Grey’s Anatomy | Cosa riserva il futuro alle Calzona? E agli altri?

Arizona Grey's Anatomy

Attenzione! L’articolo contiene SPOILER per la puntata di giovedì 05 maggio. Siete stati avvisati…

Dei punti di sutura potrebbero non bastare per sanare la rottura che ha diviso il Grey Sloan nell’episodio di questa settimana di Grey’s Anatomy. Ma, secondo Kevin McKidd (Owen), regista di quest’episodio in cui Arizona ottiene l’affidamento esclusivo della figlia sua e di Callie, non ci sarà soltanto sofferenza e occhiatacce. Qui discute con TVLine delle conseguenze che le due madri divorziate dovranno affrontare, ma anche delle cose belle che accadranno ad una delle coppie.

TVLINE | La scena con Callie e Arizona che testimoniano è stata difficile da guardare, così piena di emozioni. Come vi siete preparati?

Si, le ho trovate magnifiche e l’intero episodio prepara a quelle due scene. Jessica (Capshaw – Arizona) e Sara (Ramirez – Callie) hanno davvero spaccato. Per prepararci abbiamo parlato molto della storia dei loro personaggi e di dove sono arrivate, abbiamo parlato con uno dei creatori, che ha avuto a che fare con il diritto di famiglia. Ci ha spiegato il protocollo e come funzionano le cose nel mondo reale. Questo ha aiutato molto Sara e Jessica ad immedesimarsi.

greys-anatomy-season-12-jessica-capshaw-sara-ramirezTVLINE | Come saranno le cose ora per Callie e Arizona? Per ora almeno lavorano ancora assieme. Sarà brutto… forse ancora peggio?

Si, cercano di essere professionali, ma non è facile quando una delle due persone ha ferito l’altra in quel modo.

TVLINE | Oltre al “saldo” di questa storia che hai detto sarebbe arrivata, possiamo aspettarci un po’ di felicità dagli altri personaggi – per esempio, diciamo, Owen e Amelia?

Si. Alla fine iniziamo a godere l’uno della presenza dell’altra, che è una gran bella situazione da interpretare. Caterina (Scorsone – Amelia) si è divertita moltissimo ad esplorare quel lato più leggero di Amelia perché i nostri personaggi vanno d’accordo come una casa che va in fiamme, quindi è bello poter rendere momenti di felicità e attaccamento emotivo e lasciar perdere l’angoscia per una volta.

TVLINE | Almeno per ora.

Sicuramente tornerà anche quello, ma in questo momento, sono a posto.

Fonte

thisperfecttime
Valentina, classe 1991. Da piccola il suo appuntamento quasi-fisso era con Young Hercules e Xena L’addiction però è arrivata più avanti, con Lost. Ricorda un momento preciso, come un colpo di fulmine: accende la tv e appare un gruppo di persone a lei ancora sconosciute, una ragazza bionda prende la mano di un ragazzo e poi un’asiatica esclama: “Boat, Boat!”. Ecco, quello è stato IL Momento. Dopo aver recuperato telefilm che le erano inspiegabilmente sfuggiti (Buffy in primis) inizia a guardare un numero sempre crescente di serie tv, vecchie e nuove, (tanto i network “risolvono il problema" facendo stragi e cancellandone una buona percentuale) e ad affezionarsi, sempre e comunque, a quei personaggi destinati a tirare le cuoia nei modi più assurdi e dolorosi. Per ora fa la spola tra Gotham City e l’Enchanted Forest, tra il Seattle Grace e Central City, tra Baltimora e il salotto di Freddie e Stuart… Ma è sempre alla ricerca di nuove destinazioni.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,332FollowersFollow

Ultimi Articoli