Grey’s Anatomy | Recensione 11×16 – Don’t Dream It’s Over

Vi ricordate come ci eravamo lasciati la settimana scorsa? Come tutti eravamo rimasti sconvolti da quegli ultimi minuti finali e non vedessimo l’ora che arrivasse il prossimo episodio per capirci qualcosa? Bene, l’episodio è arrivato, è trascorso ed è finito ma nei maledetti 40 minuti di questa settimana non cambia assolutamente nulla rispetto alla scorsa volta. Ora, penso che tutti capirete la mia frustrazione o per lo meno il mio nervosismo nel dover aspettare un’altra settimana per scoprire se dovrò o meno prendere idealmente Derek a pugni. E sapete cosa significa questo? Che Shonda sta continuando a far bene il suo lavoro! Perché se una serie, da quando è ritornata dalla pausa continua ad intervallare cliffhanger come questi ad ogni episodio e tener sempre alta la tensione per, diciamo, praticamente qualsiasi storyline, questo significa solamente che la stagione sta veramente tenendo dei livelli alti.

Se ho maledetto Shonda a fine episodio? Probabile. Anzi, probabilissimo. Se sto apprezzando il suo lavoro? Veramente DA MORIRE. Ogni volta mi stupisco di come riesca sempre a sfornare episodi simili e anche questo si è dimostrato all’altezza dei precedenti lasciando il giusto spazio a buona parte dei personaggi, regalandoci scene meravigliose, strizzando sempre l’occhiolino al passato, mostrandoci casi emozionanti e permettendo ai personaggi di svilupparsi. Tutto questo riuscendo comunque a tener alta la tensione, farci venire nuovi dubbi e cominciare a mettere su qualche teoria. Ecco, questa è stata per me Don’t Dream It’s Over.

Esaminiamo le cose un attimino da un punto di vista più specifico ora. Altro giorno a Seattle, altra giornata passata a salvare vite per i nostri medici che si ritrovano tra le mani tre casi, entrambi di una tristezza e complessità terrificante. Un semplice incidente infatti mette a rischio la vita di tre persone, quattro se si conta anche il bambino che una delle vittime porta in grembo, e da questo incidente si dividono i tre casi collegati:

  • L’uomo che ha causato l’incidente che soffre di Alzheimer
  • La donna incinta ferita alla testa
  • L’uomo e marito praticamente in fin di vita

Del primo caso se ne occupano Webber, Maggie e Ben, con l’aiuto in seguito di Amelia per un consulto, ed appare chiaro fin dal principio che i personaggi inseriti in questo caso non son stati scelti con leggerezza. Nel secondo vediamo una combo di medici che comprende Arizona, la Bailey, Jo e Alex alle prese nel tentativo di salvare il bambino, in seguito alla morte improvvisa della madre, prima che sia troppo tardi. Nel terzo e ultimo invece interagiscono Owen, Callie, Stephanie e Meredith, che sulla scia della sua linea positiva tenta di mettere da parte i suoi dubbi e le sue paure per salvare l’ennesima vita. Insieme a tutta questa miriade di personaggi trovano spazio anche i Japril, finalmente di nuovo insieme sullo schermo per più di qualche straccio di scena e per la prima volta alle prese con i problemi derivanti dalla tragedia. Insomma, se per caso vi aspettavate una puntata leggera nonostante l’assenza di risposte alle domande su Derek, avete pensato male!

Webber, Maggie e l’Alzheimer

Altra storyline toccante. Necessaria per il continuo sviluppo di un personaggio bello come quello di Maggie e per avvicinarla ulteriormente alla sua famiglia qua a Seattle. L’uomo che ha causato l’incidente infatti arriva all’ospedale più agitato che mai, confuso, irrequieto e impossibile da fermare ed è proprio a causa sua che la neo arrivata ha la possibilità di iniziare la giornata nel migliore dei modi: con un KO.

tumblr_nlj3yiH92D1rrqapyo1_540

L’arrivo della moglie dell’uomo però mette in chiaro le cose, il suo assurdo comportamento, i suoi vaneggi e tutto il resto. Ha l’Alzheimer. La notizia porta subito i medici a considerare quel caso in un modo completamente differente e a riportare a galla dolori passati e dubbi. Così Maggie viene a conoscenza del fatto che Webber ha dovuto affrontare lo stesso calvario con sua moglie e alla fine dell’episodio anche di sua madre, Ellis. Il dottore è tormentato, non sa se mettere al corrente sua figlia del possibile fardello genetico che la madre potrebbe averle lasciato e, anche grazie al parere di Meredith, quando si fa coraggio e rivela alla donna tutta la verità si ritrova quasi sorpreso nello scoprire che Maggie lo sapeva già ma che stava allo stesso tempo tenendo la cosa per se perché non sapeva se il gene provenisse da Webber o da Ellis.

tumblr_nljfjmBCgP1rrqapyo1_500

Scena toccante, non c’è dubbio. Vedere come questi due personaggi continuano a relazionarsi mi scalda veramente il cuore, soprattutto considerato che Webber si dimostra sempre uno dei migliori personaggi in circolazione, uno di quelli che si preoccupano più per gli altri. Toccante quasi quanto la storyline del paziente che, si scopre non avere l’Alzheimer, ma una patologia ben più curabile. Purtroppo però la sua coscienza ha la meglio sul resto, scoprendo di esser stato la causa di una morte, di esser in qualche modo un “assassino”, l’uomo afferma di non voler procedere con qualsiasi opzione proposta dai medici e di voler dimenticare tutto e tornare quell’uomo confuso, insicuro della sua identità e di tutto quello che lo circonda. Non deve essere stata una scelta facile, la consapevolezza di esser responsabile di una morte o la perdita del proprio Io, però l’uomo è sicuro e nonostante sua moglie decide di lasciarsi andare verso l’oblio della sua patologia continuando a ripeterle quella poesia che tanto per loro ha significato. Cioè…SHONDA. Giocare con i nostri sentimenti in questo modo dovrebbe veramente essere contro la legge!

Callie, Arizona e i nuovi incontri

Anche questa settimana le due hanno condiviso la scena, ma non come le scorse volte bensì in un modo imbarazzante, strano e proprio per questo divertente. Callie infatti, colta di sprovvista durante un appuntamento viene accompagnata in ospedale da una donna, evidentemente venuta dal passato per via del suo look molto anni 80, che prima di andarsene le regala un bel bacio che…viene visto proprio dall’unica persona che non avrebbe dovuto: Arizona. E da qua parte l’imbarazzo, i discorsi che non vanno da nessuna parte, le occhiate, il silenzio in ascensore (luogo sacro) ed è così che Callie comincia a sentirsi in colpa. Cioè lei non lo vuole ammettere, ma a furia di ripetersi che lei dovrebbe vedere altre persone, che è giusto andare avanti e uscire, che non ha fatto nulla di male, sembra solo un tentativo di autoconvinzione. Ed è qua che entra in gioco Meredith con un uscita tanto distaccata e brusca quanto reale che mi ha strappato una grande risata per le reazioni che ha scatenato.

tumblr_nliz4gUPvD1qd0nico2_250 tumblr_nliz4gUPvD1qd0nico4_250

In seguito, rinvigorita dalle parole dell’amica Callie capisce che l’unica cosa di cui ha bisogno è mettere in chiaro le cose e va così a cercare il confronto con Arizona che resta confusa, sempre più imbarazzata e presa alla sprovvista da quella reazione. Cosa che mi ha fatto pensare da subito che ci fosse qualcosa di strano, qualcosa che andasse oltre la semplice gelosia che comunque, sarebbe stato normale dimostrare.

tumblr_nlipqjZqwn1ttxdrpo1_250 tumblr_nlipqjZqwn1ttxdrpo2_250

tumblr_nlipqjZqwn1ttxdrpo3_250 tumblr_nlipqjZqwn1ttxdrpo5_250

E tutto si spiega alla fine. Quando anche Arizona prende coraggio e affronta Callie decidendo anche lei di mettere da parte l’imbarazzo per chiarire VERAMENTE le cose. Lei è già uscita con la donna che ha baciato la sua ex moglie, e questo è comprensibile dato che pare che Arizona si sia passata non solo l’ospedale ma anche la città da quando è arrivata (il fascino del pediatra), ed le ha anche già raccontato la terribile storia che è seguita alle loro uscite. Ed ecco che con una semplice affermazione tutta la tensione, i silenzi e l’imbarazzo spariscono per lasciare spazio alle risate, i ringraziamenti, le occhiate divertite. Son a favore di questo nuovo rapporto Calzona? OH YEAH. Non penso siano pronte per tornare insieme, non so se torneranno in questa stagione, spero di no, anche se eventualmente con dei buoni sviluppi non mi dispiacerebbe alla fine della serie o più avanti una loro riunione, ma son assolutamente felice del fatto che possano restare amiche.

tumblr_nlhnkkPmWF1ruoai9o1_250 tumblr_nlhnkkPmWF1ruoai9o2_250

tumblr_nlhnkkPmWF1ruoai9o3_250 tumblr_nlhnkkPmWF1ruoai9o4_250

Jackson, April e i loro problemi

Stavate aspettando il ritorno dei Japril sullo schermo? Beh, come me, siete stati accontentati allora. Certo mai mi sarei aspettata di vedere April così intraprendente che tenta sempre di togliersi la maglietta e di sfilare i pantaloni di suo marito sul posto di lavoro ma ehi, non ci si può lamentare no? Soprattutto se si ricollega questo suo comportamento a tutto quello che le è successo, quello che la donna sta tentando di mettersi alle spalle in qualche modo. Tornata a lavoro, ha visto il caso telefonico della bambina e Owen ed è tornata ad amare il suo lavoro e a desiderare di stare con suo marito proprio come ai bei vecchi tempi.

Jackson però non è dello stesso avviso, non dopo tutto quello che è successo loro, non dopo quei due mesi in cui lei non si è mai avvicinata in quel modo. Inizialmente gli sembra strano, o per lo meno vorrebbe assicurare che non fosse solo un colpo di testa della moglie e che lei lo voglia davvero, si preoccupa per lei, si preoccupa di tutto quello che le passa per la testa, che prova, vuole solamente proteggerla. E questo comportamento non può che dare sui nervi ad April che invece vorrebbe che tutto tornasse come prima, vorrebbe dimenticare quello che le è successo oppure superarlo per continuare le loro vite. Si avverte la sofferenza di entrambi praticamente in ogni scena, di come April voglia ignorare il dolore e di come Jackson invece voglia prendere le cose con calma.

tumblr_nlhoni7tm51qcl750o1_250 tumblr_nlhoni7tm51qcl750o2_250 tumblr_nlhoni7tm51qcl750o3_250 tumblr_nlhoni7tm51qcl750o4_250 tumblr_nlhoni7tm51qcl750o5_250 tumblr_nlhoni7tm51qcl750o6_250

E ancora una volta entrambi si rivelano per quei meravigliosi personaggi che sono, Jackson il marito fedele, amorevole, preoccupato, pronto a procedere con calma in questo loro recupero e che soffre ogni giorno per la perdita del suo primogenito ed April che non è più disposta a soffrire così, che vuole recuperare la sua vita, ritrovare quel suo vecchio Io, ritornare a quello che erano. Quella splendida coppia (sempre con mille problemi) che si amava anche se tutti erano contro, lo stesso destino alla fine. Riusciranno i due a superare davvero tutto? Questo non ci è dato saperlo, non ancora per lo meno, ma considerata la scena finale direi che son entrambi sulla buona strada!

tumblr_nlhlwofPg91rmdeiao3_250 tumblr_nlhlwofPg91rmdeiao4_250

Jo e l’emotività

Ecco un personaggio che a me solitamente piace parecchio e che invece viene molto lasciato in disparte. Jo è particolare, è uno specializzando che mi ha dato soddisfazioni così come a volte un po’ mi ha fatto storcere il naso ma non son mai andata contro di lei. Penso comunque che chiunque, per poter crescere e dimostrare il suo valore debba sempre ritagliarsi il suo giusto spazio nell’episodio e stavolta è proprio quello che è successo a Jo. Impegnata in un caso emozionalmente difficile, vedendo una donna morire da un momento all’altro, senza alcun indizio che potesse far prevedere loro una cosa del genere e poi ignorarla quasi completamente per concentrare tutti i loro sforzi nel tentativo di salvare il suo bambino la donna ha un forte shock emotivo, comprensibile dato che probabilmente avrei reagito allo stesso modo se mi fossi trovata nella sua situazione. Giovane, ancora inesperta, non abituata a tutte le morti che hanno visto i medici che stavano nella sala operatoria con lei, Jo pensa ancora di poter salvare chiunque ed è per questo che ammira così tanto il lavoro di Meredith, di quel medico che è riuscito a tenere in vita tutti i suoi pazienti, di sconfiggere a modo suo la morte. Proprio per questo ho apprezzato quella sua reazione così…umana, naturale, spontanea e ho adorato ancora di più il discorso fatto in seguito dalla Bailey che mi ha riportato indietro di molte stagioni, a quando lei era ancora la Nazi e gli specializzandi erano invece i chirurghi che affollano ora l’ospedale.

tumblr_nlikfl28Ux1u7f6iko4_250 tumblr_nlikfl28Ux1u7f6iko2_250

tumblr_nlikfl28Ux1u7f6iko3_250 tumblr_nlikfl28Ux1u7f6iko1_250

Nel finale invece è cresciuta in me un idea, una teoria che potrebbe ulteriormente spiegare la ragione di tanta empatia da parte di Jo nei confronti di quella donna, di quella MADRE. E se la donna fosse incinta? Se fosse scoppiata in lacrime in quel modo proprio nel momento in cui ha visto che nonostante tutto, nonostante tutti, qualsiasi bambino potrebbe vedere i propri genitori sparire? Potrebbe essere abbandonato o lasciato solo proprio come lei? Se avesse paura che una cosa del genere possa succedere anche a SUO figlio? Si, lo so, son solo teorie e mi son fatta prendere la mano ma non posso credere che nessuno abbia per lo meno considerato la cosa. La ritengo in ogni caso improbabile, data anche la storyline dei Japril, ma comunque nessuno impedisce che due gravidanze si sviluppino a così poco tempo l’una dall’altra, narrativamente parlando, per cui…mai dire mai.

tumblr_nligbpf4KK1u7f6iko3_250 tumblr_nligbpf4KK1u7f6iko6_250

tumblr_nligbpf4KK1u7f6iko5_250 tumblr_nligbpf4KK1u7f6iko4_250

Owen e Amelia

Apro una breve parentesi anche su questa coppia che è praticamente esplosa (non nel senso letterale per fortuna ma ahimé considerando che si parla di uno show di Shonda bisogna sempre precisare) nello scorso episodio ricevendo favori positivi e negativi. Perfino io che ero scettica inizialmente ora son convinta, convinta che i due costituiscano un buon assortimento e che abbiano pure la giusta chimica per andare avanti. Non saranno mai come Owen e Cristina, questo è palese ma non credo nemmeno che Shonda stia provando a farceli amare di più o a mettere le due coppie in competizione. Questo è solo uno sviluppo, è solo il loro percorso e nessuno può negare che le loro scene in questo episodio fossero cariche di tensione sessuale perché COME ON. Speriamo che la prossima volta riescano a passare più tempo insieme senza essere costantemente interrotti e credo, a giudicare dagli sguardi che si son lanciati, che entrambi abbiano la mia stessa speranza!

tumblr_nlist10Ixi1rrqapyo1_1280

Meredith, Derek e il dubbio

La domanda. LA domanda. Quella che ci ha assillato per tutta la settimana. Derek ha veramente tradito Meredith? Ha mandato in frantumi una storia durata 11 stagioni così? Ecco, questa domanda non trova risposta, al suo posto invece ci viene data la possibilità di esplorare tutti i vari scenari, di farci consolare dai vari personaggi e di tentare di autoconvincerci che NO, Derek non ha tradito Meredith, non avrebbe mai fatto una cosa del genere. I personaggi che fanno da spalla a Meredith durante l’episodio, esclusi Owen e Stephanie che si occupano praticamente solo della parte medica delle sue scene e di ricordarle la sua linea positiva di interventi, son il gruppo che ormai si sta lentamente formando per regalarci alcune delle scene migliori: Callie, Alex e Maggie. Alzi la mano chi non ha provato un po’ di nostalgia nel vederli tutti in gruppo seduti là, a parlare delle loro vite, in questo caso della vita di Meredith.

tumblr_nliuy35Y9W1ttxdrpo1_500

Dunque come dicevo, Meredith passa l’episodio con questa grande domanda, confusa dal fatto di pensare che suo marito abbia potuto farle una cosa del genere. E ogni personaggio, nelle sue capacità ha da dire qualcosa a riguardo. C’è il discorso di Callie, che si lascia andare al suo latente animo da fangirl:

tumblr_nlioemZm2p1qfwwamo3_250 tumblr_nlioemZm2p1qfwwamo4_250

tumblr_nlioemZm2p1qfwwamo6_250 tumblr_nlioemZm2p1qfwwamo7_250

Quello di Maggie, incredibilmente brava a creare possibili scenari, anche i peggiori possibili:

tumblr_nlhpc9tnNQ1qg9raso1_250  tumblr_nlhpc9tnNQ1qg9raso5_250

tumblr_nlhpc9tnNQ1qg9raso6_250 tumblr_nlhpc9tnNQ1qg9raso2_250

E quello di Alex, un onesto spaccato sul pensiero che ha della coppia:

tumblr_nlimlxEkl11qfwwamo4_250 tumblr_nlimlxEkl11qfwwamo5_250 tumblr_nlimlxEkl11qfwwamo6_250 tumblr_nlimlxEkl11qfwwamo7_250 tumblr_nlimlxEkl11qfwwamo8_250 tumblr_nlimlxEkl11qfwwamo9_250

Nessuno però riesce a togliere il dubbio che Meredith pare avere, soprattutto perché la donna teme che potrebbe essere successo proprio ciò che ha dato inizio alla loro storia. Derek ha tradito sua moglie con una sconosciuta incontrata in un bar, cosa gli dovrebbe impedire di rifare la stessa cosa? 11 STAGIONI PASSATE AD AMARVI FORSE? E come ciliegina sulla torta, per rassicurarci un altro po’ e giusto per non spaventare Meredith proprio per nulla ecco che a fine episodio Derek si presenta sulla soglia di casa. LUI. Che ha preso un aereo per dire una cosa a sua moglie. MA COSA?

tumblr_nlhpi824GR1tw5cw5o4_250 tumblr_nlhpi824GR1tw5cw5o3_250

tumblr_nlhpi824GR1tw5cw5o1_250 tumblr_nlhpi824GR1tw5cw5o2_250

Io continuo a pensare che NO, non è possibile che Derek abbia tradito Meredith e son favorevole a qualsiasi teoria alternativa. Mi rifiuto di credere che Shonda possa distruggere così un’altra delle sue coppie. Voglio dire loro sono destinati a stare insieme no? Odio questa donna per i dubbi che mi insinua. Questa è stata praticamente la mia reazione a fine episodio, in puro stile GA cast:

tumblr_nlhdk6QFrY1s0gaqko1_500

Ora purtroppo non ci resta che aspettare. Ecco qua, finalmente siamo arrivati alla fine della recensione, sarà meglio chiuderla qua per questa volta! E voi come avete trovato l’episodio? Vi siete emozionati? Vi aspettavate di scoprire come me chi diavolo aveva risposto al telefono di Derek e cosa significava dunque ciò? Fatemelo sapere eh!

Vi consiglio come ogni settimana di far un salto in queste meravigliose pagine dedicate alla nostra serie preferita per restare sempre aggiornati:

E infine vi lascio con il promo della prossima puntata che si spera ci darà finalmente questa risposta!

Claw
Nata nel non troppo lontano 1994 si dimostra subito particolarmente affine ai programmi televisivi cominciando la sua vita da divoratrice pomeridiana e seriale di cartoni sino a scoprire il mondo delle serie tv. La memoria non è proprio il suo forte, il suo primo ricordo risale ad una notte passata in compagnia di tre bellissime streghe indaffarate ad eliminare il demone di turno. Fu amore a prima vista, e da Streghe si passò velocemente a Smallville e Buffy per poi venir letteralmente catapultata nel meraviglioso regno dei Telefilm! "Questa è l'ultima serie che comincio!" è la sua citazione più frequente anche se affascinata da qualsiasi cosa in cui si imbatte, non importa di che genere, si ritrova costantemente a doversi districare tra mille show e finisce con l'innamorarsi follemente di personaggi che solitamente non si ritagliano molto spazio o son destinati a far brutte fini! Alcune delle serie nella sua lista sono: Once Upon a Time, Doctor Who, NCIS Los Angeles, Grey's Anatomy, New Girl, The Vampire Diaries, Arrow, Revenge, Castle e tanti altri che vi risparmio per salvarvi da un elenco esageratamente lungo. Ossessiva compulsiva, dalla lacrima facile e dalla risata isterica ama criticare e commentare qualsiasi cosa la colpisca, solitamente senza alcuna ragione!

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,431FollowersFollow

Ultimi Articoli