Grey’s Anatomy | Tutto sul ritorno di Burke


Il giorno che Preston Burke (Isaiah Washington) se ne è andato, portandosi via le sue cuffiette portafortuna, la tromba e quella foto della nonna che stava sul comodino in parte al letto che condivideva con la sua futura sposa Cristina Yang (Sandra Oh), è fermo nel tempo per i fan di Grey’s Anatomy.

L’immagine di Cristina distrutta che si fa tagliare il vestito da sposa dalla sua migliore amica provoca ancora – anche dopo sette anni – gli stessi sentimenti di rabbia e di tristezza nei confronti di quel personaggio a cui è stato distrutto il cuore così brutalmente. Così, mentre i fan aspettano il ritorno di Burke nel longevo medical drama – la sua prima apparizione sullo schermo dopo l’uscita di scena dell’attore nel 2007 – la creatrice Shonda Rhimes comprende la loro agitazione. “Alcune persone hanno detto, ‘Li rivoglio insieme,’ altre dicevano, ‘Non possono proprio tornare insieme,’ e io dirò sempre a queste persone di ricordarsi che stiamo parlando di Cristina Yang,” dice. “Non sarà mai qualcosa che vi aspettate.”

Per Oh, la cui imminente uscita dallo show ha avuto un inizio nell’episodio di ieri, il peso del tempo del suo personaggio trascorso lontano da Burke – e anche il tempo trascorso lontano dall’attore – è stato qualcosa che ha dato spessore alle loro scene. “C’era molta energia – come dovrebbe essere con la persona che stavi per sposare. ‘Ero abituata a guardarti sempre in faccia – e ora dove sto guardando!’” dice, parlando a EW per un profilo che apparirà nel numero di domani. “Ci sono molte cose da interpretare. E spero di renderlo bene.”

Fuori dallo schermo, il ritorno di Washington sul set era tutto ciò che Oh si aspettava. “E’ un attore preparato, pieno di energia ed era pronto a riprendere il ruolo,” dice. “Dirò, comunque, che era molto nervoso.” Rhimes, alla fine, non ha avuto nessuna esitazione a farlo tornare. “La mia prima decisione e la mia prima responsabilità è lo show,” dice. “Devo essere la custode della storia e fare in modo di raccontare ciò dobbiamo raccontare, nonostante tutti i fattori esterni coinvolti o qualsiasi altro elemento e francamente, Sandra è stata fantastica e aperta a tutto ciò. E’ stata un’esperienza meravigliosa.”

Aggiunge: “Voglio anche essere chiara sul fatto che Isaiah è una persona che tutti noi amiamo e abbiamo amato per molto tempo. Ci sono state tante persone che erano come, ‘Come puoi fare questo?’ E confido molto nell’abilità delle persone di crescere e cambiare e imparare dai propri errori e fare meglio. Se le persone pensano che, dopo questi sette anni, è impossibile che un essere umano possa cambiare, allora non c’è proprio futuro per la razza umana.”

A parte tutto, Rhimes dice, il chiacchiericcio e le forti reazioni che i fan hanno riguardo al personaggio non la sorprendono. Ma ha rinforzato la sua visione sulla vecchia coppia – e sugli attori che l’hanno resa possibile. “Riguarda la chimica che hanno. Sono stati la coppia più affascinante che abbia mai visto in televisione,” dice. “Erano un’icona per molte persone e Burke era un uomo di colore diverso da quelli visti in televisione, e Cristina era una donna diversa da quelle viste in televisione. Penso che le persone li abbiano davvero amati insieme – nonostante fosse una relazione pericolosa per entrambi. Penso che le persone abbiano davvero amato guardarli lottare.”

 

Fonte

 

lau_tonks90
Laura è nata in un paesello spastico nella provincia di Bergamo. Giocatrice incallita di Monopoli, Risiko e Cluedo. La sua vita è composta da Università, divano, amici e telefilm. Ama leggere, da Shakespeare a Topolino e l'unica cosa che le tira su il morale è Friends. "Fa della tua vita il tuo telefilm preferito": è questa la sua filosofia. Nel lontano 2000 ha visto per la prima volta Buffy e tutto è cambiato. Non esisteva più Rossana o Piccoli problemi di cuore, ma solo Buffy. Poi sono arrivati Beverly Hills 90210, Dawson's Creek, Roswell e tutti gli altri. Ancora non sa come fa a vivere con una ventina di telefilm a settimana da seguire, ma è la sua vita e va bene così. La sua più grande aspirazione è stare a peso morto sul divano, mangiando schifezze e guardando telefilm, ma se proprio deve alzarsi e fare qualcosa, vorrebbe diventare critica televisiva. Il suo più grande sogno è andare in America e non tornare più.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,432FollowersFollow

Ultimi Articoli