Grey’s Anatomy | Per Katherine Heigl è il momento di tornare nello show, ecco perché

Dopo aver ucciso Derek (Patrick Dempsey), Grey’s Anatomy entrerà nella sua dodicesima stagione in autunno con meno della metà del suo cast originale. Ma non deve per forza essere così, non se Katherine Heigl tornasse nei panni di Izzie. E, a mio parere, potrebbe – e sicuramente dovrebbe – succedere.

Prima di prenotarmi una visita psichiatrica, so benissimo del rapporto burrascoso di Heigl con il medical drama. Il fatto è che non c’è mai stato un momento migliore – per lei, per lo show, per tutti – di sotterrare l’ascia di guerra.

Pensateci.

Heigl è a un bivio nella sua carriera. È stato ammirevole il suo tentativo di tornare in tv, ma State of Affairs non è stato rinnovato per la seconda stagione. Quindi cercherà una nuova serie? O tornerà a fare film, le sue solite commedie romantiche? Potrebbe farli entrambi. Prima, però, dovrebbe finire quello che iniziato al Seattle Grace Grey Sloan.

Non c’è neanche bisogno che torni a tempo pieno. Potrebbe solamente ricucire le vecchie ferite con una piccola apparizione – una cosa a cui lei era disposta a fare già nel 2012. “Se volessero farmi tornare, mi piacerebbe sapere cosa sta facendo Izzie ora,” aveva detto ai tempi a TVLine. “Sono passati un paio d’anni, spero che stia avendo successo da qualche parte.”

Anche Grey’s è a un bivio, cercando di mantenere il pubblico di una vita interessato allo staff dell’ospedale, sempre più più pieno di volti nuovi. E lo capisco. La vita deve continuare. Ci siamo tutti affezionati ai nuovi arrivati – come ad esempio la nuova ragazza di Alex, Jo. Sta di fatto, però, che lo show ha bisogno una scossa di vecchia energia per vitalizzare questa nuova dodicesima stagione, e un ritorno di Izzie sarebbe davvero la cosa migliore da fare. Sarebbe ottimo anche per la trama: prima che Alex renda ufficiali le cose con Jo dovrebbe fare pace con il passato.

Ora dovremmo solo superare un ostacolo – un ostacolo formidabile, ma non insormontabile: Shonda Rhimes. I suoi pensieri riguardo a Heigl sono ben conosciuti. Però, nonostante questo – o forse a causa di ciò – sono sicuro che le piacerebbe andare oltre questo brutto capitolo, sia personalmente, sia per la storia dello show. Invitare Heigl a tornare sarebbe l’opportunità perfetta per farlo. Ha già avuto una chiusura con Isaiah Washington, ora è il momento per Katherine Heigl. E, per essere chiari, non sto dicendo che le situazioni di Heigl e Washington sono uguali (o che si possano anche solo paragonare).

Ma voi – e spero anche Heigl e Rhimes – avete capito: perdonare è giusto, e le tregue sono ottime… in questo caso, specialmente per il pubblico.

 

Fonte

lau_tonks90
Laura è nata in un paesello spastico nella provincia di Bergamo. Giocatrice incallita di Monopoli, Risiko e Cluedo. La sua vita è composta da Università, divano, amici e telefilm. Ama leggere, da Shakespeare a Topolino e l'unica cosa che le tira su il morale è Friends. "Fa della tua vita il tuo telefilm preferito": è questa la sua filosofia. Nel lontano 2000 ha visto per la prima volta Buffy e tutto è cambiato. Non esisteva più Rossana o Piccoli problemi di cuore, ma solo Buffy. Poi sono arrivati Beverly Hills 90210, Dawson's Creek, Roswell e tutti gli altri. Ancora non sa come fa a vivere con una ventina di telefilm a settimana da seguire, ma è la sua vita e va bene così. La sua più grande aspirazione è stare a peso morto sul divano, mangiando schifezze e guardando telefilm, ma se proprio deve alzarsi e fare qualcosa, vorrebbe diventare critica televisiva. Il suo più grande sogno è andare in America e non tornare più.

Related Articles

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,042FollowersFollow

Ultimi Articoli