Game of Thrones | Quando arriverà la fine?

Tutti gli show devono morire. Ma quando succede dipende, esattamente, dalla persona a cui lo chiedi.

1355-1356-ew-got-cover-dinklage_612x380

L’epica serie nota per le scioccanti morti inizia ad essere pianificata per un’invitabile fine.

Gli showrunner di Game of Thrones David Benioff e Dan Weiss hanno precedentemente dichiarato che sperano di concludere lo show con la Stagione 7. Alcuni mesi fa, HBO ha però fatto un passo avanti dicendo che potrebbe esserci l’opzione per altre due stagioni dopo la settima. “Vediamo la luce alla fine del tunnel,” ha detto Benioff. “Abbiamo ancora molta strada da fare e cose da capire, ma sappiamo decisamente dove stiamo andando e quale sarà la fine.”

Ma aspettate: HBO si sta davvero preparando per far terminare il più popolare show nella storia della compagnia nel 2017?

Non esattamente. O meglio: non vorrebbero, ma lo faranno se dovranno.

“Questa è la parte difficile di quello che facciamo,” ha detto sospirando il presidente della programmazione di HBO, Michael Lombardo. “Abbiamo iniziato questo viaggio con David e Dan. È la loro versione. Vorrei che lo show andasse avanti per 10 anni sia come fan che presidente? Assolutamente.”

Quindi se i produttori preferissero avere 7 stagioni e la HBO vorrebbe averne di più, cosa succederebbe? Una chiacchierata. Forse più di una. Come sposi amichevoli che cercano di evitare qualche discussione sensibile, questo problema è qualcosa che HBO e gli showrunner non hanno discusso finora (“Quindi riguardo la settima stagione –“ / “Hey guarda, un drago!”). “Avremo una conversazione onesta che esplorerà tutte le possibilità,” ha detto Lombardo. “Se loro non fossero a loro agio ad andare avanti dopo la settima stagione, mi fido di loro e credo che di conseguenza sarebbe la decisione giusta – anche se sarebbe terribile per me. Quello che farò è avere uno show in cui i creatori credono di sapere quando la storia è finita.”

E poi ci potrebbe essere l’idea di un film. George R.R. Martin è tra quelli che sono d’accordo di poter concludere la storia con un film. Sarebbe una cosa rara e rischiosa passare da uno show televisivo a un film, ma Thrones come film ha già un pubblico mondiale immenso e appassionato. La recente versione IMAX di Game of Thrones ha generato un impressionate seguito, ben 1.9 milioni di dollari al box office, semplicemente per aver mostrato due episodi già andati onda in 205 teatri nel weekend del Super Bowl.

HBO non vorrebbe avere un film di Thrones anche se sarebbe un potenziale successo al box office, perché il cambio di format potrebbe far diminuire i loro fedeli abbonati. (Gli showrunner non commentano.) “Ovviamente ci sono state conversazioni in cui è stato detto, ‘Non sarebbe figo fare così?’” Lombardo ha detto. “Ma quando inizi una serie con i tuoi abbonati, la promessa è che per il tuo pagamento a HBO noi ti mostreremo anche la fine. Credo che portare la serie ad un altro livello, quello cinematografico, sarebbe come cambiare le regole: Ora devi pagare 16$ per vedere come finisce lo show.”

Un’altra possibilità è che HBO potrebbe optare per estendere Thrones con uno spin-off. Non ci sono state conversazioni specifiche su questo fronte, anche se Martin ha un contratto di sviluppo con la rete. L’autore sta attualmente scrivendo il prossimo libro della saga, anche se ora non ci si aspetta di essere pari con lo show. (Martin ha ancora due libri e non c’è ancora una data di pubblicazione.) Visto che gli showrunner sanno il piano finale di Martin, loro stanno pianificando di andare avanti, e mostrare l’anno prossimo un territorio narrativo nuovo e non ancora pubblicato –presumendo che Martin non faccia uscire The Winds of Winter prima della prossima primavera.

Forse la cosa più plausibile per la fine di Game of Thrones è avere una settima e finale stagione estesa – dove potrebbero essere ordinati più dei soliti 10 episodi, e magari metà un anno e la seconda metà l’anno dopo. Questo porterebbe HBO ad avere un’altra “stagione” senza dover rinegoziare con il cast visto che tutti gli episodi fanno parte tecnicamente della settima stagione, quando dovrebbe finire il loro contratto. AMC ha usato questa strategia per le stagioni finali di Breaking Bad e Mad Men, ma HBO ha usato questa tecnica già prima per la sesta e ultima stagione di The Sopranos, che consisteva in 21 episodi invece dei soliti 13.

Per ora, gli showrunner hanno detto solo che la loro priorità è dare a Thrones la miglior fine possibile. “Vogliamo uscire nel modo migliore,” ha detto Weiss. “Non vogliamo che le persone vedano la fine e dicano, ‘Grazie al cielo è finito.’” Ha aggiunto Benioff: “Sappiamo quante ore mancano alla fine della storia. Non vogliamo aggiungere 10 ore. Tutto si basa su trovare la soluzione migliore in modo che funzioni per noi e per HBO, e soprattutto, che funzioni per il pubblico.”

Fonte

FeFraise
Fraise, o meglio Federica, ragazza milanese di 25 anni, ha sempre amato sin da piccola tutto ciò che riguarda libri, telefilm, film, musica e viaggi. Grazie ai suoi genitori che l'hanno fatta viaggiare dall'età di 6 anni, ha sviluppato un amore incondizionato per Inghilterra e Scozia, tanto che da 7 mesi si è trasferita ad Edimburgo (che ama alla follia), insieme a quel santo del suo ragazzo. Si santo, perchè non fa altro che cercare di coinvolgerlo in tutto quello che fa e vorrebbe fare (per non parlare delle serie tv che vuole che lui veda insieme a lei!)! Il suo amore per i telefilm è nato vedendo ER e Beverly Hills, per passare poi a Friends, Dawson's Creek, Buffy, Angel e chi più ne ha, più ne metta!! Attualmente è fissata (si FISSATA) con Game of Throns,The Walking Dead, Vikings, Supernatural, Sherlock, Arrow, Revenge e tante altre! Non riesce a smettere di guardare telefilm, sono una vera ossessione! E non riesce neanche a smettere di cercare qualsiasi news telefilmica qua e là per cercare di sognare cosa potrebbe succedere! E ad ogni nuova stagione telefilmica, riesce anche a fare una lunga lista di nuovi pilot da non perdere! Passerebbe giornate intere a leggere ed ascoltare musica. Altra sua grandissima passione sono i Beatles (soprattutto Sir Paul McCartney) e i Mumford and Sons. Amante degli animali, è una convintissima vegetariana da ben 6 anni e no, se ve lo state chiedendo, non tornerebbe mai indietro e non le manca nulla! Ha viaggiato tantissimo, e continuerà a farlo, ma sente che nonostante la nostalgia della sua famiglia e dei suoi amici, abbia finalmente trovato la sua casa qui, a Edimburgo.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,374FollowersFollow

Ultimi Articoli