Graceland | Recensione 1×04 – Pizza Box

7253_164848980354284_1355834846_nE’ tempo per il nostro giovane agente (ormai perfettamente a suo agio nelle vesti di marine) di comprendere davvero la vera natura del proprio lavoro che non riguarda solo travestimenti divertenti e bellissime coinquiline ma ti fa entrare a stretto contatto con un mondo criminale che non fa sconti per nessuno.

Mike Warren e le sue emozioni. Mike Warren e la sua moralità. Mike Warren e un’umanità che non vuole perdere. Ma prima di tuffarci nelle avventure piene di malavitosi e di corrieri della droga dell’episodio di giovedì .. vorrei spendere un paragrafo di silenzio per il mio personaggio preferito in assoluto (so far).
La bellissima e conturbante Charlie che è stata la vera ancora di tutti i personaggi nell’episodio di giovedì scorso. E ha legato gli abitanti di Graceland alla vecchia maniera: preparando una cena. Cosa c’è di più femminile che un mestolo dentro un pentolone di sugo? Per noi italiani davvero niente, e devono pensarla in questo modo anche gli autori dello show poiché Charlie intenta a preparare la sua famosa salsa di origini italiane, la condisce con una tenera (e un po’ inverosimile) leggenda sui tempi dell’Inquisizione a Napoli e sulla storia d’amore tra Niccolò e Francesca che iniziò in appunto in tre giorni. Il tempo esatto per preparare la salsa.

Questo momento ‘casalingo’ mette tutti i ragazzi nella condizione di recarsi da Charlie a chiedere consigli. La donna infatti non lascia mai il focolaio. Persino il grande Paul Briggs ha bisogno di essere rassicurato dalla donna in quanto il giovane Mike si sta avvicinando a Bello (il suo criminale) molto più in fretta di quanto abbia (o stia facendo) fatto lui.

Veniamo alle avventure vere e proprie dell’episodio, lasciamo Charlie in cucina e seguiamo Johnny, Paige e Jakes impegnati nel tentare di avvicinare una potente corriere di droga (con cui Jakes aveva avuto un mezzo intrallazzo qualche caso prima)  per scoprire e sequestrare delle intere piantagioni di maria .. coltivate in maniera biologica.
Il nostro Johnny deve fingersi messicano ed entrare nelle grazie di questo personaggio un po’ ballerino e un po’ hippie (interpretato da una stralunata Mia Kirshner) .. tale Ashika Pearl.imagesCAV15DC7Dopo un primo tentativo andato a male .. Johnny riesce ad entrare nelle grazie della donna in maniera alquanto piacevole (passando per il letto!!) dimenticandosi però dei finti tatuaggi all’henné sulla sua schiena. La donna naturalmente non è famosa per essere senza scrupoli per niente e se ne accorge subito: anzi non perde occasione per minacciare di morte sia lui che Jakes (intervenuto in suo soccorso).

Niente paura: la bella Paige dimostra di essere davvero un ottimo agente (oltre che una super bambola) e inizia ad aprire il fuoco contro Ashika e la sua banda. I buoni hanno la meglio e Johnny viene amabilmente sgridato dagli amici per essere andato a letto con il .. nemico.

Ma tutto si è risolto per il meglio. Si può andare tutti a casa a mangiare la pasta con la salsa di Charlie.

Passando al fronte Mike: il nostra povero agente novellino si sta trovando in una situazione molto pericolosa in quanto Bello gli ha chiesto di addestrare personalmente la sua banda di giovani criminali da strada in tiratori cecchini come lui. C’è però qualcuno che a giusta ragione non si fida di Mike ed è il nostro povero Eddie che dopo la volta scorsa (quella in cui ha perduto tutti quei proiettili sequestrati) ha perduto un occhio ed è palesemente arrabbiato con Mike. Ahimè Eddie .. ci hai proprio preso, il biondino nasconde qualcosa .. ma minacciarlo direttamente non ti porterà a nulla di buono. Anzi. Ti sei condannato da solo.

Adesso Briggs è obbligato a mettere Eddie nella posizione (davanti a Bello) di non essere più affidabile e il povero (ex) delinquente viene incastrato nel modo più semplice e tipico dei poliziotti: collabora e ti offro una via di fuga. A te e alla tua famiglia. Eddie cerca di non cedere ma poi accetta comunque di fuggire: lui sa di non aver tradito ma sa anche che le finte prove che l’FBI ha contro di lui lo incastreranno. Charlie-DeMarco-Promo-graceland-34493388-806-806

Ma Bello se ne accorge e lo fa rintracciare, non solo. Lo accusa di alto tradimento davanti a Mike. E poi gli sussurra dolcemente qualcosa alle orecchie. Voce suadente ma parole come coltelli, visto che poco dopo, l’uomo di spara in bocca. Davanti ad uno sconvolto Mike.

Kudos per la scena finale: piatti e pentole sporche di salsa rosso sangue attendono Mike implacabili. E’ la sua serata per lavare i piatti, e non può fuggire. Deve rimanere lì e lavar via tutta quella salsa, fino a quando non ne rimarrà più traccia

Cosa abbiamo finalmente imparato? Che in questo telefilm qualcuno muore!! Certo Eddie era un povero braccio destro cane da guardia neanche tanto furbo ma almeno Mike si è reso conto di non stare giocando all’agente segreto in una qualche realtà dove il bene trionfa e basta. La gente muore. I cattivi spesso. Ma a volte anche i buoni. Lui poteva morire. Johnny e Jakes potevano morire. Paige poteva venire colpita.

A noi rimane il ricordo dolceamaro della salsa di Charlie .. e se ci impegniamo un po’ .. potremmo arrivare anche a sentirne il profumo!!

 

Mary'sWorld
Mariangela Pagliani nasce a Modena, nel 1973. Le sue più grandi passioni fin da bambina sono legate al mondo del fantastico e della fantascienza (tra i suoi primi film al cinema con il papà ci sono Guerre Stellari e Lo Squalo). Dopo la fase cartoni animati, da adolescente diventa un'avida lettrice: fantasy (su tutti Il Signore degli Anelli), qualche spruzzata di horror, ma soprattutto classici (Jane Austen e le sorelle Bronte, in particolare, ma anche Shakespeare). E' anche un'appassionata di cinema, ma soprattutto di serie tv americane, con una predilezione particolare per quelle dedicate ai vampiri, figura che sin da bambina la affascina. L'amore recente per la scrittura nasce dalla collaborazione nella gestione del sito The Vampire Diaries Italia, ma soprattutto dalla voglia di esprimere le emozioni che immagini e libri le trasmettono. Un libro suo? Forse un giorno quando riuscirà a concentrarsi abbastanza a lungo sullo stesso argomento!

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
2,941FollowersFollow

Ultimi Articoli