Glee | Il tuffo nel passato del cast al party del centesimo episodio

glee-lea-michele

Al suo debutto nel 2009, Glee ha incorporato nella serie Fox la musica in una maniera che non si era mai vista prima in televisione. Senza grandi nomi nel cast, lo show era stato considerato un rischio. Ora, a più di cinque anni di distanza e cento episodi dopo, questo rischio ha pagato ampiamente. Con un film 3D, tour di concerti sold out, milioni di album venduti e il raggiungimento di nuovi record nelle classifiche Billboard, il cast e gli addetti ai lavori si sono concessi una serata di festeggiamenti a Hollywood, lo scorso martedì – ovvero la stessa sera che è andato in onda il centesimo episodio. EW era presente, e ha chiesto al cast di fare un tuffo nel passato di questo fenomeno alla cui creazione ha contribuito.

“Eravamo un piccolo show con del potenziale,” ha detto Chris Colfer, che ha vinto un Golden Globe per la sua interpretazione di Kurt. “Quando è andato in onda il primo episodio tutti l’avevano commentato dicendo, “Sì, è carino, ma non ha futuro,” perché si pensava che un musical non avrebbe mai funzionato in televisione, quindi ci rende molto orgogliosi essere qui.” A Colfer si sono uniti altri membri del cast originale per questo centesimo episodio, fra cui Dianna Agron, Mark Salling e Amber Riley. Altri torneranno nel corso della stagione per assistere al debutto di Rachel a Broadway, alla prima di Funny Girl che il cast ha appena finito di filmare a New York. Ora la serie si trasferirà definitivamente fuori dai confini dell’Ohio per stabilirsi a New York fino alla fine, che sarà l’anno prossimo con la sesta stagione.

“La mole di storie che abbiamo raccontato è incredibile,” ha detto il co-creatore Ian Brennan a EW. “In particolar modo la maniera in cui le abbiamo raccontate, eppure quando ci sediamo a parlare di come la storia andrà avanti, è ancora più incredibile constatare quanto non abbiamo raccontato, il che immagino significhi che questo ultimo anno sarà molto entusiasmante dal punto di vista creativo.” Brennan è colui al quale va il merito di alcune delle migliori battute che Jane Lynch ha recitato nei panni di Sue Sylvester. I ricordi migliori della Lynch, sono quelli inerenti l’inizio, quando stava costruendo il suo personaggio e i rapporti di esso con i ragazzi del glee club, rapporti che sono durati per anni. “Sono la fortunata beneficiaria di ottime battute e di un ottimo costume, è stato un ruolo che è arrivato in un momento giusto e ne sono veramente grata.” La battute preferite della Lynch alle prime armi con il personaggio di Sue?

“Your resentment is delicious.”

“Smell you armpits. That’s the smell of failure, and it’s stinking up my office.”

“You think this is hard? Try being waterboarded, that’s hard!” (Questa è stata scritta direttamente da lei!)

Quando le abbiamo chiesto quali sono i ricordi più vivi, la prima cosa che ha risposto Lea Michele sono state le parti difficili. “Mi ricordo tutti i numeri più difficili. Quello in piscina, la guerra del cibo, “Thriller”, per il quale abbiamo dovuto girare per tutta notte.” La Michele ha aggiunto che negli anni ha condiviso molti bei momenti con il cast, sia sul set che fuori, e che queste amicizie le porterà sempre con sé.

E nonostante in televisione siano nemicheamiche, Naya Rivera concorda. “Oggi stavo cercando di fare un collage di tutti i momenti migliori, ma sono troppi. Non ci sono riuscita. Perfino farci le foto mentre pranziamo è un momento da ricordare.” Il ruolo della Rivera ha assunto importanza sempre maggiore nel corso delle stagione, e come attrice lei è pienamente consapevole di quanto sia fortunata ad aver avuto l’occasione di tenersi un ruolo per così tanto. “Non molte persone hanno questa fortuna. Ci sono pochissimi attori a Hollywood che possono dire di aver recitato per cento episodi in un unico show, è un traguardo che merita di essere celebrato.”

La maggior parte dei fan hanno la possibilità di godersi Glee solo attraverso lo schermo televisivo, ma Melissa Benoist – che interpreta Marley dalla quarta stagione – ora ha sperimentato entrambi i lati dello show. “Mi sembra ancora impossibile. Guardo un episodio con me stessa e ancora oggi, dopo due stagioni, sono incredula. È fenomenale e non smetterà mai di stupirmi.” Anche Mike O’Malley – che interpreta il padre di Kurt, Burt – è un fan dello show anche fuori dal set. “Gli attori di questo show riescono sempre a meravigliarmi. La loro energia, il loro entusiasmo, il loro talento. Sono riusciti a tener botta per cento episodi.”

Lo show ha inciso più di 650 canzoni, passando dai Beatles e Britney Spears ai classici di Broadway, ma non chiedete a Darren Criss di citarle tutte. “Non ci riuscirei. Non posso farlo. È impossibile. Non si riesce proprio!” EW ha però deciso di divertirsi col cast e di scoprire quale canzone di Glee avrebbero voluto rubare agli altri personaggi. Ecco alcune opportunità mancate:

Lea Michele (Rachel Berry): Adele, “Someone Like You”
“Oh, ho cantato questa canzone in passato! Saprei esattamente cosa fare e sono sicura che Amber direbbe la stessa cosa. È una canzone stupenda.” (“Someone Like You” è stata cantata dalle Troubletones all’interno di un mash-up dedicato ad Adele, nella terza stagione).

Chris Colfer (Kurt Hummel): Jennifer Holiday, “And I’m Telling You I’m Not Going”
“Credo sia l’unica ballata femminile di Broadway che non ho avuto l’occasione di cantare nello show.” (“And I’m Telling You I’m Not Going” è stata cantata da Mercedes e dalla Jane Addams Academy nella prima stagione).

Darren Criss (Blaine Anderson): Stevie Wonder, “Signed, Sealed, Delivered”
“Mi hanno fatto cantare Stevie? Forse “Superstition”. Non mi ricordo!” (“Signed, Sealed, Delivered” è stata cantata da Kitty nella quarta stagione).

Jane Lynch (Sue Sylvester): Gypsy, “Rose’s Turn”
“Sarebbe stata perfetta. L’occasione perfetta per Sue di dire, “È il mio turno, gente! Ho fatto brillare le mie Cheerio, e ora è il mio momento. PER ME, PER ME!!!” (“Rose’s Turn” è stata cantata da Kurt nella prima stagione).

Becca Tobin (Kitty Wilde): Pharrell Williams, “Happy”
“La ruberei a Gwyneth Paltrow. Non mi importa!” (“Happy” è stata cantata nel centesimo episodio da Holly, Blaine, Mercedes e Will).

Naya Rivera (Santana Lopez): Michael Jackson, “Human Nature”
“Ho già realizzato il sogno di interpretare canzoni di Amy Winehouse e Michael Jackson, ma sono sempre stata gelosa [di Amber] che ha cantato questa.” (“Human Nature” è stata cantata da Mercedes e Sam nella terza stagione).

Melissa Benoist (Marley Rose): Joni Mitchell, “River”
“Non mi ricordo il titolo, ma è la canzone di Joni Mitchell che Rachel ha cantato nell’episodio di natale. Più Joni!” (“River” è stata cantata da Rachel nella terza stagione).

Mike O’Malley (Burt Hummel): Madonna, “Vogue”
“Stessi vestiti, stessi capelli… siamo uguali.” (“Vogue” è stata cantata da Sue nella prima stagione).

Ian Brennan (executive producer/co-creator): The Black Kids, “I’m Not Gonna Teach Your Boyfriend How to Dance With You”
“È la canzone che abbiamo fatto nella terza stagione, di una band appena fuori Jacksonville chiamata The Black Kids. Vorrei cantarla stasera, si può fare?” (“I’m Not Gonna Teach Your Boyfriend How to Dance With You” è stata cantata da Blaine, Brittany e Tina nella seconda stagione).

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.