Game of Thrones | George R. R. Martin riuscirà a finire i libri?

MartinLo scrittore George R. R. Martin è noto per i ricchi e prolissi dettagli nella sua serie di libri fantasy A Song of Ice and Fire, da cui è stata tratta la megahit di HBO Game of Thrones. Ma quando i fans esprimono la preoccupazione che Martin muoia prima di terminare l’epica storia di Westeros, l’autore ha una risposta molto concisa: “Fottetevi”.

Il notoriamente cauto scrittore, 65 anni, a cui il giornale svizzero Tages-Anzeiger ha chiesto di quei fans, ha risposto: “Trovo questa domanda piuttosto offensiva: sono persone che fanno supposizioni sulla mia morte e la mia salute! Quindi a quelle persone dico ‘Vaffanculo!’”. La successiva risata di Martin indica che non era completamente serio, ma la scelta delle parole fa capire che è stufo di sentire quella domanda.

Al momento Martin sta scrivendo il sesto volume, The Winds of Winter, della serie che ne prevede sette (anche se notizie recenti suggeriscono l’ipotesi che, prima della conclusione della storia, Martin scriva otto libri). Tuttavia, il ciclo di scrittura di Martin si fa sempre più lungo con ogni libro che pubblica. Sono passati due anni tra ciascuno dei primi tre libri, ma il periodo di attesa tra il terzo, A Storm of Swords, e il quarto, A Feast for Crows, ha raggiunto i cinque anni . Prima di A Feast for Crowsand A Dance with Dragons, pubblicato nel 2011, sono passati altri sei anni.

Martin ha avvertito la pressione di scrivere da parte dei fans ossessionati dai libri sin dalla fine degli anni Novanta, ma ora che Game of Thrones è uno degli show più seguiti, c’è tutto un nuovo gruppo di persone che gli picchietta sulla spalla e gli dice di mettersi a scrivere. Tuttavia, si fa sempre più seria la possibilità che la serie televisiva si concluda prima di quella letteraria, dal momento che Martin, secondo quanto si dice, ha discusso di elementi chiave dei libri non ancora scritti con gli showrunner di Game of Thrones David Benioff e D.B. Weiss. HBO ha già rinnovato Game of Thrones per le stagioni 5 e 6 e ha in mente di completare la serie in sette stagioni.

Siete preoccupati che Martin non finisca la serie?

Fonte

Cecilia
Con il corpo è in Italia, con il cuore è in Giappone, con la testa è negli USA. Ritiene di avere ottime potenzialità come sceneggiatrice di “finali alternativi” e come moglie di attori talentuosi e affascinanti (magari con l’accento british e le fossette). In una serie cerca persone e non semplici personaggi, mondi più che location, non un sottofondo ma vere e proprie emozioni musicate, vita, non una storyline. Nel suo universo ideale la birra è rossa e il sushi è in quantità abbondante, le Harley Davidson sono meno costose, la frangia non è mai né troppo lunga né troppo corta e il suo favorito arriva incolume al finale di serie. Forse ha troppi smalti, mentre per i tatuaggi, i cani, i gadget di Spongebob e i libri troverà sempre il posto. Tiene pronti la balestra, i viveri e l’hard-disk zeppo di serie: l’Apocalisse Zombie non la coglierà impreparata!

Related Articles

2 COMMENTS

  1. Più che altro, forse, lo lasciassero scrivere in pace. Mi pare sia un uomo abbastanza suscettibile, e se gli partono i 5 minuti, sarebbe capace di non scrivere più o concludere i libri con una Strage Epocale di Personaggi!! -Daniela

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,429FollowersFollow

Ultimi Articoli