua è stata una lunga gavetta, film dimenticabili, flop (Troy) che le hanno permesso di farsi le ossa ed affermarsi col tempo.

E per Troy non potevano scegliere attrice migliore, dal punto di vista estetico, per interpretare Elena di Troia. Il regista disse che i provini ricevuti furono migliaia, che tante attrici erano molto belle e avrebbero sicuramente fatto salpare 100 o 200 navi.
A lui serviva una donna in grado di far salpare un migliaio di navi, Diane era la scelta perfetta.

Il successo, quello vero, arriva con un film di Tarantino, Bastardi senza Gloria, dove recita al fianco di Brad Pitt, Christopher Waltz e Michael Fassbender (per gli amici Fassy). Ma non è stato così semplice convincere Tarantino.
Il ruolo è quello di una spia tedesca (ruolo che le calzava a pennello, dunque), ma lui mica ci credeva  fosse realmente tedesca! Diane ha dovuto mostrare il passaporto per dimostrare che non diceva cavolate!

L’ingresso nel mondo telefilmico avviene con un cameo in Fringe per approdare, poi, a The Bridge.
Il ruolo di Sonya Cross non è un ruolo semplice, è affetta dalla sindrome di Asperger ed è quasi impossibile, nelle prime puntate, entrare in empatia con lei. Per Diane non è stato semplice, ha dichiarato di aver guardato prima tutta la serie scandinava dove inizialmente ha odiato il personaggio. Solo in un secondo momento ne ha capito la profondità.
Ed anche lo spettatore arriva alla medesima conclusione.

Diane sorprende perché è una delle poche attrici che preferisce mostrarsi quanto più al naturale, no trucco pesante, no chirurgia plastica. E sorprende perché è sempre impeccabile sul red carpet, sempre adeguata e mai banale. E il merito è tutto suo, ha dichiarato più volte di non avere uno stylist (e dire che, per alcuni, lo stylist servirebbe quotidianamente).  Scegliere gli abiti è come definire una parte di sé e trova che la haute couture sia una forma d’arte.
Postare i red carpet che mi sono piaciuti di più significherebbe inondarvi di foto, mi limito al festival di Cannes 2012 in cui era giurata.
In ordine, Giambattista Valli, Nina Ricci, Vivienne Westwood.

DianeKruger2 cannes-2012-giorno-7-kruger Diane-Kruger-at-Cannes-2012-200512

Diane è stata stata sposata per 5 anni con il regista francese Guillame Canet da cui si è separata nel 2006, a quanto pare perché i due trascorrevano troppo tempo lontani.

Il fidanzato attuale è noto e stranoto ed è uno gnocco di tutto rispetto, Joshua Jackson. Lei non ha mai visto Dawson’s Creek e mai lo vedrà dato che lui le ha impedito categoricamente di recuperarlo perché si vergogna. Capisco che possa essere un trauma rivedersi adolescente brufoloso, ma Pacey WE LOVE YOU!
La miglior coppia telefilmica!

download (1) download 179669972_e__oPt

Fran
Ama definirsi terrona, giurispiangente e fondamentalista Austeniana. Ha capito di essere completamente andata quando, sentendo suonare la sveglia, pensava fosse Cersei Lannister al telefono. Cresciuta a pane e period dramas, si definisce un'inglese mancata, ma le sue serie preferite sono le americane The Good Wife e Mad Men. Betty Draper è la sua eroina ma da grande vorrebbe essere come Diane Lockhart.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,429FollowersFollow

Ultimi Articoli