Flash Recaps #11 | New Girl, Awkward, NCIS:LA, The Mindy Project

Flash Recap | New Girl 4×07 – Goldmine by Ale
Dopo le risate sguaiate di “Background check” mi aspettavo una puntata più tranquilla, ma seppure meno esilarante ho trovato comunque questa “Goldmine” molto piacevole. Il focus torna a essere la vita sentimentale di Jess e arriviamo subito al nocciolo della situazione, punto che da un po’ mi premeva che venisse affrontato: come le nuove conquiste sia di Jess che di Nick reagiscono al loro vivere ancora sotto lo stesso tetto. Come convenuto da entrambi a fine episodio, la situazione è decisamente complicata e chiunque sia facilmente disponibile ad accettarla (vedi Tina) non è una persona del tutto normale. Per tenersi stretto il primo ragazzo semi-decente con cui è riuscita a rimediare un appuntamento in mesi, Jess decide quindi di ricorrere alla più banale delle menzogne: un ex completamente “innocuo” perché gay. Ovviamente tutto il percorso di Nick per mostrarsi un “gay fuori dagli stereotipi” è stata la punta di diamante di questa storyline principale, affiancata da due filoni che hanno interessato Winston e Coach da una parte, a cercare di rimorchiare due ragazze uno con lo slow game e l’altro con un facile espediente, e CeCe e Schmidt dall’altra, con lui a cercare di dissuadere lei dal sottoporsi a un intervento di riduzione del seno. Neanche a dirlo, la storyline che ha avuto Schmidt come protagonista è stata la mia preferita, forse perché mi piace pensare che un giorno lui e CeCe torneranno insieme (l’unica frase del discorso d’addio alle sue tette che lei sente è tenerissima e il sorriso che le strappa mi fa ben sperare) ma anche perché il modo di Max Greenfield di rendere estrema ogni reazione del suo personaggio mi fa sempre sbellicare: affrontare l’accettazione della scelta di CeCe attraversando cinque fasi analoghe a quelle di elaborazione del lutto è così pienamente da Schmidt! Tra le mie scene preferite senz’altro quella in cui il discorso che lui fa con Nick sembra convincere Ian che i due siano davvero gay… grasse risate quando l’affermazione di Jess che Schmidt non lo è porta Ian a urlare “non puoi proprio smettere di mentire?!”
Come focus dell’episodio siamo quindi tornati, anche se più indirettamente, a esplorare il rapporto post-rottura (e post-crociera) tra Jess e Nick. Continua a sembrarmi strano che questi due, dopo il c’eravamo tanto amati, vivano le loro vite separate con tanta nonchalance: più che character development qua mi pare quasi si parli di totale reset del plot dal famoso bacio nella 2×15 in poi. Il Nick che vediamo in questo episodio, disposto a tutto (il bacio con Schmidt!) per aiutare Jess, potrebbe essere visto come un indizio che i due potrebbero presto tornare indietro ma, in fondo, non è neanche troppo diverso da com’era lui nelle prime due stagioni nei confronti della nuova coinquilina… Non riesco quindi a capire che tipo di segnali ci stiano mandando gli autori, per ora mi limito a bollare con un OK questo episodio e attendo sviluppi futuri, in qualsiasi direzione saranno.
Se volete rimanere sempre aggiornati sullo show vi ricordo di passare dai nostri amici di New Girl (Italia)!

 

NCIS:LA | 6×07 – Leipei by Claw
ncis_why_cotedepablo_quitNCIS:LA questa settimana si concentra sui droni e su un personaggio che a mio parere avrebbe meritato e merita molto più spazio per il potenziale che dimostra di avere. Di chi parlo? Della nostra bellissima, dolcissima e fortissima Nell ovviamente.
Abbiamo due droni, Nell, un organizzazione greca e un gruppo di estremisti ad alimentare le vicende che si snodano in questo episodio lasciando ancora una volta largo spazio ai siparietti comici, Sam e Callen in primis con Deeks e Kensi un po’ in ombra, e rilegando l’azione tutta dietro alla ricerca del misterioso pilota del drone. La situazione viene risolta all’ultimo minuto da Callen che si improvvisa pilota per un giorno, guidato chiaramente da una sempre operativa Nell , permettendo anche questa volta a LA di passare una tranquilla giornata come tante. Viene ancora nominata la famigerata “talpa” che si nasconde all’interno dell’NCIS, Granger sta sempre sull’attenti, ma purtroppo non ci vengono dati indizi per capire di chi si possa trattare, ne veniamo a conoscenza di nuove informazioni. In sostanza non ci son significativi sviluppi durante l’episodio se non per quanto riguarda appunto il personaggio della giovane Nell che negli ultimi minuti si ritrova a condividere con Hetty una scena ai miei occhi meravigliosa in cui si delineano tutti i desideri, le paure, debolezze e speranze della giovane donna. Nell ha tutte le caratteristiche per diventare un ottimo agente sotto copertura, ha solo bisogno di trovare la SUA strada, come lei stessa e Hetty suggeriscono, e di rispettare i suoi tempi, lunghi o meno che siano. Probabilmente non la si vedrà sul campo molto presto, oppure chissà, potrebbe stupire tutti e cominciare a lasciare sempre più la sala operativa ma vederla per troppo lontana da Eric probabilmente mi distruggerebbe. La loro amicizia, il loro rapporto, insomma quello che c’è tra loro è bello quasi quanto quello che si è instaurato tra Deeks e Kensi. E parlando di questi due, riusciremo mai a comprendere e far chiarezza sul loro rapporto? Forse la prossima settimana, con un episodio per il quale difficilmente riuscirò ad aspettare, l’unica cosa che posso consigliarvi di fare è un salto in questa pagina NCIS Los Angeles Italia Fan per il resto, ci si rivede presto.

 

Awkward | 4×19 – Over the hump by Julia
awkward_605x403Niente di nuovo sul fronte Awkward.
Jenna continuerà a fare gli stessi errori aprendo sempre la sua boccaccia, ma Matty la segue a ruota e fa anche di peggio. Jenna ha fatto casini per tutta la sua vita: ha vissuto l’umiliazione, ha creato situazioni imbarazzanti, ha sfasciato legami ed amicizie, ma d un certo punto – durante questa stagione- ha cominciato a rimediare ai suoi casini; ha cercato di essere una persona migliore. Per Matty invece ogni scusa è buona per incolpare Jenna o farla sentire ancora peggio di quanto lei già non si senta. Il problema è che questo errore lo ripete di volta in volta e sembra non aver mai fine: la telefonata a Gabby è stata il picco dell’indifferenza nei confronti di Jenna. Per quanto ancora continuerà questo comportamento?! Ok Awkward è un dramedy, una serie di Mtv e non posso pretendere la coerenza e la serietà che è richiesta ad altri show più grossi, ma trovo che questi comportamenti estremamente ridondanti siano noiosi. Detto questo ripongo tutte le mie speranze nel finale di stagione.
La lettera motivazionale di Lacey è stata davvero bella e commovente. Capisco tutte le ragioni per cui Lacey ha voluto fare domanda per il college e sono tutte ragioni giuste, ma il momento è completamente sbagliato. Sì Jenna è stata maleducata e ha ferito sua madre, ma sua madre non ha pensato che avrebbe potuto ferire terribilmente sua figlia entrando al college prima di lei?!
Il personaggio di Sadie rappresenta uno dei pochi esemplari ci cattivi che non si possono fare a meno di amare, non so cosa farei senza di lei! Il teatrino fra lei e Jake è stato fantastico e ci ha mostrato che Sadie è una vera stronzo ed è proprio per questo che la amiamo. Un grande Urrà per Jake che è riuscito a metterla in imbarazzo davanti all’intera scuola. Per una volta il gelato alla vaniglia non è stato poi così dolce 😉
Puntata tiepida. Voto: 6

 

The Mindy Project| Recensione 3×07 – We need to talk about Annette by Criss
I valori nella vita sono importanti, eppure talvolta l’ironia nella sorte regala un bilanciamento all’interno della famiglia dove, se il figlio cattolico è convinto che ogni regola debba essere seguita senza alcuna scappatoia, c’è chi è pronto a contraddirlo: la mamma. Mrs Castellano ha problemi di cleptomania, Mindy dopo aver speso un capitale con la carta di Danny per lo shopping con la suocera, scorge quest’ultima infilarsi una giacca di 500 dollari in borsa, per poi regalarla al figlio. Mindy è combattuta nell’informare il proprio ragazzo dell’accaduto, ma perde completamente la ragione quando anche il braccialetto di Tamra scompare misteriosamente. E l’unica azione sensata che le viene in mente è quella di correre fuori la porta di Mrs Castellano e accusarla di furto. Ma anche se il braccialetto è tornato al polso di Tamra senza l’inclusione dell’accusata, la situazione tra le due diventa incandescente, tanto che la suocera prepara la cena del senso di colpa e dona una preghiera di classe dove Mindy probabilmente sarebbe potuta finire fulminata dal fuoco divino. Non potendone più, vuota il sacco e la suocera ammette i suoi peccati – che divagano – così tornano al negozio per restituire la giacca, ma siccome la donna potrebbe scontare un po’ di tempo in gattabuia, Mindy convince Danny a infrangere qualche regola per rispettare quella più importante: «La famiglia prima di tutto». Così si danno alla fuga. Ma conoscendolo pagherà davvero quella giacca. E poi diciamocelo, quella giacca non fa altro che aumentare i gradi centigradi quando lo si guarda muovere a ritmo di musica, quindi sono sicuramente soldi ben spesi.
Peter invece è stato molto rapido nel concludere questa nuova avventura amorosa; grazie forse indirettamente a Jeremy, capisce che ciò che sta cercando non è una donna disposta a girovagare per le discoteche della città, ma una donna che sappia metterlo in riga e che lo tratti come un adulto disposto a organizzare il brunch della domenica. Tutte cose che con Abby non avrebbe avuto. Eppure la mia sensazione inizialmente era stata proprio quella: non mi aspettavo che il personaggio venisse caratterizzato in questo modo, tuttalpiù l’esatto opposto. Ma in ogni caso Peter ha bisogno di stabilità ed è giusto che lo abbia realizzato subito.
La scena iniziale è stata una delle più esilaranti, quando beccano il virus e Danny getta il computer all’aria in preda al terrore di aver infranto la legge ed essere stato inquadrato nella webcam; altro momento esilarante è stata la prova-costume di Mamma Castellano: le urla di Mindy sono meravigliose. E vorrei appuntare anche Jeremy, ancora in esilio per la sua bravata contro Peter, quando Mindy decide di parlare con lui: mi ha ricordato l’espressione dei bambini a Natale in un parco a tema. E a voi quale momento è piaciuto? Ricordatevi di passare dalla pagina facebook The Mindy Project Italian Fans per restare sempre aggiornati!

Lestbluehttp://www.youtube.com/Lestblue
Lestblue, giovane archeologo che ha scoperto la sua passione per i telefilm all’età di 8 anni grazie a Beverly Hills 90210. I telefilm (tutti) sono la sua droga. Soffre di shopping compulsivo e non manca mai di comperarsi l’ultimo cofanetto di una qualche serie tv che lo ha stregato. Telefilm preferiti : Buffy, Six Feet Under, Criminal Minds, OZ, Nip/Tuck, Big Love, Xfiles e i Soprano. Una volta ha creduto di sentire le voci come Melissa Gordon poi ha scoperto di essersi addormentato con l’ipod acceso.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,376FollowersFollow

Ultimi Articoli