Grey’s Anatomy | Recensione 13×09 – You Haven’t Done Nothin’

Vorrei iniziare questa recensione dicendo subito che ho trovato questo midseason finale molto sottotono se paragonato ai precedenti. Devo ammettere che non avevo altissime aspettative considerato il modo non proprio saggio con il quale Shonda aveva portato sin ora avanti le storyline di questo inizio di tredicesima stagione ma nonostante tutto speravo in qualcosa di più. Avrei quasi preferito un episodio carico di DRAMA o ADRENALINA rispetto a questa puntata che mi ha lasciato l’amaro in bocca proprio per il modo in cui si è conclusa.

Ma andiamo per gradi, analizziamo un attimo cosa è successo ma soprattutto cosa NON è successo.

Durante una sorta di discussione/litigata in macchina per via dell’imminente udienza in tribuale, il trio Alex/Meredith/Maggie assiste in diretta al crollo di un edificio. Nessun terremoto, nessuna catastrofe naturale, stavolta la colpa della trageda giornaliera è un semplice cedimento strutturale e così, in men che non si dica, l’ospedale si ritrova sommerso di nuovi pazienti confusi, arrabbiati e soprattutto bisognosi di cure e attenzioni. I nostri medici si ritrovano allora a dover fare i conti con il caos della situazione e allo stesso tempo anche con i loro problemi personali. Questa è diciamo, a mio parere, la trama di fondo della puntata, che con delle musiche PERFETTE, alcuni pazienti e casi morali mirati, riesce sempre a portare a riflettere, ad emozionarmi, a farmi sentire vicina a quei genitori disperati, a quei medici impotenti e a quelle persone ricolme di rabbia o pentimento o semplicemente dolore. Da questo punto di vista Grey’s non delude nemmeno stavolta, confezionando un gran bell’episodio.

tumblr_ogtgt2uuob1uohmvgo3_250 tumblr_ogtgt2uuob1uohmvgo4_250

Vi chiederete allora cosa ho da criticare a questo nono episodio, no? Mettetevi comodi, perché non sarà una cosa veloce:

Amelia non pervenuta, e considerato il focus delle scorse puntate la cosa non mi è andata molto a genio. Appare, giusto il tempo per vederla scarabocchiare qualcosa per Owen sopra un foglio ma non ci è dato conoscere ne il contenuto del messaggio ne per quale motivo la donna lo abbia scritto. Shonda in realtà non ci ha mai mostrato un vero e proprio litigio tra i due, ho assunto la cosa per via del fatto che la donna sia poi andata a dormire da Meredith, ma in questo episodio tutto avviene OFF SCREEN. Cosa ha provato Amelia durante quel litigio? Come ha preso la cosa? Quali pensieri la hanno portata a lasciare un messaggio, molto impersonale, al suo nuovo maritino? Ahimé non lo scopriremo che a Gennaio (si spera). Che lo abbia lasciato? Che sia fuggita? Che abbia semplicemente fatto una lista della spesa per riempire nuovamente il frigo vuoto? MISTERO.

Un altra coppia messa in panchina son i Japril. Jackson fa una rapida apparizione giusto perché sarebbe stato un reato non mostrare quei suoi begli occhioni mentre April giusto il tempo di farsi vomitare sangue addosso. Non si parla della loro storia, non si parla della loro bambina, non ci son interazioni, solo il NULLA più totale. Questa cosa mi ha infastidito, voglio dire è l’episodio prima della lunga pausa invernale e ancora non abbiamo avuto che le briciole di quella che è attualmente la coppia più amata dello show? MAH. I due non hanno una storyline, non hanno uno sviluppo, sembra quasi che Shonda non sappia dove mettere i loro personaggi o cosa fare con loro, come se non abbia un idea precisa di cosa gli aspetta in futuro. Che sia davvero così? Io sinceramente spero di no.

La questione Webber è un altra situazione molto delicata. Partendo dal presupposto che io ho sempre amato e difeso il saggio per eccellenza dell’ospedale, che non trovo giusto il fatto che dopo tutti i sacrifici che ha fatto sia ora messo da parte per una brillante nuova arrivato, non ho allo stesso tempo accettato il discorso che ha fatto alla Bailey. Webber sostiene che una decisione come quella che ha preso la donna, non sicuramente a cuor leggero ve lo posso assicurare, doveva essere PERSONALE. Ora, cosa diavolo significa? Un capo, un VERO capo, deve essere in grado di separare le proprie simpatie, le proprie amicizie, i propri sentimenti dal SUO lavoro. Perché un capo non deve pensare al proprio tornaconto ma a cosa è veramente meglio per il proprio ospedale. Voi credete davvero che la Bailey non ci abbia pensato? La cosa la fa stare MALE, e si vede, è costretta a privare il suo mentore, una delle persone a cui tiene di più al mondo, una cosa che ama. Non ho dunque trovato giusta la sfogata di Webber nei suoi confronti pur giustamente comprendendo le sue ragioni e i suoi sentimenti. Sentirsi messo da parte come un vecchio giocattolo non è una bella sensazione, è sicuramente una cosa che PESA e che fa MALE ma non per questo ora bisogna dipingere la Bailey come la villain della situazione. Catherine la ha portata a QUESTO, perché Richard non se la prende con lei? Eliza ha sottolineato che avrebbe accettato l’incarico da sola, perché Webber non ha tentato di convincere lei a cambiare idea? Ripeto, non rimprovero l’uomo per ciò che ha fatto, una persona ferita non è in grado di ragionare a mente fredda e di mettersi nei panni degli altri ma allo stesso tempo non son per nulla d’accordo con le sue affermazioni e in questo caso prendo ASSOLUTAMENTE le difese della Bailey.

tumblr_oguv55dnhe1rmdeiao1_500

#TeamBailey

Un bonus di questa storyline è il supporto che Maggie gli stia dando come figlia e amica. La donna infatti si schiera totalmente dalla sua parte, organizza addirittura una sorta di comizio (?) a suo favore e sicuramente lotterà con le unghie e con i denti per permettere a suo padre di potersi difendere dall’assalto della nuova arrivata.

tumblr_ogtkko5tu41tw5cw5o7_250 tumblr_ogtkko5tu41tw5cw5o2_250

Sempre parlando di Eliza la donna costituisce un altra nota positiva di questo episodio. Si fa rivedere in ospedale per dare una mano, accetta il suo futuro lavoro e si concentra solamente su una persona, oltre che sui pazienti, questa settimana: Arizona Robbins. La donna però ha incontrato qualcuno in grado di tenerle testa e la bella pediatra dopo aver finto indifferenza e giocato a far quella con la testa tra le nuvole dimostra con quel bel sorrisone finale di aver da subito desiderato le attenzioni della nuova arrivata. Come darle torto, è bella, intelligente, forte e decisa, oltre che TANTO sicura di se. Insomma, ne vedremo delle belle in futuro con queste due, sperando che Shonda decida di regalarle un po’ di spazio, cosa che invece è stata negata ad Arizona in questo inizio di stagione!

tumblr_ogtgd20r8i1r1utkmo1_250 tumblr_ogtgd20r8i1r1utkmo2_250 tumblr_ogthhtxu7f1re7y7wo3_500

Ho parlato in precedenza di Amelia ma non di Owen. Ho apprezzato infatti il modo in cui lentamente Shonda stia ponendo le basi per una sorta di riappacificazione tra i due ex migliori amici Hunt e Riggs, anzi forse questa è stata una delle poche scelte narrative dei protagonisti che ho apprezzato. Owen non è ancora in grado di perdonare Riggs per ciò che ha fatto, stiamo comunque parlando di sua sorella, ma inizia comunque ad aprirsi, a condividere alcune parti del suo passato e alcune cose del suo presente. Con lui si confida sulla sua attuale situazione, sul fatto che nonostante il suo precedente matrimonio sia finito per il discorso CUCCIOLATA DI FIGLI, anche questo suo nuovo rapporto sembra essere messo a rischio dalla medesima cosa. Non dico che i due debbano ora ritornare pappa e ciccia, amici di bevute, best friend forever, ma se con le giuste tempistiche dovessero ricostruire il loro vecchio rapporto la cosa non mi dispiacerebbe.

E arriviamo finalmente al vero FOCUS della puntata, alla storyline che avrebbe dovuto farci strappare i capelli, emozionarci, lasciarci con l’ansia finale e i classici mille dubbi da midseason finale: la questione Alex.

PER GRAZIA DIVINA Jo confessa ad Alex la verità sulla sua situazione. Gli parla del suo precedente matrimonio, di suo marito, del fatto che Jo Wilson non sia la sua vera identità e di come tutte queste cose siano il vero motivo per cui non ha potuto rispondere positivamente a quella tanto attesa proposta di matrimonio. Jo si prende la colpa per tutto quello che è successo, per la rissa con DeLuca, per la situazione in cui si trova ora Alex, per TUTTO. Certo, probabilmente se avesse deciso di vuotare il sacco fin dall’inizio forse non si sarebbero trovati a questo punto, forse starebbero ancora insieme e Alex sarebbe ancora un tranquillo chirurgo di Seattle ma ahimé non si può tornare indietro nel tempo. Non in questo show.

tumblr_ogu9nayz3k1smbl5uo1_250 tumblr_ogu9nayz3k1smbl5uo2_250

tumblr_ogu9nayz3k1smbl5uo3_250 tumblr_ogu9nayz3k1smbl5uo4_250

tumblr_oguae6ypqe1smbl5uo2_250 tumblr_oguae6ypqe1smbl5uo3_250

Alex allora comincia a sentirsi in colpa, a scusarsi, a mettersi nei panni di Jo e tentare di trovare una soluzione che possa per lo meno limitare i danni per tutti. Questo lo porta a imboccare una strada confusa e pericolosa, a prendere una decisione discutibile che ci catapulta direttamente al finale di questa puntata.

Ora io ho solo una domanda per Shonda: MA DAVVERO?

Cioè, sinceramente, a me pare PALESE che Alex non andrà a patteggiare. Sono due anni di carcere, due anni a cui Alex non potrà MAI scampare. E veramente pensate che Shonda si perda l’opportunità di sfruttare tutto il DRAMA che deriverebbe invece da una bella giornata di tribunale? Se Alex dovesse veramente andare in prigione perderemmo nell’ordine:

  1. Una delle amicizie più belle di questo show
  2. Un altro dei veterani di Grey’s Anatomy
  3. Una delle maggior fonti di DRAMA della stagione
  4. Tutta la situazione legata a Jo, la sua vera identità, il suo marito abusivo
  5. Possibile triangolo DeLuca/Jo/Alex che Shonda ci sta invece forzando

ECCO. Cioé per me sarebbe una grande perdita. E considerato che non ho sentito da nessuna parte notizie riguardanti l’uscita dal cast di Justin ne alcuna decisione da parte di Shondaland di portare le scene in un carcere la cosa mi pare abbastanza scontata. Non so se basterà il messaggio in segreteria di Meredith, tra l’altro bellissimo, a fermarlo o succederà qualcos’altro nel corso del prossimo episodio ma di una cosa sono SICURA: Alex non finirà in galera, non ora per lo meno. I piani futuri o a lungo termine della Shondona nazionale restano tuttora un grande punto interrogativo.

tumblr_ogtg2jyxrn1qbfy4fo2_500 tumblr_ogtg2jyxrn1qbfy4fo3_500 tumblr_ogtg2jyxrn1qbfy4fo4_500

Piccola curiosità, assolutamente casuale: La canzone utilizzata durante la tristissima morte di Winnie, la bambina coinvolta nel crollo dell’appartamento, è la cover di Somewhere Only We Know dei Keane, un gruppo britannico. Questa stessa canzone è stata scelta anche per essere inserita nel trailer di uno degli ultimi film Disney di Winnie The Pooh. Coincidenze? Chissà.

In ogni caso avevamo già sentito queste note in precedenza anche in un altro episodio di Grey’s Anatomy appartenente alla prima stagione, dove però era stata utilizzata la versione originale.

E con questa curiosità sull’episodio chiudo anche l’ultima recensione di questo 2016. Voi come avete trovato l’episodio? Vi è piaciuto questo midseason finale? Cosa ne pensate della situazione di Alex? Fatemelo sapere.

Io vi consiglio di far un salto in queste splendide pagine:

E vi lascio con il promo degli show Shondaland, noi ci rivediamo nel 2017!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.