Gli attori di Supernatural creano “Kings of Con”

king-of-con-exclusive-clip

Per i fan di Supernatural, Richard Speight Jr. e Rob Benedict sono degli Dei… letteralmente. Come personaggi ricorrenti nello show, Speight ha interpretato l’arcangelo Gabriel, mentre Benedict ha interpreteto un profeta che si pensa essere anche il grande uomo che sta al piano di sopra. Ma ecco il punto: questo risale a cinque anni fa. A parte un cameo o due, sia Speight che Benedict hanno terminato le loro storie nello show nel 2010. Dunque come fa la loro fama a proseguire? Due parole: Convention di fan.

Grazie all’appassionato fan base di Supernatural, Speight e Benedict passano da 12 a 14 weekend all’anno frequentando convention di fan, dove sono due tra le più grandi star del mondo. Poi, la convention si conclude, e tornano a vivere le loro vite quotidiane.

“Una delle cose che ci ha colpito nel fare le convention è stata la differenza tra andare in un hotel pieno di persone che letteralmente inciampano una sull’altra per avere il tuo autografo e poi lasciare quell’hotel la domenica e tornare in una città dove sei una persona non gradita”, ha detto Speight. “Il confronto è abbastanza drammatico”.

E questo strano confronto – combinato con gli avvenimenti ancora più strani che avvengono in queste convention – ha dato loro un’idea circa un anno e mezzo fa.

“Facendo le convention, non puoi non ritrovarti in situazioni bizzarre a fare delle cose strane”, ha detto Speight. “E ogni volta che succedeva, Rob si girava verso di me e diceva: ‘Questo è uno show.’ Lo ripeti per quattro o cinque volte e poi pensi, è davvero uno show. Che stiamo faccendo? Facciamo uno show”.

Prendendo quelle strane situazioni e aggiungendo il rapporto che Speight e Benedict hanno sviluppato nel corso dei sei anni che hanno fatto queste convention insieme, sapevano di avere tra le mani qualcosa. Quando si sono ritrovati a co-condurre alcune delle convention – come Letterman e Paul Shaffer, secondo Speight – si sono resi conto che avevano un’opportunità.

Ed è allora che hanno girato il pilot di Kings of Con, una serie che racconta la storia di Rob e Rich, due uomini che sono “super famosi… 13 weekend all’anno”, secondo lo slogan dello show. Con una campagna Indiegogo in corso, stanno cercando di raccogliere i fondi per girare una prima stagione di 10 episodi, seguendo le loro vite nel circuito delle convention di fan. Ma dovete sapere che non è un reality show.

Speight e Benedict interpretano delle versioni esagerate di loro stessi, e Benedict ha stimato che gli episodi sono per il 60 percento da copione e per il 40 percento improvvisazione. Avendo girato solo il pilot, a questo punto, stanno aspettando di vedere quanto raccoglieranno attraverso la loro campagna Indiegogo per determinare il numero di episodi che completeranno. E EW vi propone uno sguardo esclusivo alla scena di apertura dello show.

http://bcove.me/hl0ncb5d

“Così come Broad City ha per protagoniste due ragazze, Kings of Con ha per protagonisti i re”, ha detto Speight. “Kings of Con fa ampiamente affidamento alle versioni televisive di Rob e Rich e alle loro bravate. Questo si presta ad un arco naturale della serie, e allo stesso modo non è un reality per loro, essere famosi non è davvero la loro vita. Ma fingono di essere qualcuno che non sono, che fa anche parte del doppio senso di essere un truffatore per Kings of Con“.

Con ogni episodio che si svolge in una città diversa, c’è la promessa di apparizioni di altri volti familiari di Supernatural, anche se non ci diranno di chi si tratta. “Posso dirvi che la maggior parte di loro, quando ci hanno sentito parlare di questo progetto, ci ha chiesto di prenderne parte” ha detto Benedict. “Sono stati tutti incredibilmente di supporto. Perché la questione è che facciamo tutto questo insieme. Siamo come un circo itinerante. Non siamo solo io e Rich”.

Speight ha aggiunto: “È sicuramente uno show di strada. Quando pensi alla gerarchia dello show, Rob ed io eravamo dei personaggi ricorrenti. Siamo stati fortunati ad interpretare personaggi che hanno avuto un grande impatto, ma non siamo stati dei giocatori di lunga data nello show. Ma nel mondo dei truffatori, siamo stati tutti lì per la stessa quantità di tempo. Siamo stati praticamente aperti per i Rolling Stones in tour per gli ultimi sette anni”.

Con 32 giorni rimasti per la campagna Indiegogo, Kings of Con sta per avvicinarsi al traguardo di 150.000 dollari, con un obiettivo di 300.000 dollari per dare ai fan una completa serie di episodi.

Fonte

Vincenzo
Patito di telefilm fin da sempre, che segue rigorosamente in lingua originale. Non predilige un genere in particolare ma è convinto che il soprannaturale abbia una marcia in più. Troppe le serie che segue, che ha seguito (terminate) e che seguirà! Telefilm preferito: Supernatural.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,429FollowersFollow

Ultimi Articoli