Giovedì Gnocchi | Benedict Cumberbatch & Hannah Simone

Bentornati alla rubrica settimanale preferita da tutti gli addicted buongustai. Quest’oggi le due portate principali sembrano apparentemente venire da due universi professionali e non che più distanti non si può, potremmo infatti dire che hanno in comune solo la città di nascita, ma visto che qui siamo gente dal gusto sofisticato (mica capperi) ci piace sperimentare e comporre menu variegati. Eccovi quindi le nostre proposte del giorno: la classe da vero gentleman inglese di Benedict Cumberbatch e la bellezza dal sapore orientale di Hannah Simone.

tumblr_mrsigiy2591rnwoh4o1_500Nome completo: Benedict Timothy Carlton Cumberbatch
Data di nascita: 19 luglio 1976
Luogo di nascita: Londra (UK)
Altezza: 1,83m
Twitter: — (i vari account a suo nome sono tutti fake!)
Ruolo più importante in tv: Sherlock Holmes (Sherlock)
Bio: Inizialmente, quando ho visto questo attore nei panni di un moderno Holmes, la prima cosa che ho pensato è: “Wow, in gamba è dir poco… Ma sarà il classico inglese freddo e composto”. Il tempo mi ha più che smentita direi, perché seppure non ascrivibile nella nutrita schiera dei “manzi” televisivi, il nostro Ben ha qualità su qualità da vantare per definirsi un uomo desiderabile a 360°: innanzitutto una classe da far invidia, un fascino non convenzionale con quel tocco algido e quasi etereo che gli conferisce lineamenti riconoscibilissimi, occhi chiarissimi e zigomi bene in vista, fisico snello e slanciato come quei bei figurini di patria britannica che abbiamo tutte imparato a venerare (Tom Hiddleston, David Tennant ecc. sto parlando proprio di voi). E tutto questo fuso a un’intelligenza non solo simulata e a lui attribuita grazie a un’analogia con i personaggi dall’acume fuori dall’ordinario spesso portati sullo schermo (Holmes, appunto, ma anche Assange e Hawking solo per nominarne un paio): col tempo e con il crescere della sua fama a livello internazionale, Benedict ha avuto modo di dimostrarsi una persona realmente interessata a ciò che accade nel mondo, che pensa con la sua testa e capace di esprimersi in maniera indipendente, senza che altri gli mettano in bocca opinioni popolari solo per favorire la sua immagine pubblica. Classe, eleganza, intelligenza, anche una certa cordialità e le buone maniere che ci si aspettano da un vero gentleman e spesso dimostrate durante le interviste… già così potremmo dire che Benedict al comprovato talento attoriale unisce una personalità non indifferente. E invece non è tutto! Le sue imitazioni, i suoi ormai celebri photobombing (prima agli U2, più recentemente a Meryl Streep… è così figo che è riuscito a photobombarsi anche da solo) e l’ironia con cui risponde spesso ai tweet dei fan hanno dimostrato una volta per tutte che altro che freddo e composto: Ben è proprio un compagnone! Ma scopriamo qualcosa in più su questo artista 38enne, la cui popolarità negli ultimi 5 anni ha subito un’impennata vertiginosa e l’ha portato a comparire in pellicole di grande successo, a prestare volto e voce (specifichiamo che a Smaug in The Hobbit non ha prestato solo la voce ma anche le movenze grazie alle tecniche di motion-capture: “I worked my arse off to create that dragon!” ha scherzato sul New Yorker Magazine) a personaggi memorabili e a sfilare sui red carpet più prestigiosi a livello globale. Nato nella capitale inglese nel 1976 e cresciuto nel borough reale di Kensington and Chelsea (apperò!), Ben è il classico figlio d’arte, con entrambi i genitori nel mondo della recitazione (li ricordiamo come Mr. e Mrs. Holmes in Sherlock, tra l’altro). Ha frequentato collegi per ragazzi dall’età di otto anni, cominciando a dedicarsi alla recitazione e prendendo parte alle sue prime messe in scena di opere shakespeariane. Dopo un anno sabbatico in Tibet, si laurea all’università di Manchester (dove ha conosciuto anche l’attrice Olivia Poulet, con cui ha avuto una lunga storia dal 1999 al 2011). Ha proseguito i suoi studi alla London Academy of Music and Dramatic Art, dedicandosi in seguito a diverse produzioni teatrali nella sua città. Dal 2001 al 2004 iniziano anche i ruoli da guest star in televisione (Fortysomething, Spook, Silent Witness ecc.), ma la prima parte di rilievo è quella del genio Stephen Hawking nell’omonimo film per la tv del 2004, che gli vale una candidatura ai BAFTA come miglior attore. Da lì iniziano ad arrivare altri lavori, sia in lungometraggi (lo ricordiamo, tra gli altri, come il viscido Paul Marshall in Espiazione, o William Carey in L’altra donna del re) che in miniserie per la BBC. Nel 2010 interpreta Vincent Van Gogh in Van Gogh: Painted with Words. Lo stesso anno arriva il ruolo che l’ha fatto definitivamente entrare nei nostri cuori e l’ha lanciato anche a livello globale: quello del protagonista nella rilettura in chiave moderna dei romanzi di Arthur Conan Doyle, il “sociopatico ad alta funzionalità” ed esperto del metodo deduttivo Sherlock Holmes. Gli ultimi anni sono stati un crescendo per Ben, che ha partecipato a pellicole di notevole successo come il vincitore del premio Oscar 2014 come Miglior Film 12 anni schiavo, ricoprendo ruoli iconici come quello di Julian Assange ne Il quinto potere e del villain Khan nella pellicola di J.J. Abrams Star Trek Into Darkness (entrambi del 2013) e più recentemente del crittoanalista Alan Turing nel film biografico The Imitation Game, uscito nelle sale italiane il 1° gennaio di quest’anno.
taglioAlta_001103Benedict sta quindi vivendo un momento particolarmente florido sia dal punto di vista professionale che personale, visto l’annuncio a novembre del suo fidanzamento ufficiale con la regista teatrale Sophie Hunter e la più recente notizia, confermata dal portavoce dell’attore nonché da un’evidente rotondità in zona ventre della donna, che sarà presto papà. Il Cumberbaby in arrivo è il coronamento di un periodo di grandi traguardi (più che meritati) raggiunti da questo artista di talento che ha portato l’affermazione “brainy is the new sexy” a un altro livello, causando però (come leggevo tempo fa in un simpatico articolo) uno scompenso nell’uomo medio, che non deve più competere con il classico “tutto muscoli e niente cervello” (a cui si può sempre attribuire più di una nota negativa) bensì con un’icona di classe, che in più è anche acuto, cordiale, ironico, ha successo nel suo campo, sa mettersi in discussione e a tratti anche rendersi ridicolo senza però perdere il suo charme. Come detto all’inizio, Ben è un uomo dal fascino non convenzionale (e consapevole di ciò, tanto da scherzarci su definendosi quello che verrebbe additato come lo “strange-looking guy” in un’ipotetica stanza con Brad Pitt e George Clooney), che compensa tratti non oggettivamente “da super-figo” con eleganza e carisma. And he looks damn good in a suit!
Trivia & more:
– Probabilmente non lo direste mai dalla sua corporatura, ma in età scolastica Ben si è dedicato anche al rugby;
– Ha debuttato in un’opera shakespeariana a 12 anni, alla Harrow School, nel ruolo di Titania in Sogno di una notte di mezza estate;
– Una Stubbs, che interpreta Mrs. Hudson in Sherlock, è un’amica di famiglia di Ben e l’ha letteralmente visto crescere, per questo il rapporto di forte affetto tra i due personaggi nella serie risulta così reale;
– A proposito della sua famiglia, in base ad ancestry.ca sarebbe imparentato con il famoso astronauta Chris Hadfield, mentre il suo bisnonno Henry Arnold Cumberbatch è stato Cavaliere dell’Ordine di San Michele e San Giorgio e console generale della Regina Vittoria in Turchia e Libano;
– Nel 2011 Ben ha lavorato insieme a Johnny Lee Miller (lo Sherlock Holmes di Elementary) al Royal National Theatre alla produzione teatrale di Danny Boyle del Frankenstein di Mary Shelley;
– Come gli affezionati Wholock già sapranno, prima che Matt Smith ottenesse il ruolo dell’Undicesimo Dottore Benedict era stato considerato per la parte (mentre, ironicamente, Matt aveva partecipato a un’audizione per il ruolo di Watson). Ma alla fine le posizioni sono state definite come ben sappiamo e ora come ora, dico la verità, non saprei immaginare nessun altro nei panni dei relativi personaggi delle due serie;
– Mentre lavorava a To the Ends of the Earth in Sud Africa, nel 2005, Benedict ha vissuto un’esperienza traumatizzante, rapito insieme a due suoi amici da un gruppo armato. Alla fine i tre sono stati liberati senza alcuna spiegazione, ma l’attore ha dichiarato che l’esperienza gli ha insegnato che “si viene al mondo come lo si lascia: da soli” e che questo l’ha spronato a “vivere un’esistenza meno ordinaria”. Ad oggi, infatti, Benedict tra le altre cose è impegnato a favore di molte cause benefiche e sociali, dal supporto alla Motor Neurone Disease Association (per cui la scorsa estate ha anche preso parte alla Ice Bucket Challenge mirata a raccogliere fondi per la ricerca contro la SLA) all’aperta opposizione alle discriminazioni sulla base delle preferenze sessuali;
– Come tutti sanno gran parte delle sue fan si fanno chiamare Cumberbitches, cosa che come ha dichiarato in più occasioni lo mette seriamente a disagio, ritenendo l’espressione dispregiativa e anti-femminista. Tra le varie alternative ha proposto Cumbercollective o Cumberpeople (attualmente sono molto utilizzati anche Cumbercookies e Cumberbabes).

Hannah-Simone-at-New-Girl-special-screening--07Nome completo: Hannah Simone
Data di nascita: 3 agosto 1980
Luogo di nascita: Londra (UK)
Altezza: 1,70m
Twitter: @HannahSimone
Ruolo più importante in tv: Cecilia ‘CeCe’ Parekh (New Girl)
Bio: A fare da contrappeso agli occhioni blu e al fascino un po’ naive di Zooey Deschanel nella comedy Fox New Girl troviamo la bellezza esotica e il fisico perfetto (d’altronde interpreta una modella nella sit-com, ma lo è anche nella vita reale) di Hannah Simone, un acquisto relativamente recente nell’ambito della tv made in U.S.A. Se infatti Hannah ha iniziato già dal 2005 a comparire in diversi programmi televisivi prima come vee-jay per il network musicale canadese MuchMusic, poi come guest star in vari show come Kevin Hill e Kojak e, più recentemente, come presentatrice del programma WCG Ultimate Gamer, andato in onda tra il 2009 e il 2010 sul canale Syfy, è stato nel 2011 con il casting nel ruolo di CeCe in New Girl (che ricopre tuttora per la quarta stagione dello show) che ha ottenuto una certa notorietà anche oltreoceano. La sua performance nella prima stagione della serie le è valsa anche un Teen Choice Award come migliore attrice esordiente. Ma prima di arrivare a Los Angeles, dove si è trasferita nel 2008, e conquistarsi il suo spazio nel cuore dei fan, Hannah ha viaggiato molto con la sua famiglia fin da piccola ed ha avuto modo di iniziare molto giovane il suo percorso nello spettacolo (inizialmente come fotomodella, iniziando ad apparire in riviste a tiratura locale già dall’età di 13 anni). Nata a Londra, Hannah ha origini indiano-britanniche per via paterna e tedesche, italiane e greco-cipriote per via materna. Trasferitasi quasi subito in Canada, ha vissuto in Alberta per gran parte della sua infanzia, spostandosi poi negli anni successivi ogni tre/quattro anni circa tra l’Arabia Saudita, l’India, Cipro e di nuovo in Canada. Ha studiato alla University of British Columbia, dove ha conseguito una laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, e alla Ryerson University, laureandosi in Radio and Television Arts, intraprendendo la sua carriera televisiva subito dopo il conseguimento del titolo. In seguito al successo ottenuto grazie a New Girl ha preso parte anche a film come Oldboy (2013) e la pellicola indipendente Flock of Dudes, in uscita prossimamente e in cui compaiono anche molti altri volti noti ai telefilm addicted come Melissa Rauch, Eric André, Jaime Chung, Kumail Nanjiani e Hilary Duff. Nel 2013 è apparsa come guest star in un episodio di 1600 Penn e come giudice/ospite a una puntata di So You Think You Can Dance. Sempre nel 2013 è apparsa nello spot Gillette “What Women Want” insieme a Kate Upton e Genesis Rodriguez, mentre nel 2014 ha preso parte insieme a Danny Trejo al videoclip del singolo “Angel in Blue Jeans” dei Train. Ha dichiarato di amare molto lavorare in una serie comedy e che trova questo sia un momento fantastico per interpretare un personaggio femminile in show di questo genere. In effetti CeCe nell’arco delle stagioni ha avuto modo di guadagnarsi uno spazio sempre maggiore nella trama, dando alla sua interprete l’opportunità non solo di apparire come la gnocca di turno ma di mostrare anche una certa tridimensionalità a livello di personalità e sperimentare anche una vena più genuinamente comica. Personalmente, sono follemente innamorata della sua frangetta, ma capisco che a conquistare schiere di fan sia il viso dai caldi lineamenti orientali e il corpo di tutto rispetto che è possibile trovare al di sotto della lunga chioma scura! Per apprezzarla a tutto tondo come persona aiuta poi sapere che, come molti altri esponenti del mondo dorato dello show business, anche Hannah sfrutta positivamente la sua immagine a favore di cause benefiche: nello specifico, al momento è ambasciatrice del Pink Daisy Project, un’organizzazione che mira a raccogliere fondi per fornire un sostegno concreto alle donne affette da tumore al seno e alle loro famiglie.
Hannah è inoltre una persona molto aperta e socievole, che ricorda come parte migliore del suo lavoro da VJ la possibilità di parlare tutto il giorno con persone famose e non, di conoscere meglio personalità a lei note solo tramite le loro opere (film, musica ecc.) e di apprendere così punti di vista diversi.
Trivia & more:
– L’abito di Tommy Hilfiger chiamato Hannah, nella collezione “To Tommy From Zooey” disegnata da Zooey Deschanel, è stato chiamato così in onore della Simone, che l’ha indossato alla serata in occasione del lancio della linea;

hannah

– Hannah è un’esperta di accenti: ogni volta che si spostava in un Paese diverso con la famiglia, aveva la tendenza a prenderne subito l’accento. Per lavoro deve adottare generalmente la cadenza americana, ma ha più volte dichiarato scherzando che tuttora sua madre non le parla al telefono a meno che non si esprima in inglese britannico;
– Ha affermato di aver probabilmente iniziato a nutrire un interesse per la politica e le relazioni internazionali durante il periodo in cui ha vissuto a Cipro, dove viveva nella zona greca mentre suo nonno aveva una casa nella zona turca, in cui non le era permesso andare: la metteva in difficoltà l’idea di non poter andare dove volesse all’interno di un territorio;
– Ha condotto una ricerca per un libro sui diritti delle donne e dei minori per conto di Lloyd Axworthy, un ex ministro per gli Affari Esteri canadese, e ha in seguito lavorato alle Nazioni Unite a Londra come funzionario per i diritti umani e i rifugiati;
– Ha un fratello, Zach, che ha dichiarato essere sia il suo migliore amico che la sua arci-nemesi;
– È molto attiva sia su Twitter che su Instagram (il suo account ufficiale IG è: @therealhannahsimone).

Alehttps://allroadsleadfrom.home.blog/
Tour leader/traduttrice di giorno e telefila di notte, il suo percorso seriale parte in gioventù dai teen drama "storici" e si evolve nel tempo verso il sci-fi/fantasy/mistery, ora i suoi generi preferiti...ma la verità è che se la serie merita non si butta via niente! Sceglie in terza media la via inizialmente forse poco remunerativa, ma per lei infinitamente appagante, dello studio delle lingue e culture straniere, con una passione per quelle anglosassoni e una curiosità infinita più in generale per tutto quello che non è "casa". Adora viaggiare, se vincesse un milione di euro sarebbe già sulla porta con lo zaino in spalla (ma intanto, anche per aggirare l'ostacolo denaro, aspetta fiduciosa che passi il Dottore a offrirle un giretto sul Tardis). Il sogno nel cassetto è il coast-to-coast degli Stati Uniti [check, in versione ridotta] e mangiare tacchino il giorno del Ringraziamento [working on it...]. Tendente al logorroico, va forte con le opinioni non richieste, per questo si butta nell'allegro mondo delle recensioni. Fa parte dello schieramento dei fan di Lost che non hanno completamente smadonnato dopo il finale, si dispera ancora all'idea che serie come Pushing Daisies e Veronica Mars siano state cancellate ma si consola pensando che nell'universo rosso di Fringe sono arrivate entrambe alla decima stagione.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
2,986FollowersFollow

Ultimi Articoli