Game of Thrones | Il Dothraki e alcune famose espressioni tradotte nella lingua di Khal Drogo

KhalChiunque guardi Game of Thrones ha una certa familiarità con la lingua gutturale e strana dei Dothraki. Ma sapevate che è un idioma “reale” che conta circa 3700 vocaboli?

Basandosi su queste informazioni, Vulture ha fatto tradurre a David J. Peterson, l’ideatore del Dothraki, alcune espressioni della cultura pop nella lingua adottiva di Daenerys Targaryen.
La lista che presentiamo in questo articolo è limitata ma abbastanza divertente. Potete anche ascoltare quanto ridicole suonino queste frasi leggendo l’articolo originale. In ogni caso, per iniziare, ecco le traduzioni:

Per prima cosa, abbiamo il famoso titolo (e ritornello) di una canzone di Taylor Swift.
“We are never ever getting back together”
Kisha nemo vos akemaki vos save vosecchi vosa

Ecco il motto di Michael Scott da The Office.
“That’s what she said”
Hazi reki ast me

Poi c’è una frase di Walter White di Breaking Bad.
“I am the one who knocks” (Sono io quello che bussa)
Anha vekhikh fin mema

Non potevamo assolutamente presentare una lista di sciocche traduzioni escludendo due dei titoli preferiti dai nerd: Star Wars
“May the force be with you” (Che la forza sia con te)
Athhajar ma yeroon

… e Star Trek.
“Live long and prosper” (Vivi a lungo e prospera)
Thiri k’athneakari ma shari.

Naturalmente il Dothraki può anche prestarsi per una frase tratta da uno dei migliori show della storia della televisione: The Wire.
“You come at the king, you best not miss” (Omar Little)
Hash yer jadi khalaan, hash yer jif vo losti.

Curiosamente c’è un termine Dothraki per la parola “milkshake”, come leggiamo in questa traduzione dal celebrato film There Will Be Blood.
“I drink your milkshake” (Bevo il tuo milk-shake!)
Anha indek lamekh jesho yeri.

Volete saperne di più di questa lingua e delle sue possibilità di conversazione? Ascoltate questa intervista con Peterson:


http://youtu.be/jOTq4h-2ixQ

È interessante sottolineare alcuni prestiti del Dothraki da altre lingue. Molto probabilmente, il termine anha (“io”) deriva dall’arabo ana. In maniera simile il prefisso ki- – che si sente nel video quando Peterson nomina la lingua Dothraki – quasi certamente deriva dallo Swahili che usa lo stesso prefisso per marcare i nomi delle lingue (kiswahili = lingua swahili).

Fonte

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,432FollowersFollow

Ultimi Articoli