Due nuove comedy per NBC

Superstore

Dopo la notizia che NBC ha ordinato la comedy People Are Talking, il network ha ordinato altri due pilot di comedy, ovvero CrowdedSuperstore.

America Ferrera e Ben Feldman sono nel cast della comedy ambientata sul luogo di lavoro Superstore in cui si parlerà di una famiglia di impiegati di un enorme megastore. Dai nuovi arrivati ai veterani, passando per i lavoratori estivi e i manager, affrontano insieme lo scontro quotidiano con chi è a caccia di affari, i saldi che generano gran casino e sessioni di training soporifere.

Justin Spitzer lo scriverà e ne sarà produttore esecutivo insieme a David Bernad e Ruben Fleischer, che ha anche diretto il pilot. Nel cast sono presenti anche Mark McKinney, Lauren Ash, Colton Dunn, Nichole Bloom e Nico Santos.

In Crowded, dopo 20 anni passati ad accudire i figli, Mike (Patrick Warburton) e Martina (Carrie Preston) possono finalmente lasciare libero il loro lato più selvaggio. Ma quando le due figlie si ritrasferiscono a casa inaspettatamente e i genitori di Mike accantonano il loro piano di passare gli anni della pensione in Florida, la casa è di nuovo affollata.

Suzanne Martin lo scriverà e ne sarà il produttore esecutivo insieme a Sean Hayes e Todd Milliner. Nel cast sono presenti anche Stacy Keach, Carlease Burke, Mia Serafino e Miranda Cosgrove.

Le due comedy si uniscono agli altri ordini di NBC; il drama Chicago Med, spin-off di Chicago Fire/P.D., un altro medical drama, ovvero Heartbreaker, e Blindspot, che parla di una ragazza (Jaimie Alexander) che viene trovata nuda a Times Square, completamente coperta di misteriosi e complicati tatuaggi e priva di memoria.

Fonte

Cecilia
Con il corpo è in Italia, con il cuore è in Giappone, con la testa è negli USA. Ritiene di avere ottime potenzialità come sceneggiatrice di “finali alternativi” e come moglie di attori talentuosi e affascinanti (magari con l’accento british e le fossette). In una serie cerca persone e non semplici personaggi, mondi più che location, non un sottofondo ma vere e proprie emozioni musicate, vita, non una storyline. Nel suo universo ideale la birra è rossa e il sushi è in quantità abbondante, le Harley Davidson sono meno costose, la frangia non è mai né troppo lunga né troppo corta e il suo favorito arriva incolume al finale di serie. Forse ha troppi smalti, mentre per i tatuaggi, i cani, i gadget di Spongebob e i libri troverà sempre il posto. Tiene pronti la balestra, i viveri e l’hard-disk zeppo di serie: l’Apocalisse Zombie non la coglierà impreparata!

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,497FollowersFollow

Ultimi Articoli