Game of Thrones | Parla la controfigura di Lena Headey nella Walk of Shame

cersei-lannister_0

La controfigura che ha eseguito la Walk of Shame di Game of Thrones, girata in tre giorni, ha finalmente parlato della sbalorditiva sequenza e ha raccontato la sua esperienza.

L’attrice Rebecca Van Cleave (nella foto in basso) ha lavorato a stretto contatto con la star Lena Headey per l’esecuzione della sconvolgente penitenza che abbiamo visto nel finale di stagione di Game of Thrones. Mentre stavano filmando la sequenza a Dubrovnik a ottobre, la Van Cleave ha recitato completamente nuda, mentre la Headey indossava semplicemente una maglietta color carne. Il team degli effetti speciali ha poi unito le due performance in un’unica interpretazione – unendo la progressione delle emozioni facciali di Lena Headey durante la punizione di Cersei insime ai movimenti fisici di Rebecca Van Cleave, che ha riprodotto i gesti e il linguaggio fisico della Heady in modo da creare l’illusione che la Heady fosse completamente nuda per la sequenza.

“È stata una delle esperienze più spaventose, eccezionali e gratificanti della mia vita,” ha detto la Van Cleave a EW. “Non avrei mai e poi mai pensato che ci sarebbe stata la possibilità di essere a Dubrovnik circondata da centinaia di comparse e membri della troupe che mi tiravano addosso cibo, ma è stato incredibile.”

Più di mille attrici si sono candidate per il ruolo di controfigura della Headey per la sequenza più importante di questa stagione, quando l’orgogliosa Cersei Lannister viene denudata e obbligata a camminare per miglia tra la folla inferocita di King’s Landing. Sette finaliste, sono state scelte per andare a Belfast ad incontrare i produttori, tra le quali c’era appunto Rebecca Van Cleave, un’americana che ha recitato a teatro e che ha avuto ruoli minori in televisione e sul grande schermo da quando aveva 5 anni, ma non aveva mai interpretato una scena completamente nuda. “In realtà è stato il casting più confortevole che abbia mai fatto,” ha continuato la Van Cleave.

Lena Headey ha detto che ha scelto di non essere nuda per questa sequenza durata sei minuti “per diverse ragioni”, tra le quali il fatto che volesse che lo spettatore si focalizzasse sulla sua performance emotiva e non sul suo corpo. Lei inoltre non ha preso parte al processo del casting, ma comunque ha raccontato di aver detto hai produttori, “Ascoltate ragazzi, lei ha un corpo bellissimo e io non faccio casting. Se qualcuno è abbastanza coraggioso da fare una cosa del genere, lo ammiro.”

Il regista David Nutter ha detto che il casting della Van Cleave è stata una della parte più importanti del finale della stagione. “Avevamo bisogno di qualcuno che potesse fare fisicamente la Walk of Shame, qualcuno che avesse la stessa integrità, intensità e sensibilità di Lena,” ha detto Nutter. “Abbiamo trovato un’attrice eccezionale in Rebecca; è stata una manna dal cielo. Il coraggio di questa ragazza, che non ha mai fatto una cosa del genere nella sua vita, che ha capito cosa fosse importante di questa scena…quando l’abbiamo presa ho capito che potevamo fare qualcosa di grandioso.”

EW era sul set di Thrones quando questa sequenza è stata girata. La Headey ha guidato la Van Cleave in ogni scena, dandole consigli e facendole capire cosa passava nella testa di Cersei in ogni momento. “Lena è stata così brava a camminare accanto a me e a guidarmi nella mente di Cersei e nei suoi movimenti,” ha detto la Van Cleave. “Ci davamo il cambio – ‘Tocca a te!’ – cercando di alleggerire l’aria cercando di non pensare al fatto che eravamo completamente coperte da qualsiasi cosa e siamo riuscite ad arrivare in fondo insieme.”

Per quanto riguarda la sua marcia nuda tra 500 comparse extra che le tiravano addosso cibo, liquidi, e le urlavano insulti, la Van Cleave ha detto, “La prima volta che mi sono tolta l’accappatoio c’era questo senso di anticipazione che cresceva. Ma è stata una tale esperienza emotiva per Cersei, che a mala pena ho pensato al fatto di essere nuda. Sei così in sintonia con la scena e semplicemente continui a camminare.”

Ovviamente ci sono stati dei momenti difficili. “Soprattutto quando mi lanciavo tutte quelle cose addosso,” ha detto la Van Cleave. “Poi l’ultimo giorno, c’è stata questa ondata di emozioni quando lei riesce finalmente ad arrivare alla fine ed era come mi sentivo anch’io in quel momento – non in senso negativo, ma è come se fossi tutt’uno con il personaggio.”

Durante la nostra intervista su set con la Headey, l’attrice ha lodato l’etica lavorativa della Van Cleave. “È stato un lungo processo cercare di trovare qualcuno che avesse sia quello che serviva fisicamente che mentalmente, e Rebecca è una grande attrice,” ha detto la Headey. “Ci vuole molto coraggio a passare nuda tra una folla urlante per tre giorni di seguito.”

Otto mesi dopo, la Van Cleave ha guardato la sua performance unita a quella della Headey per la prima volta durante il season finale. Quindi cosa ne ha pensato? “È stato surreale ed emozionante, ad essere sinceri,” ha detto la Van Cleave. “Ho anche pianto alla fine della scena. Io e Lena ci abbiamo messo così tanto in questa sequenza e vedere il risultato è stato speciale.”

La performance era così top secret che molti degli amici e dei familiari della Van Cleave non sapevano neanche del suo ruolo nello show. E se di solito le controfigure sono praticamente invisibili a quelli al di fuori dell’industria, la stampa inglese ha elogiato la Van Cleave, quindi probabilmente lei non rimarrà anonima ancora a lungo.

L’attrice ha anche detto che non è d’accordo con alcune reazioni che ha letto riguardo il fatto che la Headey abbia usato una controfigura per la scena,” Personalmente non sono d’accordo con chi dice che avere delle controfigure riduca l’impatto della scena,” ha detto la Van Cleave. “Lena ha messo cuore e anima in questa scena. Riguarda tutto il prodotto finito, e non di chi fosse il corpo o la testa.”

Detto tutto questo, la Van Cleave spera che il suo lavoro in Thrones l’aiuti ad ottenere un ruolo più tradizionale. “È sicuramente la cosa più difficile che abbia mai fatto, ma anche la migliore esperienza della mia vita,” ha detto. “E spero che nella prossima cosa che farò ci sarà anche la mia testa!”

rebecca-van-cleave-

 

Fonte

FeFraise
Fraise, o meglio Federica, ragazza milanese di 25 anni, ha sempre amato sin da piccola tutto ciò che riguarda libri, telefilm, film, musica e viaggi. Grazie ai suoi genitori che l'hanno fatta viaggiare dall'età di 6 anni, ha sviluppato un amore incondizionato per Inghilterra e Scozia, tanto che da 7 mesi si è trasferita ad Edimburgo (che ama alla follia), insieme a quel santo del suo ragazzo. Si santo, perchè non fa altro che cercare di coinvolgerlo in tutto quello che fa e vorrebbe fare (per non parlare delle serie tv che vuole che lui veda insieme a lei!)! Il suo amore per i telefilm è nato vedendo ER e Beverly Hills, per passare poi a Friends, Dawson's Creek, Buffy, Angel e chi più ne ha, più ne metta!! Attualmente è fissata (si FISSATA) con Game of Throns,The Walking Dead, Vikings, Supernatural, Sherlock, Arrow, Revenge e tante altre! Non riesce a smettere di guardare telefilm, sono una vera ossessione! E non riesce neanche a smettere di cercare qualsiasi news telefilmica qua e là per cercare di sognare cosa potrebbe succedere! E ad ogni nuova stagione telefilmica, riesce anche a fare una lunga lista di nuovi pilot da non perdere! Passerebbe giornate intere a leggere ed ascoltare musica. Altra sua grandissima passione sono i Beatles (soprattutto Sir Paul McCartney) e i Mumford and Sons. Amante degli animali, è una convintissima vegetariana da ben 6 anni e no, se ve lo state chiedendo, non tornerebbe mai indietro e non le manca nulla! Ha viaggiato tantissimo, e continuerà a farlo, ma sente che nonostante la nostalgia della sua famiglia e dei suoi amici, abbia finalmente trovato la sua casa qui, a Edimburgo.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,381FollowersFollow

Ultimi Articoli