Decifrati i messaggi binari nascosti nella seconda stagione di ‘Orphan Black’

orphan-black-season-2-rachel-sarah-cosima-alisonLa cosa migliore di internet al momento: i fan irriducibili di Orphan Black che decodificano il messaggio binario contenuto nelle 8 promo clips rilasciate da BBC America via Instagram in attesa che la seconda stagione del thriller sui cloni parta il 19 aprile.

Gli otto teaser ci hanno fatto dare le prime occhiate alla seconda stagione dello show, inclusi Felix ed Alison in una conversazione a cuore aperto, uno dei cloni che attacca Rachel, Cosima malata, un nuovo tipo che pomicia con Sara e altro, e prima che il logo di Orphan Black scompaia alla fine di ognuno, appare sullo schermo un messaggio binario.
Dopo essersi resi conto che ogni codice binario è diverso, i detective di Internet di After Ellen hanno decifrato il messaggio. Si è rivelato essere delle citazioni da “Song of Myself” di Walt Whitman.

Rivisitate le clip e ogni citazione qui in basso. Cosa significa tutto ciò?!

1. “Sono grande, contengo moltitudini.”

2. “Darai prova quando è ormai troppo tardi?”

3. “Perché ogni atomo che appartiene a me appartiene anche a te.”

4. “Pensi che abbia qualche scopo contorto?”

5. “Siamo qui, io e questo mistero.”

6. “Tutte le verità attendono in ogni cosa.”

7. “Non parlo dell’inizio o della fine.”

8. “Parlo selvaggiamente, ho perso il mio acume.”

E ancora una cosa: Mentre tutti i titoli della stagione 1 venivano da “The Origin of Species” di Darwin, i titoli della stagione 2 saranno presi dai testi di Sir Francis Bacon. La premiere della seconda stagione si chiama “Nature Under Constraint and Vexed”.

Orphan Black torna il 19 aprile con la seconda stagione su BBC America.

 

 

Fonte

Meta
Chiara, classe 1990. Incapace di vivere senza telefilm, musica, libri e film, ha iniziato a sviluppare una passione per il teatro. Predilige la lingua originale, ma sogna da sempre di entrare nel mondo del doppiaggio - magari per riportare gli adattamenti sulla retta via. All'inizio di ogni stagione telefilmica si impone di non iniziare nuove serie e sistematicamente si ritrova ad allungare la già infinita lista. Non ha un genere preferito, l'importante è che coinvolga ed intrattenga. Si affeziona troppo ai personaggi di fantasia e parla di loro come se fossero persone reali. Adora tutto ciò che è british - potrebbe passare ore ed ore ad ascoltare uomini britannici dalla voce suadente mentre leggono l'elenco telefonico - si diverte a imparare i vari accenti e cerca con scarso successo di imitarli; nel suo cuore c'è un posto riservato anche per USA e Canada. Quando Photoshop chiama, non può far altro che rispondere e darsi ai lavori di grafica e, nei momenti di ispirazione, crea anche video. Ogni tanto scrive fanfiction, ma più che altro le piace leggerle. E sì, le ship e le OTP fanno parte della sua vita, ma le usa con moderazione. Le piace viaggiare e visitare posti nuovi, ma nella vita di tutti i giorni è una pantofolaia. Nonostante il suo costante desiderio di fuggire da una realtà a cui non sente di appartenere, ama profondamente la sua famiglia. Ringrazia sempre il giorno in cui fece amicizia con un gruppo di pazze sparse per l'Italia, che sono diventate la sua famiglia virtuale. Ha incontrato David Tennant due volte in due giorni ed è ancora viva. E' rimasta in silenzio ad ammirare la sua celebrity crush tenere un'intervista a pochi metri da lei. Quando si sente giù di morale, ascoltare i rumori del suo modellino di Tardis la fa sentire meglio. P.S.: E' più pazza di quello che sembra. Uomo avvisato...

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,503FollowersFollow

Ultimi Articoli