Game of Thrones | Maisie Williams sul film Heartstroke, il futuro di Arya e cosa pensa dei lettori

game-of-thrones-arya-1Nei panni della forte spadaccina di Game of Thrones, Arya Stark, Maisie Williams non viene tipicamente vista come una damigella in pericolo – e non dovrebbe esserlo – ma seguendo l’uscita del suo nuovo film Heatstroke, cambierà tutto.

In Heatstroke — originariamente rilasciato in UK nel 2013, ma ora disponibile negli USA su iTunes e VOD — la Williams interpreta Josie,la figlia di Paul, interpretato da Stephen Dorff, che si ritrova in disperato bisogno di essere salvata dopo che un viaggio di famiglia in Africa va orribilmente, violentemente male.

Di seguito la Williams parla con TVLine delle difficoltà di essere una persona indifesa in Heatstroke, perché ha adorato l’esclusione di Lady Stoneheart da Game of Thrones e perché crede che Arya sia finalmente “pronta per cavarsela da sola” nella quinta stagione.

TVLINE | Cosa si ha attratta di questo ruolo? Josie è una sorta di anti-Arya.
L’ho girato due o tre anni fa, e quando abbiamo avuto la sceneggiatura, non ero nella posizione di poter scegliere che ruoli interpretare. Credo che le persone pensino che ci vengano fatte offerte tutto il tempo, ma non è questo il caso; non ci sono molti ruoli per persone della mia età.

maisie-williams-heatstrokeTVLINE | Ti sei divertita a non essere la combattente per una volta?
[Josie e Arya] sono completamente diverse, e mi piace fare entrambe. Mi piace Game of Thrones per ovvi motivi, ma è stato piacevole lavorare con una crew diversa, su un set diverso con membri del cast diversi.

TVLINE | Hai una scena preferita in Heatstroke?
Quando Jo incontra la iena, è stato piuttosto fico. Era molto diverso, qualcosa che non hai la possibilità di fare su qualsiasi set.

TVLINE | Lavori con molti animali. Hai qualche preferito?
I cavalli sono i più tranquilli, non diventano troppo scontrosi. I cani credo vengano al secondo posto. Anche le iene sono brave, ma c’è sempre la possibilità che diano di matto, perché non possono essere davvero addomesticate. … Oh, il gatto con cui ho lavorato in Game of Thrones era così maleducato! Non faceva mai quello che doveva fare. E io ero tipo “Datti da fare, gatto. Sei davvero scarso”.

TVLINE | Bene, speriamo che Arya non dovrà avere a che fare con altri gatti nella quinta stagione. Tu sai con cosa dovrà avere a che fare?
Non ho ancora ricevuto i copioni, quindi ancora non so cosa accade. So in linea generale cosa accade nei libri, ma non sai mai cosa inseriranno in questa stagione in contrasto con la prossima, o cosa smantelleranno. So un paio di cose molto fiche che accadono nei libri con Arya, e ho appena fatto un meeting su una certa cosa che accade ad Arya, ma ancora non so come accade. E così è stato l’anno scorso; imparavo le scene di lotta, anche se non sapevo con chi mi sarei scontrata o perché. Le persone pensano che i membri del cast sappiano tutto, ma non è così.

TVLINE | Essendo una professionista dei social media, sono sicura che sei consapevole del grido di protesta per Lady Stoneheart. Hai delle idee?
E’ stata una questione molto importante, ma onestamente, mi piace molto. Sono così stanca di andare su internet e vedere tutti i lettori dei libri comportarsi da snob, rovinare le cose alle altre persone, per poi dire, “Beh, non è uno spoiler. I libri sono usciti da anni”. Voglio dire, potete smetterla di arrabbiarvi per un secondo e lasciare che le altre persone si godano lo show? Credono di avere dei diritti sulla serie perché hanno letto prima i libri, e lo capisco, ma non c’è bisogno che si comportino in maniera meschina. Ecco perché mi sono piaciuti momenti come questo, perché i lettori pernsano di sapere cosa sta per accadere, poi cambiamo delle cose ed è molto divertente vedere le loro reazioni. Loro dicono sempre “Non è quello che succede nei libri, quindi ora lo show è davvero brutto”. Ma in realtà si sentono solo insicuri perché sono abituati a sapere cosa accadrà.

game-of-thrones-arya-2TVLINE | Sai cosa c’è in serbo, almeno per Arya?
Non lo so, onestamente. Stiamo iniziando ad essere in pari con i libri, quindi mi piacerebbe molto fare qualcosa di completamente nuovo. Di nuovo, mi piacerebbe moltissimo far dire ai lettori “Aspettate, è questo ciò che succederà nei libri? Se lo sono inventato di sana pianta?” Adoro quando facciamo qualcosa di davvero drammatico e lasciamo tutti scioccati. Dovrebbero inserire più spesso cose di cui nessuno sa nulla.

TVLINE | Fin quando non si tratta di Arya che cade per sbaglio attraverso le porte della luna.
[Ride] Già, quello farebbe schifo.

TVLINE | Entrando nella quinta stagione, Arya sarà senza il Mastino. Starà bene da sola?
Penso che starà bene. E penso, per la prima volta, che lei creda davvero che se la caverà. E’ piacevole per me; questa ragazza è stata sballottata a destra e a sinistra da persone che le dicevano cosa fare della propria vita, e ne ha abbastanza. Conosce questo mondo, sa di chi fidarsi ed è pronta a cavarsela da sola.

 

Fonte

Meta
Chiara, classe 1990. Incapace di vivere senza telefilm, musica, libri e film, ha iniziato a sviluppare una passione per il teatro. Predilige la lingua originale, ma sogna da sempre di entrare nel mondo del doppiaggio - magari per riportare gli adattamenti sulla retta via. All'inizio di ogni stagione telefilmica si impone di non iniziare nuove serie e sistematicamente si ritrova ad allungare la già infinita lista. Non ha un genere preferito, l'importante è che coinvolga ed intrattenga. Si affeziona troppo ai personaggi di fantasia e parla di loro come se fossero persone reali. Adora tutto ciò che è british - potrebbe passare ore ed ore ad ascoltare uomini britannici dalla voce suadente mentre leggono l'elenco telefonico - si diverte a imparare i vari accenti e cerca con scarso successo di imitarli; nel suo cuore c'è un posto riservato anche per USA e Canada. Quando Photoshop chiama, non può far altro che rispondere e darsi ai lavori di grafica e, nei momenti di ispirazione, crea anche video. Ogni tanto scrive fanfiction, ma più che altro le piace leggerle. E sì, le ship e le OTP fanno parte della sua vita, ma le usa con moderazione. Le piace viaggiare e visitare posti nuovi, ma nella vita di tutti i giorni è una pantofolaia. Nonostante il suo costante desiderio di fuggire da una realtà a cui non sente di appartenere, ama profondamente la sua famiglia. Ringrazia sempre il giorno in cui fece amicizia con un gruppo di pazze sparse per l'Italia, che sono diventate la sua famiglia virtuale. Ha incontrato David Tennant due volte in due giorni ed è ancora viva. E' rimasta in silenzio ad ammirare la sua celebrity crush tenere un'intervista a pochi metri da lei. Quando si sente giù di morale, ascoltare i rumori del suo modellino di Tardis la fa sentire meglio. P.S.: E' più pazza di quello che sembra. Uomo avvisato...

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,429FollowersFollow

Ultimi Articoli