Grey’s Anatomy 14×15 – La prima cotta non si scorda mai

Dopo lo SHOCK della scorsa settimana devo ammettere che questo episodio non ha deluso le mie aspettative e mi ha permesso di passare dei buoni 45 minuti di relax. Non ci son grandi scossoni o grandi colpi di scena ma l’episodio fila liscio come l’olio e ci permette di approfondire alcune storyline interessanti e altre un po’ meno.

Partendo dal presupposto che molti dei personaggi rientrano nella categoria “NON PERVENUTI” le tre storie principali di questa settimana son riuscite a coinvolgermi al punto giusto. Abbiamo dunque:

  • April, la sua situazione e la strana accoppiata con Kovacick
  • Meredith alle prese con l’ex migliore amica della madre
  • Maggie/Jo/Alex e il caso dell’adolescente poeta

Con le sporadiche e poco importanti apparizioni della Bailey, Webber, Amelia e Owen, queste son le storyline principali su cui si fonda l’episodio e che portano avanti anche il percorso di alcuni personaggi in maniera per me sia positiva che negativa (a seconda dei gusti/preferenze).

Questa storia di Meredith, Cerone e il polimero si sta facendo per me molto interessante e anche scoprire che quella donna è stata il corrispettivo di una Cristina nella vita di Ellis ha dato MOLTO più senso all’importanza del loro rapporto. Sinceramente per quanto mi riguarda trovo che la donna non stia mentendo e che quindi ci sia del vero nella sua storia, una voglia di ribalta sincera e che forse Meredith avrebbe dovuto darle un poco più di fiducia ma allo stesso tempo, con una ricerca del genere in mano, è anche difficile capire chi può costituire una minaccia e chi invece un aiuto.

Son molto curiosa di vedere DOVE andrà ora questa storia, come reagirà Meredith e come si comporterà la Cerone e soprattutto chi l’avrà vinta.

Maggie, Jo ed Alex, oltre ad occuparsi insieme di un caso particolarmente importante, son anche i tre personaggi che si ritrovano al centro dei flashback riguardo al loro primo “amore”. La prima cottarella o la possibilità di una storia seria tra giovani adolescenti. Perché è su questo che si basa la storia del giovane paziente, un ragazzino incantato dalla vita, poeta nel suo povero cuore rovinato, innamorato a tal punto del suo ragazzo da rischiare di mettere a rischio la propria salute al pensiero di poter “perdere” il loro amore.

La sua innocenza mi ha fatto sorridere, così come il suo dolore VERO mi ha fatto davvero pena, e nonostante per un attimo ho temuto che le cose non seguissero il proprio corso, alla fine tutto si risolve in un MERAVIGLIOSO Happy Ending che permette ai dottori di ritornare alle proprie vite un po’ più leggeri. Veniamo così a conoscenza del divertente malinteso che ha portato la scuola a credere che Maggie avesse un particolare fetish per i cadaveri, vediamo un Alex FERITO e preso in giro da una che aveva proprio capito che UOMO aveva davanti, e infine osserviamo Jo mandare all’aria una concreta possibilità di pace e felicità abbandonando un ragazzo d’oro.

I tre ragazzi son però cresciuti, sono ora DONNE e UOMINI, chirurghi che salvano ogni giorno delle vite e tutto quello che è successo in passato gli ha formati e portati alle persone che son ora. Questa riflessione sui disastri delle loro prime cotte ci permette di mettere a fuoco e di apprezzare ancora meglio il momento tra Jo ed Alex, spesso messi da parte a favore di altre coppie/personaggi, e che imboccano la strada della felicità e del MATRIMONIO (e stavolta la risposta è stata sì!).

 

Per quanto riguarda Maggie sono ancora CONTRO la sua storia con Jackson e insieme continuano davvero a darmi l’orticaria ma devo ammettere che se presa in singolo il personaggio mi risulta fresco e simpatico. NON POTREMMO FERMARCI QUA? Sta così bene single no?

April è invece un capitolo a parte. La sua è una delle storyline che più mi affascina della stagione e nonostante abbia perso la VIA e abbia ritenuto tanto NO SENSE la sua accoppiata con Koracick dello scorso episodio devo invece ammettere che in questa puntata mi son piaciuti tanto e che il suo personaggio abbia in qualche modo aiutato April a, quanto meno, ragionare sulla sua situazione tramite una visione diversa dalla propria. Dietro la facciata di sciupafemmine, a volte viscido, prepotente, sicuro di se e divertente dottor Koracick si nasconde infatti un uomo che ha sofferto tanto, che ha perso una delle cose più importanti della sua vita ma che alla fine ha rimesso insieme i pezzi della sua vita ed è riuscito ad andare avanti. Una persona religiosa e che ha provato ESATTAMENTE ciò che sta passando ora April.

Certo, buttarla sul sesso finale non è stata la scelta migliore, però almeno qualcuno è riuscito a PARLARE con la donna e farla aprire sulla propria situazione a differenza di personaggi come il suo ex marito e la sua migliore amica. Cioè, la situazione è abbastanza grave.

TOP 3

  • I FLASHBACK – Non particolarmente eccellenti o importanti ma ritengo sia sempre interessante poter analizzare il passato di un personaggio e le sue sfaccettature giovanili.
  • Koracick – Ormai una guest star su cui posso CONTARE SEMPRE e finalmente una new entry sviluppata e completa, a differenza di molti altri nuovi personaggi arrivati nello show.
  • Lo spazio dato a Jo e Alex – Che diciamoci la verità, son anche l’unica coppia DECENTE rimasta in vita in Grey’s Anatomy, qualche gioia ce la dovranno pur dare no?

E voi come avete trovato l’episodio? Che ne pensate di ciò che è successo e di come si sta sviluppando la storia? Fatemelo sapere nei commenti qua sotto.

Io vi consiglio come di consueto di far un salto in queste splendide pagine dedicate alla nostra serie:

E vi lascio con il promo del prossimo episodio (e delle altre serie del TGIT di Shondaland):

(SEND HELP. LO SCHIFO.)

Claw
Nata nel non troppo lontano 1994 si dimostra subito particolarmente affine ai programmi televisivi cominciando la sua vita da divoratrice pomeridiana e seriale di cartoni sino a scoprire il mondo delle serie tv. La memoria non è proprio il suo forte, il suo primo ricordo risale ad una notte passata in compagnia di tre bellissime streghe indaffarate ad eliminare il demone di turno. Fu amore a prima vista, e da Streghe si passò velocemente a Smallville e Buffy per poi venir letteralmente catapultata nel meraviglioso regno dei Telefilm! "Questa è l'ultima serie che comincio!" è la sua citazione più frequente anche se affascinata da qualsiasi cosa in cui si imbatte, non importa di che genere, si ritrova costantemente a doversi districare tra mille show e finisce con l'innamorarsi follemente di personaggi che solitamente non si ritagliano molto spazio o son destinati a far brutte fini! Alcune delle serie nella sua lista sono: Once Upon a Time, Doctor Who, NCIS Los Angeles, Grey's Anatomy, New Girl, The Vampire Diaries, Arrow, Revenge, Castle e tanti altri che vi risparmio per salvarvi da un elenco esageratamente lungo. Ossessiva compulsiva, dalla lacrima facile e dalla risata isterica ama criticare e commentare qualsiasi cosa la colpisca, solitamente senza alcuna ragione!

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,038FollowersFollow

Ultimi Articoli