Game of Thrones | Ecco cosa aspettarci dagli Stark nella quarta stagione

game-of-thrones-season-4-kit-harington-jon-snowGli Stark riusciranno a sopravvivere a un altro anno sanguinoso in Game of Thrones?

Tutta Westeros è ancora di sasso per il massacro del Red Wedding che ha eliminato la matriarca Catelyn Stark, suo figlio Robb Stark e suo moglie (e la sua non-nata progenie). Come se la caveranno i ragazzi rimanenti? Prima della premiere della quarta stagione domenica (ore 9/8c su HBO), diamo un’occhiata al branco di lupi di Winterfell per vedere dove siamo rimasti e cosa ci aspetta:

Jon Snow (Kit Harington)
Dove siamo rimasti: Il bastardo di Winterfell, che era andato sotto copertura con i Bruti, finalmente ha mostrato la sua vera natura ed è ritornato di corsa alla Barriera, ma non prima di venire colpito da una freccia. Non c’è furia all’inferno pari a una bruta “baciata dal fuoco”!
Cosa ci aspetta: Jon Snow aiuterà a difendere la Barriera contro i bruti in arrivo e quegli inquietanti Stranieri. Mark Stanley, che interpreta il fratello Guardiano della Notte di Jon Snow, Grenn, dice “Jon deve assumersi molte responsabilità. Vedrete un’unità tra i Guardiani della Notte guidata da Jon Snow, e ci vedrete arrivare tutti insieme”. Aspettatevi una guerra brutale in arrivo.

Sansa Stark (Sophie Turner)
Dove siamo rimasti: La Turner dice “Sua madre e suo fratello sono morti, come sappiamo, e lei si sente intrappolata nel matrimonio, intrappolata ad Approdo del Re ed è un periodo triste per lei”.
Cosa ci aspetta: Oltre a dover sopportare il pretenzioso matrimonio reale di Joffrey, Sansa inizierà a contrattaccare a modo suo e ad agire, grazie ad un alleato inaspettato. “Il suo percorso emozionale è probabilmente il più grande che abbiate mai visto da parte sua nel corso di queste stagioni”, dice la Turner. “Si attraversa una trasformazione soprattutto mentale. Passa da essere una vittima e una pedina nei giochi di altre persone a manipolare le persone che le son passate davanti. Diventa una sorta di incognita. E’ sopravvissuta, ma ora è il momento per lei di iniziare a vivere. Vivacità!”

Arya Stark (Maisie Williams)
Dove siamo rimasti: La figlia Stark più giovane e il suo carceriere Sandor “Il Mastino” Clegane (Rory McCann) è scappata dalle Torri dopo aver visto il cadavere mutilato di suo fratello Robb portato in giro. Più tardi ha incontrato e ucciso un uomo che aveva preso parte al massacro.
Cosa ci aspetta: Arya e Il Mastino sono ora bizzarri compagni di viaggio e la sua sete di sangue continua. Si riunirà anche con un regalo proveniente dal suo passato.

Bran Stark (Isaac Hempstead Wright)
Dove siamo rimasti: Bran si è separato dal suo fratellino Rickon (Art Parkinson) ed è passato oltre la Barriera con il suo compagno Hodor (Kristian Nairn) e i fratelli Jojen e Meera Reed (Thomas Brodie-Sangster, Ellie Kendrick).
Cosa ci aspetta: Hempstead Wright dice “Questa stagione, Bran esplora la parte mistica della sua storyline. L’abilità di Bran raggiunge sicuramente un apice. Sta davvero inziando a usarla e capire quanto possa essere utile nel quadro generale delle cose. E poi c’è questa forza soprannaturale che lo attira da qualche parte e non sa cosa sia o dove stia andando. E’ una sorta di cosa più grande che nemmeno lui comprende. Jojen lo sta guidando e aiutando a capire a cosa serva questa forza”.

Jojen Reed
Dove siamo rimasti: Ha viaggiato con Bran a nord della Barriera.
Cosa ci aspetta: “Quando l’abbiamo visto l’ultimo volta è in circostanze molto diverse. Il gruppo appare e da la sensazione di essere alquanto diverso”, dice Brodie-Sangster. “L’ambiente intorno a loro è molto più pericoloso. Devono guardarsi le spalle tutto il tempo perché lì fuori c’è ogni tipo di cose terrificanti e la posta in gioco è davvero alta per noi”.

Samwell Tarly (John Bradley)
Dove siamo rimasti: Sam e la madre single Gilly (Hannah Murray) — una delle mogli-figlie di un bruto — sono arrivati di nuovo a Castle Black, da dove Sam spedisce dei corvi per dire ai Sette Regni che gli Estranei sono tornati.
Cosa ci aspetta: “Lo vediamo molto depresso per le sue stesse azioni. Prende decisioni davvero discutibili che potrebbero portare a una completa catastrofe”, dice Bradley. “Penso che l’odio per se stesso quest’anno per la prima volta sia assolutamente giustificato”. E anche se Sam ha fatto voto di castità in quanto fratello dei Guardiani della Notte, i suoi sentimenti per Gilly diventano più profondi. “Penso che la ami in una maniera davvero molto genuina e innocente… Lui e Gilly hanno legato sulle loro relazioni totalmente disfunzionali con i padri. Non puoi averne una più disfunzionale di quella che ha avuto Gilly con suo padre”.

Quali personaggi siete più impazienti di rivedere?

Game of Thrones ritorna domenica, ore 9/8c su HBO

 

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.