Ecco perché la CW ha cancellato questi 4 show

Tomorrow-People

La CW risponde per i propri crimini e le proprie cancellazioni: tre show amati dai fan e uno spin-off per i quali i più tristi continuano a farsi sentire.

Nonostante il presidente CW Mark Pedowitz avesse già fornito risposte per quel che riguarda The Tomorrow People e lo spin-off di Supernatural, Bloodlines, il capo del network ha aggiunto dettagli durante il panel CW del press tour di metà anno della Television Critics Association.

Ecco cos’ha detto Pedowitz sui quattro show cancellati:

The Carrie Diaries

“Siamo molto orgogliosi di The Carrie Diaries. Amy Harris e Stephanie Savage hanno fatto un ottimo lavoro. Siamo riusciti ad avere una seconda stagione, non necessariamente per via dei rating ma per via dell’audience digitale. Dopo un certo periodo però, avevamo bisogno che funzionasse in entrambi i campi. C’è bisogno di riscontro da parte di entrambi per poter sostenere uno show. Questa è la ragione fondamentale. Vorrei che tornasse. Ero molto fiero dello show. C’era una fan base molto affezionata, ma economicamente non era più fattibile.”

Supernatural: Bloodlines

“Creativamente parlando, lo spin-off di Supernatural non ha raggiunto gli obiettivi che ci eravamo prefissati… Siamo comunque aperti alla possibilità di un altro spin-off. Stiamo aspettando di vedere se qualcuno avrà idee a riguardo. Mi piacerebbe avere uno spin-off di Supernatural. Penso sia un gran bel franchise e che abbia molti rami da sviluppare.”

Star-Crossed

“Ho ricevuto novanta scatole di pasta questa settimana. Apprezziamo i fan e tutto ciò che fanno, capisco che siano abbattuti. Semplicemente non erano abbastanza per tenere vivo lo show. Questa è la ragione della cancellazione. Apprezziamo comunque la loro passione per lo show e siamo consapevoli che sia questa a decretare il successo dello stesso. In questo caso non c’era abbastanza audience.”

The Tomorrow People

Tomorrow People è il più interessante di tutti. [I produttori] Julie [Plec], Greg [Berlanti] e Phil [Klemmer] hanno fatto un lavoro straordinario. Lo show però non ha generato il seguito che speravamo. Non lo ha generato in diretta e nemmeno per via digitale.”

Fonte

 

Elsa Hysteria
Nella sua testa vive nella Londra degli anni cinquanta guadagnandosi da vivere scrivendo romanzi noir, nella realtà è un’addetta alle vendite disperata che si chiede cosa debba farne della sua laurea in comunicazione mentre aspetta pazientemente che il decimo Dottore la venga a salvare dalla monotonia bergamasca sulla sua scintillante Tardis blu. Ama più di ogni altra cosa al mondo l’accento british e scrivere, al punto da usare qualunque cosa per farlo. Il suo primo amore telefilmico è stato Beverly Hills 90210 (insieme a Dylan McKay) e da allora non si è più fermata, arrivando a guardare più serie tv di quelle a cui è possibile stare dietro in una settimana fatta di soli sette giorni (il che ha aiutato la sua insonnia a passare da cronica a senza speranza di salvezza). Le sue maggiori ossessioni negli anni sono state Roswell, Supernatural, Doctor Who, Smallville e i Warblers di Glee.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,428FollowersFollow

Ultimi Articoli