Grey’s Anatomy | Recensione 11×24 – You’re My Home

Questa stagione ci ha portato via un altro dei pilastri di questo show, l’anno scorso è toccato a Cristina, stavolta l’uscita di scena, infelice a mio parere e tendo a continuare a sottolinearlo è stata di Derek. Questa stagione ha visto la fine di tante coppie e il consolidamento o la creazione di altre. Ha visto nuove amicizie nascere e la crescita di nuove dinamiche e il passare del tempo e il lutto e la gioia e le lacrime e le speranze e il vecchio e il nuovo e tante, TANTE altre cose. Ma nonostante tutto questo, nonostante ci abbia letteralmente strappato brutalmente il cuore dal petto quando non eravamo ancora pronti, questa stagione si chiude nel migliore dei modi. O per lo meno, considerato tutto quello che è successo, ho trovato questo finale meno drammatico del solito e più adatto a chiudere un anno di sofferenza come questo.

Diciamo che son poche le cose lasciate in sospeso da questo finale, e questa è un’altra delle cose che probabilmente me lo ha fatto apprezzare maggiormente. Tutte le domande con cui eravamo stati lasciati la scorsa settimana trovano, in un modo o nell’altro delle risposte, e perfino il caso clinico dell’episodio si risolve con il migliore degli scenari e soprattutto nessun morto. C’è da festeggiare no?

Ma non voglio divagare troppo, non all’inizio di quella che sarà l’ultima recensione di questa stagione per cui voglio subito gettarmi a capofitto nell’azione, in quelle che son le mie considerazioni, le mie gioie e le mie delusioni e tutto quello che mi frulla per la testa ora che ho appena visto chiudersi un altro anno di GA.

Le storyline rimaste aperte dallo scorso episodio erano le seguenti:

  • L’uomo incastrato nella macchina e la moglie a rischio paralisi
  • I Japril e la loro personale “crisi”
  • Amelia vs Meredith
  • La misteriosa telefonata di Maggie
  • Richard, Catherine e il matrimonio che non si riusciva a celebrare
  • La litigata improbabile di Jo e Alex
  • Miranda come probabile nuovo capo dell’ospedale

Ho dimenticato qualcosa? Spero sinceramente di no, ma anche se fosse spero e penso che in ogni caso mi verrà in mente man mano che procedo con la lettura dell’episodio. Dunque il destino della sfortunata famiglia della frana del tunnel direi di avervelo anticipato in principio poiché tutti riescono ad arrivare a fine giornata, e considerato che è uno show della Shondona io sarei veramente fiera di me stessa per essere sopravvissuta (nemmeno fossi arrivata all’ultimo episodio della stagione finale di Game of Thrones). La donna, dopo aver stretto tra le braccia il suo bellissimo bambino, e aver rischiato di restar paralizzata a vita viene salvata dal pronto intervento di Amelia, Callie, Arizona e una Stephanie che anche quando le viene detto di farsi da parte continua sempre a preoccuparsi dei suoi casi, fortunatamente. Il marito, l’uomo che mi ha veramente regalato grandi emozioni durante questo episodio con i suoi discorsi, gli scambi con Meredith, la scena con il figlio e la sua lotta per la sopravvivenza viene tirato fuori dall’auto, dopo tanto lavoro, vari tentativi e tante, tantissime risorse, e portato in sala operatoria dove ancora una volta i medici danno il meglio di loro riuscendo a riportare un padre dal suo bambino e dalla sua famiglia. Insomma, questa è riuscita ad arrivare alla fine della loro storia, felicemente, con qualche livido, qualche trauma e tanta riabilitazione a venire, ma con un figlio e la consapevolezza di aver superato il peggio.

Per quanto riguarda invece i nostri medici purtroppo le cose non son così rosee come per i loro pazienti, abbiamo alcune coppie che riescono a superare il finale ed altre che invece ne escono in mille pezzi. Avevamo lasciato Jo e Alex divisi e amareggiati per il loro litigio e li troviamo a tentare di trovare un compromesso, un punto in comune, di superare anche loro questa situazione. Jo ammette di aver esagerato, di essere stata una stupida e di volere LUI, quando però Alex sgancia la bomba Meredith e bambini, la possibilità concreta che quella che un tempo era la loro casa debba vedere ora l’arrivo di una nuova famiglia allora di nuovo tutte le sue certezze vacillano. Ed ecco che arriva il turno dell’uomo di mettere in chiaro le cose, di voler mettere radici con LEI, di voler vivere la sua vita, la sua carriera, le sue “avventure” solo con lei ma di non poter allo stesso tempo dire di no a Meredith, alla sua migliore amica perché non è in grado di voltarle le spalle ora.

tumblr_nodmlyyWWJ1spmb2po3_500

E dire di sì a Meredith non vuol dire necessariamente dire di no a Jo, certo è che la ragazza non la vede allo stesso modo come è normale che sia e solo dopo essersi presa del tempo per pensare e aver prelevato i suoi risparmi si fa avanti con la sua risposta. Un loft, un nuovo posto, una nuova casa solo per lei ed Alex, per lei e l’uomo che AMA, sempre se questo è quello che lui vuole. E qua devo ammettere di aver avuto paura, anche perché quella voce che gira ultimamente di come Meredith potrebbe finire con Alex mi spaventava leggermente e non riuscivo soprattutto a decifrare le loro facce, ma quando ho visto lo sguardo di Alex a sentire le parole “I love you” tutto in me si è calmato. Anche se non ho visto Alex convinto come speravo i due si amano e ce la faranno, in qualche modo, in quel loft da rimettere a nuovo, in quella vita da costruire insieme, e ce la faranno perché il loro amore va oltre una semplice disputa o dei pareri diversi o il problema sovraffollamento no? Io spero di sì, Shonda non deludermi.

tumblr_nodhu7TU3W1qd1s6no6_400 tumblr_nodhu7TU3W1qd1s6no7_400

tumblr_nodhu7TU3W1qd1s6no8_400 tumblr_nodhu7TU3W1qd1s6no9_400

La coppia che scoppia purtroppo è quella formata da Jackson ed April dato che invece Richard e Catherine si siedono ad un tavolo, tirano fuori tutti i punti della loro relazione, si mettono d’accordo e poi filano dritti all’altare. L’altro Avery invece non è così fortunato e la decisione che prende manda in rovina un’altra delle coppie che più amavo dello show, GRAZIE SHONDA, DAVVERO.

tumblr_nodckhi47K1qad61qo2_500

Jackson è consapevole di quello che prova April, non è cieco, vede come sua moglie si senta viva, vede quanto ami lavorare in una situazione del genere, sul campo, quanto le manchi tutto quello che ha vissuto nell’ultimo anno e per la prima volta rivede in lei quella luce che si era spenta con la morte del loro bambino. E in quel momento capisce che deve lasciarla andare via, lontano da lui, e allo stesso tempo di non essere pronto ad aspettarla come in precedenza. Quando April partirà stavolta tra loro sarà finita, questa è la dura realtà contro la quale si deve scontrare la donna che in lacrime non si capacita della cosa. Eppure sinceramente mi sembra che sia giusto così, nei confronti di entrambi dico. April ha bisogno di tutto questo, April 2.0 è forte, è incredibile, è un grandissimo personaggio, certo alcuni suoi aspetti passati mi mancheranno, dato che anche le sue incertezze, la sua ansia e il suo nervosismo erano qualcosa che apprezzavo, ma vederla così mi ha fatto capire quanto sia maturata e cambiata e come sia nata per quel genere di lavoro. Allo stesso tempo però Jackson non si merita di doverla eternamente aspettare, di passare le sue giornate con l’ansia di non vederla mai più, attendendo videochiamate disturbate e non vivendo davvero la sua vita. Quando aveva bisogno di sua moglie lei è partita, perché era la cosa giusta da fare PER LEI in quel momento, ora Jackson ha capito di cosa ha bisogno LUI e di cosa ha bisogno APRIL ed è disposto a lasciarla libera ed è per questo che April deve far la sua scelta consapevolmente e accettare di lasciarlo libero a sua volta. Lo so, è una cosa triste, ma come per la Calzona sinceramente non vedevo altre possibili soluzioni o scenari considerato come le storyline erano state portate avanti. Li rivedremo insieme? Forse più avanti, chi può dirlo. Tutto quello che possiamo fare e continuare a guardare, a sperare e a seguire i loro cammini dato che non è detto che con il tempo, dopo aver lavorato su loro stessi, non si possano rincrociare di nuovo.

tumblr_nodz5zBDNZ1sm5wjyo3_250 tumblr_nodz5zBDNZ1sm5wjyo4_250

tumblr_nodz5zBDNZ1sm5wjyo6_250 tumblr_nodz5zBDNZ1sm5wjyo5_250

Le gioie dell’episodio ce le regala la Bailey, la donna che io continuo a pensare verrà fregata ancora una volta e non riuscirà ad ottenere la carica di capo come sogna da SEMPRE, anche se spero di sbagliarmi! Gira per l’ospedale con quel sorrisone, a ripetere quanto sia bello sentirsi chiamare capo, a condividere la sua felicità con suo marito e a dispensare probabilmente il miglior consiglio della puntata alla Edwards. La scena in cui si è quasi arrabbiata per il disinteresse che la donna dimostrava verso le sue “paperelle” mi ha veramente riportata indietro e mi ha fatto tumblr_noe25hiTYK1r5kvnbo8_250ripensare a che grande mentore sia stata per i suoi specializzandi, quelli che abbiamo imparato ad amare e abbiamo visto crescere e morire/abbandonarci e considerato che grazie a lei alla fine Stephanie si è data una svegliata credo proprio che il suo operato continui a dare i frutti anche ora. E diamine…VOGLIAMO LA BAILEY COME CAPO QUA!

Per quanto riguarda la piccola delusione dell’episodio, oltre all’assenza di interazioni tra Callie e Arizona il che mi fa credere che il loro percorso sarà ancora LUNGO, è stata la velocità con cui si è risolta la disputa tra Amelia e Meredith iniziata praticamente dalla morte di Derek, vista nello scorso episodio e chiusa qua in una o due scene. Mi aspettavo di più, non lo nascondo, mi aspettavo un diverso tipo di focus, un’altra discussione carica di dolore e rabbia come la scorsa volta e una risoluzione tra lacrime e abbracci ma la cosa si svolge in maniera composta. Meredith sa di aver fatto un torto ad Amelia, sa che è la sua famiglia e di doverla aiutare e si preoccupa subito per trovarle un posto dove stare dato che venderà a breve la loro casa. E come riesce a farsi perdonare? Con il messaggio in segreteria di Derek.

tumblr_nodedxzUjy1qjgo33o4_250 tumblr_nodedxzUjy1qjgo33o5_250

Ok, è stata una bella scena, lo ammetto. Ho versato le mie due lacrimucce come molti penso ma avrei preferito un qualche tipo di confronto alla fine, così mi è sembrato tutto molto affrettato. Bella la scena tra Amelia e Owen, il modo in cui vediamo come entrambi riescano ad aiutare l’altro in qualche modo o il loro legame, così come è stata bello l’arrivo di Amelia e il suo sedersi accanto alle due sorelle ad ammirare i festeggiamenti che stavano prendendo luogo nella LORO casa però…boh, semplicemente speravo in qualcosa di più.

Splendide invece le interazioni tra Meredith e Maggie, le due sorelle ritrovate. La donna che nello scorso episodio aveva ricevuto una misteriosa chiamata dai genitori (il divorzio era praticamente nell’aria) passa l’episodio a piangere e nascondersi e tentare di superare il tutto da sola. Ma quando, durante i festeggiamenti del matrimonio dell’anno (sono ironica, capitemi), Meredith la vede in disparte, con quel visino triste e quell’aria abbattuta e impossibile per la donna trattenersi ulteriormente.

tumblr_nodgy2NXsf1rx2roro4_r2_250 tumblr_nodgy2NXsf1rx2roro1_250

tumblr_nodgy2NXsf1rx2roro2_250 tumblr_nodgy2NXsf1rx2roro3_r1_250

E così la verità viene fuori, il divorzio, i tradimenti, la fine di quella sorta di perfetta illusione che si era creata e di come Maggie trovi quasi sbagliato piangere tanto di fronte ad una cosa che paragonata alla vita di Meredith pare così…insignificante (BEH. QUALSIASI COSA LO SEMBREREBBE DOPOTUTTO). E Meredith è là, pronta a supportarla, a stare al suo fianco e ad aiutarla e si spera non a trascinarla nel suo vortice di sfighe e dolore e ad introdurla ai suoi dance party.

tumblr_nodgy2NXsf1rx2roro7_r1_250 tumblr_nodgy2NXsf1rx2roro9_r1_250

tumblr_nodgy2NXsf1rx2roro8_r2_250  tumblr_nodgy2NXsf1rx2roro10_r1_250

Ed è così che si chiude l’episodio, con tutti felici, gioiosi (o a pezzi e in lacrime altrove) che si godono i festeggiamenti, che ballano con tutta la forza che hanno in corpo senza pensare ai loro problemi e per un attimo alle loro vite e situazioni complicate. Si chiude con Meredith che sembra aver superato il peggio, con al suo fianco e tutto intorno la sua famiglia, che fa rumore come non mai per l’ultima volta in quella casa che lei e Derek avevano costruito per LORO e che presto sarà messa sul mercato. Insomma gioia, ricordi, balli e tanta amarezza, mi sembra il modo giusto di concludere questa stagione no?

tumblr_nodeao1kBk1tl9wfmo2_250 tumblr_nodeao1kBk1tl9wfmo1_250

 “You can build a house out of anything. Make it as strong as you want. But a home is more fragile than that.  A home is made of the people you fill it with. And people can be broken, sure. But any surgeon knows, what’s broken can be mended. What’s hurt can be healed. That no matter how dark it gets, the sun’s gonna rise again.”

tumblr_nodocenycb1qihh9fo1_400

E noi siamo arrivati alla fine, anche per quest’anno, o meglio io ci son arrivata e voi che state leggendo con me. Prima di chiudere vorrei solo dire che HO AMATO questa stagione, molto più di molte altre, sino per lo meno al momento della morte di Derek, evento e uscita di scena che continuo a considerare mal girata, trattata superficialmente e probabilmente da evitare ma ormai le cose son andate così e noi ci possiamo far davvero poco. Ho apprezzato lo scorso episodio così come questo finale più tranquillo rispetto ai precedenti ma non per forza banale o al di sotto delle aspettative, anzi. Questa stagione ha sancito l’arrivo di nuovi personaggi, l’inserimento di vecchie conoscenze nelle vicende dell’ospedale e ha portato allo scoperto tante belle storyline che si son intrecciate e ci hanno tenuto con il fiato sospeso fin ora. Ed è per questo che continuerò ad andare avanti nonostante tutto, continuerò a dar fiducia ad una donna che costantemente non fa altro che farmi soffrire, ma che ha anche creato questa meraviglia. Spero di rivedervi l’anno prossimo, ancora qua a commentare questa splendida serie e a dir male di Shonda o ad arrabbiarci e ridere insieme e a far tutte quelle cose che scaturiscono dalla visione di questo show.

Grey’s Anatomy è stato rinnovato per la 12esima stagione come sapete, per cui tornerà alla fine dell’estate, come ogni anno da tanto tempo ormai, lasciandoci lo spazio per riprenderci, andare ad abbronzarci, ignorare tutto il dolore e i traumi che ci ha lasciato prima di tornare a tuffarci nel mondo di Seattle.

Ma ancora prima di questo io voglio lasciarvi così e con una domanda, o meglio tre.

  1. Quale è stato per voi il miglior nuovo personaggio di questa stagione?
  2. Quale è stata la scena più divertente dell’anno?
  3. Quale invece il momento emotivamente più distruttivo? (E qua non ho dubbi)

Ecco i miei:

  • La Dottoressa Herman
tumblr_nk3c9zFEpq1qfwwamo5_250 tumblr_nk3c9zFEpq1qfwwamo1_250
  • Callie e Meredith ubriache al bar

tumblr_ndvh0cgmfa1rt41dxo2_250 tumblr_ndvh0cgmfa1rt41dxo1_250

tumblr_ndvh0cgmfa1rt41dxo3_250 tumblr_ndvh0cgmfa1rt41dxo4_250

tumblr_ndvh0cgmfa1rt41dxo5_250 tumblr_ndvh0cgmfa1rt41dxo6_500

  • La morte di Derek
tumblr_no5z5i5JQm1soror6o1_1280

Fatemi sapere le vostre risposte nei commenti, se avete voglia, insieme chiaramente al vostro parere sul season finale. Sapete che io vi aspetto sempre eh!

E non dimenticatevi di passare in queste splendide pagine che ci hanno accompagnati per tutto l’anno:

Beh, ormai non mi è rimasto davvero più nulla da dire. Volevo solo ringraziare voi che mi avete seguita e letta per tutto questo tempo e voglio ringraziare Telefilm Addicted per avermi dato la possibilità di scrivere di questa serie tv che amo. Ora godiamoci questa pausa e l’estate e poi prepariamoci, perché Shonda sarà là con la sua falce della morte ad attenderci e noi non saremo mai davvero pronti per quello che in serbo per noi. ALLA PROSSIMA STAGIONE!

Claw
Nata nel non troppo lontano 1994 si dimostra subito particolarmente affine ai programmi televisivi cominciando la sua vita da divoratrice pomeridiana e seriale di cartoni sino a scoprire il mondo delle serie tv. La memoria non è proprio il suo forte, il suo primo ricordo risale ad una notte passata in compagnia di tre bellissime streghe indaffarate ad eliminare il demone di turno. Fu amore a prima vista, e da Streghe si passò velocemente a Smallville e Buffy per poi venir letteralmente catapultata nel meraviglioso regno dei Telefilm! "Questa è l'ultima serie che comincio!" è la sua citazione più frequente anche se affascinata da qualsiasi cosa in cui si imbatte, non importa di che genere, si ritrova costantemente a doversi districare tra mille show e finisce con l'innamorarsi follemente di personaggi che solitamente non si ritagliano molto spazio o son destinati a far brutte fini! Alcune delle serie nella sua lista sono: Once Upon a Time, Doctor Who, NCIS Los Angeles, Grey's Anatomy, New Girl, The Vampire Diaries, Arrow, Revenge, Castle e tanti altri che vi risparmio per salvarvi da un elenco esageratamente lungo. Ossessiva compulsiva, dalla lacrima facile e dalla risata isterica ama criticare e commentare qualsiasi cosa la colpisca, solitamente senza alcuna ragione!

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,381FollowersFollow

Ultimi Articoli