Game of Thrones | Martin rivela quali saranno i grandi cambiamenti tra serie e libri

150324-news-game-of-thrones

Tenetevi forte! Game of Thrones è tornato ed è più sanguinoso che mai.

Sappiamo già che il drama fantasy della HBO ritornerà questa stagione con cambiamenti importanti rispetto alla serie di libri scritta da George R.R. Martin e ciò include la morte di personaggi che sono ancora vivi nei romanzi. Addirittura una di queste morti riguarderà un personaggio importante e avverrà proprio nel primo episodio. Ciò stronca l’intera story line rimanente di questo personaggio, che non era di poco conto nei libri.

Ma le sorprese sono solo all’inizio. Un volto che certamente non ci aspettavamo di vedere di nuovo è quello di Jaqen H’ghar (Tom Wlaschiha), il misterioso Braavosiano che ha uccise tre uomini per Arya (Maisie Williams), le diede una moneta e cambiò il suo aspetto nel giro di un battito di ciglia. In realtà ci aspettavamo di rivedere l’attore che era diventato la nuova faccia di Jaqen.
“E’ un po’ complicato. Ho pensato, ‘Forse tornerò, ma non con la mia faccia’,” ha detto Wlaschiha a TVGuide.com. “Ero totalmente sorpreso. Ho sempre sperato di tornare a un certo punto, ma con Game of Thrones non si è mai sicuri”, afferma. “Penso che a un certo punto della stagione, [Jaqen e Arya] si incontreranno.”

Lo stesso Martin commenta questi cambiamenti importanti e addirittura svela che un personaggio già esistente potrebbe prendere parte a un punto di svolta della trama a cui non hanno mai preso parte nei libri. L’autore dice, “Quando la gente mi chiedeva dell’adattamento ai tempi della prima stagione, parlavo di effetto farfalla… Alcuni dei cambiamenti potrebbero sembrare molto piccoli, come calpestare una farfalla, ma quando lasci fuori un personaggio dalla prima stagione, poi quando quel personaggio diventa cruciale per la stagione 5, quel personaggio non ce l’hai perché non c’è mai stato. Quindi devono attuare un cambiamento importante e poi forse un cambiamento ancora più grande.”
E mentre i fan dei libri rimuginano su questa cosa, Martin mette a coinfronto l finale di serie degli showrunners David Benioff e D.B. Weiss con il suo. “Credo che il finale sia lo stesso a grandi linee, ma sarà molto diverso in tantissimi dettagli”, afferma. “Abbiamo discusso il finale del libro e il destino di molti dei personaggi principali. Ma come sapete, ci sono tanti, tantissimi personaggi secondari e terziari. Non mi sono seduto con David e Dan a fare una lista dei primi 150 personaggi e cosa accadrà loro nei libri, quindi in alcuni casi, i destini saranno piuttosto diversi”.

Chi credete morirà nella premiere? E quanto sarà importante il ritorno di Jaqen? Chi dovrà acquisire un ruolo importante per sostituire un personaggio mancante nella serie rispetto ai libri?

 

Fonte

Meta
Chiara, classe 1990. Incapace di vivere senza telefilm, musica, libri e film, ha iniziato a sviluppare una passione per il teatro. Predilige la lingua originale, ma sogna da sempre di entrare nel mondo del doppiaggio - magari per riportare gli adattamenti sulla retta via. All'inizio di ogni stagione telefilmica si impone di non iniziare nuove serie e sistematicamente si ritrova ad allungare la già infinita lista. Non ha un genere preferito, l'importante è che coinvolga ed intrattenga. Si affeziona troppo ai personaggi di fantasia e parla di loro come se fossero persone reali. Adora tutto ciò che è british - potrebbe passare ore ed ore ad ascoltare uomini britannici dalla voce suadente mentre leggono l'elenco telefonico - si diverte a imparare i vari accenti e cerca con scarso successo di imitarli; nel suo cuore c'è un posto riservato anche per USA e Canada. Quando Photoshop chiama, non può far altro che rispondere e darsi ai lavori di grafica e, nei momenti di ispirazione, crea anche video. Ogni tanto scrive fanfiction, ma più che altro le piace leggerle. E sì, le ship e le OTP fanno parte della sua vita, ma le usa con moderazione. Le piace viaggiare e visitare posti nuovi, ma nella vita di tutti i giorni è una pantofolaia. Nonostante il suo costante desiderio di fuggire da una realtà a cui non sente di appartenere, ama profondamente la sua famiglia. Ringrazia sempre il giorno in cui fece amicizia con un gruppo di pazze sparse per l'Italia, che sono diventate la sua famiglia virtuale. Ha incontrato David Tennant due volte in due giorni ed è ancora viva. E' rimasta in silenzio ad ammirare la sua celebrity crush tenere un'intervista a pochi metri da lei. Quando si sente giù di morale, ascoltare i rumori del suo modellino di Tardis la fa sentire meglio. P.S.: E' più pazza di quello che sembra. Uomo avvisato...

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,429FollowersFollow

Ultimi Articoli