“Graveyard Keeper”: la tomba del vicino è sempre più verde

Titolo: “Graveyard Keeper”
Sviluppatore: Lazy Bear Games
Publisher: TinyBuild
Genere: Simulazione
Piattaforma: PC, Mac, Linux (Steam), PS4, Xbox One, Nintendo Switch
Prezzo: 11,99 €
Sito ufficiale

Graveyard Keeper

“Costruisci e gestisci un cimitero medievale mentre affronti dilemmi etici e prendi decisioni discutibili.
Benvenuto in Graveyard Keeper, il gioco di simulazione di cimiteri medievali meno accurato dell’anno.”

prologue

Immaginate di stare tornando a casa, ansiosi di ritrovare la vostra dolce metà e che un’auto appaia dal nulla e vi travolga.
Immaginate anche di venire proiettati al… risveglio in una realtà stranamente medioevale, in cui tutti credono che voi siate il guardiano del vicino cimitero, praticamente in rovina.
L’unico modo di ritornare a casa? Riportare il cimitero ai fasti di un tempo, grazie anche ai consigli del vostro fido aiutante, un teschio parlante alcolizzato e dal carattere decisamente difficile.

cimitero

Nonostante le premesse possano sembrare quantomeno un po’ macabre, il gioco è in realtà un concentrato di umorismo nero e pungente. Ne sono un esempio lampante i dialoghi deliranti con il mulo incaricato di portarvi un nuovo cadavere ogni mattina.

mulo

Nel corso della vostra impresa avrete modo di fare la conoscenza con gli avversari della vicina cittadina, che non esiteranno ad assegnarvi ulteriori incarichi. Alcuni di loro, come il Vescovo e l’Inquisitore, saranno veramente difficili da accontentare (ma quando l’alternativa è il rogo, vale la pena di fare un piccolo sforzo).

Fra gli ambienti che avrete a disposizione fin da subito c’è l’obitorio, in cui potrete dissezionare cadaveri in totale allegria. Con i materiali ricavati da questa simpatica attività potrete preparare deliziosi manicaretti da rivendere agli abitanti del vicino villaggio… qualcuno ha detto “schifo”?

Nel corso della sua avventura, però, il vostro custode si rivelerà un uomo dai mille talenti, arrivando a sviluppare un’insospettabile propensione per il giardinaggio e l’apicoltura.
Dopo molte ore di gioco sono ancora ben lontana dalla fine e non passa giorno che non trovi qualcosa di nuovo da fare o da scoprire.

graveyard keeper giardino

In sostanza, “Graveyard Keeper” è un gioco che saprà regalarvi un mare di soddisfazioni inaspettate. Se siete amanti del genere gestionale e avete amato titoli come “Stardew Valley”, non potete fare assolutamente a meno di aggiungere questo titolo alla vostra libreria.

MooNRiSinG
Nata come Elisa, fin da bambina dimostra un’inquietante e insopprimibile attrazione per i telefilm e per il bad boy di turno. Le domeniche della sua infanzia le trascorre sfrecciando con Bo e Luke per le stradine polverose della sperduta contea di Hazzard. Gli anni dell’adolescenza scivolano via fra varie serie, senza incontrarne però nessuna che scateni definitivamente il mostro che dorme dentro di lei. L’irreparabile accade quando un’amica le presta i DVD di Roswell: dieci minuti in compagnia di Michael le bastano per perdersi per sempre. Dal primo amore alla follia il passo è breve: in preda a una frenesia inarrestabile comincia a recuperare titoli su titoli, stagioni su stagioni, passando da “Gilmore Girls” fino ad arrivare a serie culto quali “Friends” ed “ER”. Comedy, drama, musical… nessun genere con lei al sicuro. Al momento sta ancora cercando di superare il lutto per la fine di “Sons of Anarchy”, ma potrebbe forse riuscire a consolarsi con il ritorno di Alec in quel di Broadchurch…

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,034FollowersFollow

Ultimi Articoli