Gotham | Barbara ha sempre avuto qualcosa di cattivo dentro

erin Richards Gotham

Se le sue scene nella premiere della seconda stagione di Gotham non fossero state abbastanza chiare, ad Erin Richards  è piaciuto molto interpretare un personaggio molto cattivo.

“Questa stagione sarà più divertente per me” ha detto l’attrice gallese che interpreta Barbara Kean, che ora ha completamente abbracciato il suo lato oscuro dopo la tragica morte dei genitori e l’amara separazione dal fidanzato Jim Gordon (Ben McKenzie). “Ho molto più cose da fare!”

Ma è sempre stato nei piani di Gotham far prendere questa via alla socialite? “Credo che le opzioni fossero in realtà due: uccidermi o farmi fare questo” ha continuato la Richards. “E ci piace! Lei e Jim erano ad un passo dalle nozze, quindi doveva per forza succede qualcosa, per Jim. E sono felice che questa sia la direzione scelta.”

Richards riconosce che il dramma Fox (che va in onda tutti i lunedì) ha cambiato strategie per quanto riguarda Barbara, che è passata, in un batter d’occhio, da un ritorno di fiamma con la Detective Renee Montoya ad un alleanza con lo squartatore seriale Jason Lennon/L’orco (Milo Ventimiglia). “Ma quel lato cattivo che avete visto alla fine della prima stagione lei l’ha sempre avuto”.

C’è di più, Richards ha affrontato un cambiamento simile anche nella vita reale.

“Non ho ucciso i miei genitori” dice ridendo (in modo rassicurante, ma “mi sono resa conto che in meno di un anno sono cambiata totalmente, sono una persona diversa grazie alla meditazione e a cose simili. Quindi so che questo è possibile, so che uno può fingere di essere quello che non è – e va bene così, lo fanno tutti. Ci dicono sempre ‘Dovresti avere un marito, una famiglia e una macchina bla bla bla…’ ed è proprio quello che stava facendo Barbara. E, improvvisamente, è arrivato Lennon che le ha mostrato che ‘Non è così, che può essere completamente libera. Non hai bisogno di quelle cose’. Ed è questo che penso, come Erin. Mi sento libera”

Ma, mentre Jason Lennon ha spinto deciso Barbara in questa direzione, il suo ruolo nel brutale assassinio dei genitori – assieme al nuovo arrivato della seconda stagione, Theo Galavan (James Frain) che l’ha assoldata nella sua banda di Maniax – le ha dato il posto che le spettava tra i cattivi di Gotham.

gotham-barbara-theo

“Non c’è niente di peggio che uccidere i propri genitori” fa notare l’attrice. “Quindi è stata messa a piede libero, come dicendole ‘Eccoti! Puoi andartene in giro a fare quello che ti pare, perché hai già fatto la cosa peggiore di tutte’”.

Ovviamente, come si è visto nella premiere, Barbara – come ogni altro psicopatico – “pensa di stare bene, di non essere pazza!” ci ricorda l’attrice con un sorriso. “Ha soltanto delle cose da sistemare. ha dei ‘problemi’, come dice lei.” Come tale, crede davvero che lei e Jim potranno stare di nuovo insieme presto o tardi… in un luogo oscuro.

“Ama Jim, questo è certo, e lo rivuole. In realtà Barbara vuole fare abbracciare a Jim il lato oscuro, come ha fatto lei”, dice Richards. “Lei vede chi è lui in realtà, e la fa arrabbiare il fatto che lui interpreti questo ‘ruolo’ (quello dell’uomo che sta dalla parte della giustizia), ‘Io so chi sei davvero, allora tornerai ad essere mio e saremo cattivi assieme’”.

Ma fino a dove si spingerà Barbara per ottenere tutto ciò? Ha già minacciato la rivale in amore Lee Thompkins, dicendole che la ucciderà, e nell’episodio di questa settimana se ne sta lì ferma mentre guarda il suo ex fidanzato che viene picchiato a sangue (e mentre un fato ancora peggiore spetta a chi lavora con lui).

“Non vuole che Jim muoia. Non ancora” ha detto Richards. “Ma per quanto riguarda limiti che non oltrepasserà… Mmmmm, non credo che la lista comprenda anche l’omicidio.”

Fonte

thisperfecttime
Valentina, classe 1991. Da piccola il suo appuntamento quasi-fisso era con Young Hercules e Xena L’addiction però è arrivata più avanti, con Lost. Ricorda un momento preciso, come un colpo di fulmine: accende la tv e appare un gruppo di persone a lei ancora sconosciute, una ragazza bionda prende la mano di un ragazzo e poi un’asiatica esclama: “Boat, Boat!”. Ecco, quello è stato IL Momento. Dopo aver recuperato telefilm che le erano inspiegabilmente sfuggiti (Buffy in primis) inizia a guardare un numero sempre crescente di serie tv, vecchie e nuove, (tanto i network “risolvono il problema" facendo stragi e cancellandone una buona percentuale) e ad affezionarsi, sempre e comunque, a quei personaggi destinati a tirare le cuoia nei modi più assurdi e dolorosi. Per ora fa la spola tra Gotham City e l’Enchanted Forest, tra il Seattle Grace e Central City, tra Baltimora e il salotto di Freddie e Stuart… Ma è sempre alla ricerca di nuove destinazioni.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,330FollowersFollow

Ultimi Articoli