Grey’s Anatomy | Recensione 13×05 – Both Sides Now

Ho bisogno, prima di cominciare veramente ad analizzare l’episodio, di condividere con voi la mia confusione riguardo questi primi cinque episodi della nuova stagione. Forse complice la partenza con il BOTTO dello scorso anno, non riesco a ricreare lo stesso entusiasmo e la stessa soddisfazione telefilmica che provavo dopo ogni puntata. Con questo non voglio dire che non mi stiano piacendo gli episodi, ANZI, sto trovando veramente interessanti molti dei casi, divertenti le interazioni tra i dottori e i quaranta minuti volano come al solito. L’unico vero problema, per quanto mi riguarda almeno, è che non ho la più pallida idea di dove Shonda voglia andare a parare, di cosa ci voglia mostrare e di COME soprattutto pensi di farlo. Vedo tanta carne messa sul fuoco, tante storyline diverse che non si intrecciano mai completamente tra loro e TROPPI personaggi che vagano senza una vera e propria meta per l’ospedale. Nel singolo le puntate son belle, Shonda ha un talento e si sa, ma nel complesso, esaminando nell’insieme tutto ciò di significativo che per ora ci hanno mostrato rimango veramente molto PERPLESSA.

tumblr_n9s016x2b31smcbm7o1_500

C’è la storyline di Maggie/Meredith/Riggs che non mi piace proprio per nulla ipotizzando benissimo cosa comporterà, c’è quella di Alex che doveva essere una pura BOMBA DRAMA in quest’inizio di stagione e si sta dimostrando invece…deludente (?). Ci son Jackson ed April che son la personificazione della dolcezza e degli occhi a cuore ma appaiono per una manciata di minuti a puntata e son comunque sempre relegati allo sfondo. Arizona compare e scompare senza un vero scopo, Webber fa il messia in giro per i corridoi (anche se è forse questo il suo ruolo), la Bailey è l’unica che per ora non ha una storyline e Jo, Ben e DeLuca sempre molto a caso. Ora che si è creato poi questo nuovo sviluppo per Owen e Amelia, che mi pare un po’ troppo AFFRETTATO, son davvero confusa.

Non riesco, a mente lucida, a dar una valutazione a quello che ho visto, perché mi ritrovo ad amare ogni puntata come fosse la prima ma allo stesso tempo, passati quei 40 minuti, finisco per chiedermi cosa abbiamo effettivamente visto di così importante. E la risposta solitamente è un sempre verde e mai scontato BOH.

C’è per caso qualcuno che si trova nella mia stessa situazione? Perché io son lievemente in crisi e questa GIF mi descrive alla perfezione:

Ma forse mi preoccupo senza motivo, forse è troppo presto per tirare le somme e a differenza delle stagioni passate questa tredicesima si riprenderà con il passare degli episodi. Dopotutto non è semplice trovare sempre il ritmo al primo colpo e questo è solo un mio parere personale, son fiduciosa che la storia possa ingranare e tornare a SORPRENDERMI e farmi gridare al CAPOLAVORO come da sempre ha saputo fare!

Ma basta annoiarvi con questi miei ragionamenti/pensieri, passiamo all’analisi della puntata.

In questo episodio infatti ci son tre pazienti con storie interessanti, con dei casi che riescono in qualche modo a coinvolgerti e ad affezionarti alla loro storia. Una persona rifiuta di cedere il suo trapianto e di scegliere SE STESSA per una volta e contro ogni aspettativa e un altra scegliendo un operazione rischiosa invece dell’attesa della morte riesce con questa sua decisione a salvare la vita della terza e ultima paziente. Due su tre riescono a superare la giornata, cosa non da poco, e anche se quel buon uomo non è riuscito a sopravvivere è stato per lo meno in grado di salvare una vita e questa è una cosa BELLISSIMA.

Ad occuparsi di questi casi son Maggie, che per questa settimana ha messo in stand by la sua crush nei confronti di Riggs e si concentra invece sul portare Edwards dalla sua parte e sull’essere una brava sorella, la Bailey che passa la metà della puntata con una cuffietta di lana in testa e sparge gioia per l’ospedale e Meredith e Webber che si lamentano per le decisioni prese dagli altri e che gli impediscono così di poter far il loro lavoro nel migliore dei modi.

tumblr_ofera75iug1qbfy4fo3_250 tumblr_ofera75iug1qbfy4fo4_250

tumblr_ofera75iug1qbfy4fo5_250 tumblr_ofera75iug1qbfy4fo6_250

Su questi personaggi non c’è in realtà molto da dire, svolgono il loro lavoro, intrattengono, interagiscono per poterci dare il solito svago e quei 40 minuti in cui staccare la testa dalla nostra vita reale e concentrarci invece sulla loro. L’unica storyline degna di nota della puntata è invece quella di Amelia e Owen, intorno alla quale in realtà gravitano anche buona parte degli altri personaggi.

Amelia, avendo un ritardo, inizia la puntata credendo di essere incinta, e la parola giusta è proprio questa: CREDERE. La donna, non ancora sicura della cosa, inizia infatti a confidarsi con praticamente mezzo ospedale, ne viene a conoscenza pure Edwards, ma vedendosi bene dal condividere la cosa con Owen o avere una conferma tramite il test.

tumblr_ofbalt8e761qbfy4fo5_250 tumblr_ofbalt8e761qbfy4fo8_250

tumblr_ofbalt8e761qbfy4fo9_250 tumblr_ofbalt8e761qbfy4fo10_250

(Mi son sentita molto Meredith in questa puntata)

Inizialmente non capivo il motivo per cui Amelia dovesse continuare con questa incertezza e confusione, girando a spargere la lieta novella, senza invece prendersi 5 minuti, andare in bagno e aver la certezza sulla sua condizione. Sinceramente ci son arrivata solo quando Amelia stessa mi ha chiarito questo dubbio, riportandomi indietro nel tempo, indietro ad un altra storia e un altro telefilm. Perché Amelia ha già partorito, è già stata incinta e quello per lei, COME DA MANUALE PER SHONDA, è stato uno dei suoi momenti più bui e tristi. Amelia ha partorito un bambino anencefalico, un figlio che gli è stato strappato via ancora prima che vedesse la luce, il figlio del suo grande amore morto. Tutto rose e fiori no? Capisco quindi, e quasi mi vorrei scusare per non esserci arrivata prima, tutta la sua situazione e il suo comportamento anomalo. Certo, probabilmente non sarei andata a dirlo in giro, limitandomi solo a Maggie e Meredith, considerato il loro rapporto e SICURAMENTE non avrei messo il test su un vassoio con delle candele in attesa di Owen (non mi è proprio piaciuta quella scena) ma vedere la sua reazione alla scoperta della negatività del test mi ha veramente colpita e fatta sentire male per lei. Spero davvero che Shonda non abbia alcuna intenzione di compromettere anche quest’altro aspetto della sua vita, soprattutto ORA, perché se è quella la strada che vuole intraprendere stavolta io non la difenderò.

tumblr_ofdnxaf53c1usp12jo1_250 tumblr_ofdnxaf53c1usp12jo2_250

tumblr_ofdnxaf53c1usp12jo8_250 tumblr_ofdnxaf53c1usp12jo9_250

Ci è stato anche mostrato, per farci ulteriormente del male secondo me, quello che Owen potrebbe essere da ormai TANTO tempo: un padre adorabile. Dopo infatti le prime difficoltà con la figlia dei Japril, l’uomo fa di quei loro momenti insieme e quel pianto insostenibile una sorta di missione e si dedica con anima e corpo per riuscire a tranquillizzare la bambina e dimostrare a tutti di poter essere uno splendido padre (cosa che noi sapevamo già da tempo no?)

tumblr_ofdohdwbiu1tkzjooo5_250 tumblr_ofdohdwbiu1tkzjooo6_250

Vorrei rubare qualche altra riga e secondo del vostro tempo per tornare a sottolineare quanto sia SENZA SENSO la situazione che si sta creando tra Jo e DeLuca, perché se davvero Shonda vuole accoppiare anche questi due allora non ci sto davvero capendo più nulla di questo show. Che Jo si riprenda e che la storia torni a focalizzarsi sul MEGA SEGRETO che abbiamo scoperto nel finale di stagione, perché darci un assaggio di qualcosa di interessante per poi farla cadere totalmente nel dimenticatoio è una cosa che non mi va proprio giù.

Per concludere poi vorrei lasciarvi questa scena che ho adorato e secondo me merita almeno una menzione:

tumblr_ofdl9o93741re7y7wo5_250 tumblr_ofdl9o93741re7y7wo3_250

Voi invece come avete trovato questo episodio? Che ne pensate di Amelia e il suo comportamento? Fatemelo sapere nei commenti!

Vi consiglio di far un salto in queste splendide pagine dedicate alla nostra serie tv preferita:

Questo è il promo del prossimo episodio, noi ci rivediamo tra una settimana

Claw
Nata nel non troppo lontano 1994 si dimostra subito particolarmente affine ai programmi televisivi cominciando la sua vita da divoratrice pomeridiana e seriale di cartoni sino a scoprire il mondo delle serie tv. La memoria non è proprio il suo forte, il suo primo ricordo risale ad una notte passata in compagnia di tre bellissime streghe indaffarate ad eliminare il demone di turno. Fu amore a prima vista, e da Streghe si passò velocemente a Smallville e Buffy per poi venir letteralmente catapultata nel meraviglioso regno dei Telefilm! "Questa è l'ultima serie che comincio!" è la sua citazione più frequente anche se affascinata da qualsiasi cosa in cui si imbatte, non importa di che genere, si ritrova costantemente a doversi districare tra mille show e finisce con l'innamorarsi follemente di personaggi che solitamente non si ritagliano molto spazio o son destinati a far brutte fini! Alcune delle serie nella sua lista sono: Once Upon a Time, Doctor Who, NCIS Los Angeles, Grey's Anatomy, New Girl, The Vampire Diaries, Arrow, Revenge, Castle e tanti altri che vi risparmio per salvarvi da un elenco esageratamente lungo. Ossessiva compulsiva, dalla lacrima facile e dalla risata isterica ama criticare e commentare qualsiasi cosa la colpisca, solitamente senza alcuna ragione!

Related Articles

2 COMMENTS

  1. Ciao!
    Condivido le tue parole in pieno (come potrei averti scritto in un commento fiume la scorsa settimana, sorry 😀 ). Anche io faccio fatica a ben comprendere che strada voglia intraprendere per 3/4 dei casi.
    Senza contare la quantità di storie che sanno di già visto: la gelosia Edwards/Wilson (e basta mortificare JO!Ne ho le scatole piene!Come se quella donna fosse un’incapace!), le paure di una donna forse incinta forse no dovute al passato (hello, April Kepner 2.0!) tanto per fare due esempi.
    Senza contare tutta la faccenda del trapianto che ho trovato affrontata con una meschinità incredibile, quasi si stesse parlando di caramelle: è un trapianto salva vita in entrambi i casi, un minimo di approfondimento della questione ci sarebbe dovuto essere. Senza contare che la Baley lo ha fatto sembrare una gara: la situazione era tragica e il momento finale con il “Merdith mi ha portato via la gioia” l’ho trovato proprio meschino. E non dico nemmeno nulla sulla facile risoluzione finale degna del migliore episodio di “Scorpion”.
    Non so che fine abbia fatto il GA che ho amato negli ultimi anni e confido che già a partire dal prossimo episodio si riesca a risollevare la situazione.
    La tua analisi è eccelsa come sempre…e comunque, Arizona Robbins e i Japril sono il Sole, la Luna e tutte le costellazioni.

    ps. Pensavo che forse la Robbins c’è di meno perché l’attrice è ancora in maternità/allattamento?Un pensiero che mi ha sfiorato…

  2. Non solo concordo sul “dove vuole andare a parare?”, ma aggiungo che, casi medici a parte, per certi versi queste puntate le trovo pure noiose o, quanto meno, terribilmente statiche. Riggs (che, ricordiamo, è passato dal “va be’, abbiamo fatto sesso, ma costruire qualcosa non mi interessa più di tanto” della fine della scorsa stagione a “la conquisterò” dell’inizio di questa. What?) che ci prova con Meredith, lei che lo respinge e, naturalmente, tiene ben segreta la cosa a Meggie quando un bel, quanto sincero, discorsetto chiuderebbe una faccenda che, per quanto mi riguarda (e chiedo perdono ai milioni di shipper Meredith- Riggs), trovo noiosa e di cui non me ne può fregare di meno. Come hai giustamente scritto, i Japril (+ figlia) carini e coccolosi, relegati a mero sfondo, insieme alla povera Arizona che fa addirittura da tappezzeria. Jo e Alex che hanno praticamente un elefante nella stanza, ma preferiscono nasconderlo sotto il tappeto, lui espiando le sue colpe nell’ambulatorio e lei facendo letteralmente finta che tutto sia normale, fatta eccezione per l’improvviso rapporto nato con DeLuca. Sinceramente che i due si siano avvicinati, in linea di principio, non mi spiace, lui praticamente non ha amici e farsene qualcuno tra gli altri specializzanti mi pare più che naturale, ma se lo scopo di Shonda è farli diventare una coppia, allora proprio non ci siamo. Sarò una delle pochissime, ma a me il personaggio di Jo piace come mi piace vederla insieme ad Alex, spero solo che al più presto l’elefante esca da sotto il tappeto e, finalmente, vengano affrontati temi importanti come l’ex marito violento della nostra Wilson.
    Sul fronte Amelia e Owen, ammettiamolo, sfruttare la vera gravidanza di Caterina Scorsone per regalare una gioia al suo personaggio e a quello di Owen è un qualcosa che il cervello di Shonda proprio non arriva nemmeno a concepire, il risultato negativo del test era a dir poco telefonato sin da quando lei si è accorta del ritardo. Quello che, ammetto se pur solo al primo impatto, mi ha irritato è stato il sottolineare (anche con la frase finale di Meredith, “quello che è una brutta notizia per qualcuno, è bella per un altro”) il sollievo di lei alla scoperta del risultato negativo. Il fatto è che Owen desidera talemente tanto un figlio che rivivere tutto il dramma “Cristina” relativo al non avere bambini, proprio non ce la faccio, poi ho semplicemente realizzato che il tutto ha più a che fare con il trascorso della precedente gravidanza di Amelia e, in parte, anche il fatto che i due, davvero, sono sposati da troppo poco tempo. Insomma la speranza che, finalmente, un figlio renda felice quelle due anime provate dalla vita c’è ancora, conoscendo Shonda però temo se ne riparlerà tra molto molto tempo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,332FollowersFollow

Ultimi Articoli